Fruttariani Puri

Questa sezione è per postare le tue storie dei successi personali conseguiti con la Dieta Senza Muco.

Moderatore: luciano

Rispondi
Avatar utente
Cornadure
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 56
Iscritto il: 29 agosto 2011, 6:00
Località: Paperopoli

Ma c'è qualcuno di voi che si nutre già da un bel pò di tempo di SOLA Frutta e che non è perennemente in transizione?


La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13328
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

Io no. :D
Avatar utente
dodo
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 297
Iscritto il: 14 ottobre 2009, 6:00
Località: casorate primo PV

Ciao Cornadure,
io mi sono messo l'anima in pace, leggendo Ehret traspare l'idea di restare in transizione non dico a vita (quella che rimane) ma poco ci manca, quindi credo che la transizione deve diventare la nostra quotidiana abitudine nel alimentarsi, questo e quello che pensava Ehret: ....Ma che cosa faremo con il bestiame, i maiali ed i polli? Che cosa accadrà ai macellai ed ai fabbricanti di birra? Anche i panettieri saranno rovinati! Questa purificazione e ringiovanimento causeranno un arresto del mercato azionario! Molti dei miei lettori fanno tali domande spaventose. Ma per favore rilassati. Tali preoccupazioni sono completamente infondate. Anche se l'intera società passasse attraverso un processo di disintossicazione, la transizione avverrebbe così lentamente che nessuna attività dovrà chiudere. tira tu le conclusioni....
Avatar utente
Cornadure
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 56
Iscritto il: 29 agosto 2011, 6:00
Località: Paperopoli

dodo ha scritto:Ciao Cornadure,
io mi sono messo l'anima in pace, leggendo Ehret traspare l'idea di restare in transizione non dico a vita (quella che rimane) ma poco ci manca, quindi credo che la transizione deve diventare la nostra quotidiana abitudine nel alimentarsi, questo e quello che pensava Ehret: ....Ma che cosa faremo con il bestiame, i maiali ed i polli? Che cosa accadrà ai macellai ed ai fabbricanti di birra? Anche i panettieri saranno rovinati! Questa purificazione e ringiovanimento causeranno un arresto del mercato azionario! Molti dei miei lettori fanno tali domande spaventose. Ma per favore rilassati. Tali preoccupazioni sono completamente infondate. Anche se l'intera società passasse attraverso un processo di disintossicazione, la transizione avverrebbe così lentamente che nessuna attività dovrà chiudere. tira tu le conclusioni....



Ti quoto al cento per cento.

Ma io non voglio restare in transizione.

Io voglio mangiare solo Frutta e spero di riuscire a portare a termine il mio cammino.

Un abbraccio affettuoso.

Armando.
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13328
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

Hai colto nel segno dodo.

Forse i figli dei nostri figli, se si porta avanti una progenie che segue la dieta di transizione, riusciranno ad essere fruttariani fully fully.

Senza contare il cambiamento delle coscienze, la consapevolezza dell'ambiente e tutto il resto che renderebbe possibile il paradiso sulla terra.

Ma possiamo arrivarci vicino, nuove informazioni presto in arrivo. :D
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13328
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

rettifica:

nuove informazioni controcorrente e sconcertanti presto in arrivo. :D
Avatar utente
dodo
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 297
Iscritto il: 14 ottobre 2009, 6:00
Località: casorate primo PV

Be nessuno ti impedisce di nutrirti di sola frutta, fai una prova di una settimana di sola frutta e vedi come stai alla fine, il tuo corpo ti dirà se e fattibile o no....
Avatar utente
Cornadure
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 56
Iscritto il: 29 agosto 2011, 6:00
Località: Paperopoli

dodo ha scritto:Be nessuno ti impedisce di nutrirti di sola frutta, fai una prova di una settimana di sola frutta e vedi come stai alla fine, il tuo corpo ti dirà se e fattibile o no....

Io ho cominciato a mangiare sola Frutta dal 28 Agosto e a tuttoggi mangio sola Frutta.
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13328
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

dodo ha scritto:Be nessuno ti impedisce di nutrirti di sola frutta, fai una prova di una settimana di sola frutta e vedi come stai alla fine, il tuo corpo ti dirà se e fattibile o no....
E una questione che va considerata nel lungo termine. :wink: Una settimana è nulla, anche perchè possono manifestarsi delle reazioni, ma anche nessuna reazione nel breve termine. :wink:
Avatar utente
dodo
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 297
Iscritto il: 14 ottobre 2009, 6:00
Località: casorate primo PV

Concordo con te Luciano, io proponevo una settimana perchè e quello che ho provato sulla mia pelle, e dopo una settimana di sola frutta non stavo un gran che bene, con il ritorno della verdura ho ripristinato.....probabilmente io sono più conciato di te Cornadure, ma tu hai un frutteto dove rifornirti o vai al super come tutti?
Avatar utente
Cornadure
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 56
Iscritto il: 29 agosto 2011, 6:00
Località: Paperopoli

Naturasì e negozi biologici vari.
Avatar utente
dodo
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 297
Iscritto il: 14 ottobre 2009, 6:00
Località: casorate primo PV

A be allora fai parte del club " i truffati " scherzo, dico cosi perché secondo me sono dei ladri a vendere la frutta a quei prezzi, ti consiglio di leggere il libro di Bressanini (giornalista ricercatore) " Pane e Bugie " dove ti fa una panoramica della sua ricerca sulla coltivazione bio e non, be stando ai dati riportati ti assicuro che ci rimani male nel leggere che tra le due c'è poca differenza, anzi lo consiglio a tutti.....

Immagine

Pane e Bugie
Avatar utente
Cornadure
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 56
Iscritto il: 29 agosto 2011, 6:00
Località: Paperopoli

Lo so ma preferisco illudermi di scegliere il meno peggio.
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13328
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

Penso che ci sia anche gente in buona fede che fa le cose come si deve, altrimenti vuol dire che stiamo davvero toccando il fondo.
Avatar utente
Selli
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 131
Iscritto il: 15 ottobre 2010, 6:00
Località: Genova

Anch'io preferisco illudermi. :) Anche perchè ho un negozio di alimenti biologici e se un normale fruttivendolo può fare un ricarico del 100-150 % io al massimo del 50% e vengono fuori prezzi paurosi lo stesso. Senza contare che tra lo scarto e l'invenduto ci perdo ancora. Non so come mai ci sono questi prezzi, io penso che ci sia del lavoro in più dietro, dei fertilizzanti naturali che costano di più, meno sfruttamento del personale, il costo delle certificazioni..Boh qualcosa di meglio ci sarà pure. Non è che siamo troppo abituati a pagare tutto troppo poco a causa della cattiva qualità e dello sfruttamento di risorse materiali e umane all'estero? E quando invece i prezzi sono giusti ci sembrano spaventosi ma in fondo capiamo solo di non essere ricchi ed evoluti come pensavamo? Secondo me costa tutto troppo poco è per questo che sprechiamo, continuiamo a consumare in modo sconsiderato e a ridurre all'osso questo pianeta. Non voglio assolutamente essere polemica. E' una considerazione che ho sempre fatto, poi sono andata a un incontro dell'Associazione Decrescita Felice e ho avuto conferma di questo. Hanno parlato di "esternalizzazione" dei costi. Vi prego non ditemi che tutto quello in cui credo è una bufala! Io credo nel biologico. Certo con i legittimi dubbi...vedi ultimo paragrafo mia intervista http://genova.mentelocale.it/31055-il-g ... bolzaneto/ (se ho fatto una non legittima pubblicità cancellalo pure Luciano, grazie)

Ciao a tutti! :D

La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Rispondi
  • Informazione