Mi presento, sono Frawncesca!

Questa è la sezione dove ci si presenta. Prima di farlo, leggi attentamente la guida che vedrai quando aprirai il primo argomento.

Moderatore: luciano

Regole del forum
1. Prima di tutto, leggi il Regolamento. In questo modo saprai come ci si comporta in questo Forum, al fine di avere un'esperienza piacevole per tutti gli utenti.

2. INCLUDI il tuo nome o nome utente NEL TITOLO del tuo primo post in questa sezione.
Appena arrivi su questo sito, fai sapere qualcosa di te, perché ti sei iscritto, se hai letto e studiato i libri di Ehret e quali. Leggi altro sui libri qui.

Qui può postare ogni iscritto, solo post pertinenti alla propria presentazione, nelle altre sezioni occorre aver prima letto e soprattutto studiato il libro Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco.

RIPETO: Ricordati di mettere il tuo nome o nick nel titolo del tuo primo post di presentazione. Continuo a vedere "Ciao a tutti!" "Nuovo arrivato!" e nella ricerca diventa poi difficile trovare chi l'ha scritto. Esempi di corretta presentazione: "Ciao a tutti da Mario", "Nuova arrivata - Maria85".
Rispondi
Avatar utente
Frawncesca
Newbie
Newbie
Messaggi: 2
Iscritto il: 29 agosto 2016, 12:31
Località: Teramo

Ciao a tutti, sono Francesca, il mio nick è Frawncesca per un gioco di lettere, mangio prevalentemente cibo crudo (raw)! Ho letto quasi tutti i libri di Ehret, mangio vegano da 7 anni e negli ultimi 3 anni mi sono avvicinata molto al crudismo e al fruttarismo. Da un annetto cerco di mangiare soltanto frutta fresca ma dopo un pò cedo a qualcosa di cotto, principalmente per due motivi: la detox è molto forte e non sono nelle condizioni psicologiche ideali per andare avanti, e soprattutto mi si gonfia la pancia in una maniera esagerata... Il mio corpo è abbastanza asciutto, sono magra, e questa pancia mi crea forte malessere e imbarazzo... allora cedo. Poi sento gli effetti negativi del cibo cotto (includo i cereali) e rinizio la detox. Questo "tira e molla" va avanti già da un pò! :)
Nei giorni in cui mangio soltanto frutta e ortaggi crudi sperimento un forte senso di benessere a livello fisico, migliora la vista, l'elasticità nei movimenti e spesso anche l'umore!

La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13320
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

Benvenuta. :D

Ovvio, il gonfiore significa fermentazione. Con il cotto freni, ma i cereali poi creano altri problemi.

Dovresti eliminare i cereali sostituendoli con gi pseudo-cereali e mangiare verdure cotte per fare una corretta transizione.
Leggi questo e

questo.
Avatar utente
Frawncesca
Newbie
Newbie
Messaggi: 2
Iscritto il: 29 agosto 2016, 12:31
Località: Teramo

Grazie! Però mangiare tutte quelle cose cotte mi mette di cattivo umore... Se continuo con il crudo, quanto tempo impiegherò e risolvere il problema della pancia gonfia? :D
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13320
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

Non ne ho idea, penso che se l'intestino non è ripristinato come si deve sarà sempre una sorta di alti e bassi.

Meglio farsi passare il malumore, credo che la questione sia più ideologica che dovuto ai cibi cotti.
Avatar utente
Tenzin
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 193
Iscritto il: 29 agosto 2007, 6:00
Località: prov di Pisa

Benvenuta Frawncesca.
Di solito pensiamo che fare attenzione alle combinazioni alimentari sia solo per diete onnivere, vegetariane o vegane! E' necessario fare attenzione anche nella dieta crudista e fruttariana! E' un argomento che mi appresto ad approfondire, grazie anche ad una persona molto esperta in materia il sig. Franco Spina (https://www.facebook.com/franco.spina.94) il quale molto gentilmente mi da spesso suggerimenti utili.
Se hai letto i libri del prof. Ehret è utile nella dieta di transizione mangiare qualche cibo cotto. Infine per procedere in questo percorso di guarigione è importante pulire il colon con clisteri ed iniziare con piccoli digiuni. Anche per queste due ultime attività il prof Ehret, Luciano e gli utenti del forum con la loro esperienza danno indicazioni molto precise al riguardo!
Buona vita! :D
L´uomo è il prodotto del suo pensiero:
Egli diventa ciò che pensa
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13320
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

Tenzin ha scritto:E' un argomento che mi appresto ad approfondire, grazie anche ad una persona molto esperta in materia il sig. Franco Spina (https://www.facebook.com/franco.spina.94) il quale molto gentilmente mi da spesso suggerimenti utili.
... che è un mio caro amico, che poi chiede suggerimenti a me! :D :D
Avatar utente
Tenzin
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 193
Iscritto il: 29 agosto 2007, 6:00
Località: prov di Pisa

Ahahahah! Luciano mi fai morì !!! E' come avere lo specialista in casa e andare all'estero!
A parte le battute, mi ritengo fortunato e mi considero in una botte di ferro con due esperti come voi !
Grazie!
L´uomo è il prodotto del suo pensiero:
Egli diventa ciò che pensa
Avatar utente
Narayani
Veterano
Veterano
Messaggi: 719
Iscritto il: 10 agosto 2006, 6:00
Località:

Prova a fare frullati e spremute. Forse la pancia gonfia sono le troppe fibre che il tuo intestino non riesce ancora a gestire bene. Forse.
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13320
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

Narayani ha scritto:Prova a fare frullati e spremute. Forse la pancia gonfia sono le troppe fibre che il tuo intestino non riesce ancora a gestire bene. Forse.
Finché non si sarà pulito un bel po' il tratto digerente vi sarà fermentazione e conseguente gonfiore.

La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Rispondi
  • Informazione