fastidio ai fianchi

Il digiuno è un argomento interessante e importante e uno strumento che va al di là di quanto attualmente si conosce a riguardo.

Moderatore: luciano

Rispondi
Avatar utente
rita
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 518
Iscritto il: 17 gennaio 2009, 6:00
Località: genova

14 novembre 2009, 18:36

ciao!
qualcuno puo' darmi una risposta?
sono da quasi un anno in transizione con pochi sgarri
digiuno della non colazione da parecchi mesi
ora non ho piu' quel disturbo, ma ho accusato per due mesi circa una specie di fastidio ai fianchi, come dire, mi sentivo come una morsicata ai fianchi proprio quando stavo la mattina a digiuno fino alle 13 (digiuno della non colazione che osservo tutt ora).
adesso quel disturbo è sparito, mi accorgevo che all epoca spariva quando iniziavo a interrompere il digiuno con della frutta.
evidentemente avevo qualche problema ai fianchi e il digiuno ha lavorato per me... :wink:
che cosa sarà stato?
siccome sono esposta alle intemperie col mio lavoro, io penso che la causa possano essere i colpi di freddo..? :x
"Quando cesserai di voler riempire la tua coppa di felicità ed inizierai a riempire quella degli altri, scoprirai, con meraviglia, che la tua sarà sempre piena". Paramansa Yogananda
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13251
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

14 novembre 2009, 19:00

Ai fianchi o nella zona dei reni?
Se nella zona dei reni può essere causato da acidi mentre venivano smaltiti.
Avatar utente
rita
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 518
Iscritto il: 17 gennaio 2009, 6:00
Località: genova

15 novembre 2009, 17:36

ciao Luciano,i miei sintomi li sentivo piu' nella parte bassa rispetto ai reni che dovrebbero rimanere piu' in alto e dietro. non saprei..
ricordo che sentivo fastidio proprio sotto le costole.
il bello è che lo sentivo ma non ci davo peso. ricordo solo che se mangiavo un po' di frutta mi passava (non che con altri alimenti non mi passasse) io a quell ora sono sul lavoro e mi porto sempre della frutta per interrompere il digiuno e devo dire che sento che mi fa molto bene seguire il digiuno della non colazione!
ci ho pensato proprio ieri , che quell effetto, quel fastidio non lo sento piu'!
probabilemte sarà come dici tu, è la spiegazione piu' logica.

pero' pensavo..
mettiamo caso che siano stati i reni, non avrei dovuto vedere del muco al momento di orinare..?
perchè la mia urina è sempre limpida, non vedo mai presenza di muco tipo con delle nuvolette...
una, due volte solo mi è capitato da quando seguo Ehret.
è strano?
"Quando cesserai di voler riempire la tua coppa di felicità ed inizierai a riempire quella degli altri, scoprirai, con meraviglia, che la tua sarà sempre piena". Paramansa Yogananda
Avatar utente
sibillina
Veterano
Veterano
Messaggi: 811
Iscritto il: 28 maggio 2008, 6:00
Località: lugano

24 novembre 2009, 16:09

Ciao Rita, io posso portarti la mia opinione a riguardo.
Da quando sono in transizione e cioè maggio 2008 ho accusato doloretti vari sparsi per il corpo: a volte la schiena, poi il ginocchio, poi mi sembravano doloretti interni nei polmoni, ai reni,alla testa, al fegato etc. come se il mio corpo stesse riparando qua e là i guasti. Anzi non" come se stesse", io credo propio l'abbia fatto.

Con tutto cio' ho avuto i seguenti miglioramenti:
dermatite scomparsa
circolazione migliorata, niente piu' pelle "marmorizzata" e niente piu' freddo (merito anche di mezz'ora di jogging al giorno),ah pure la cellulite è decisamente diminuita...
temperatura 36,5 e battito cardiaco (70) tornati nella norma (a volte avevo anche 35 e battito cardiaco 45 8O
colorito del viso piu' acceso, prima ero sempre bianca cadaverica...

insomma cara, non avere paura, fidati della natura, sei sul suo tavolo operatorio... :wink:
Tutto è difficile prima di essere semplice.
Thomas Fuller
Avatar utente
rita
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 518
Iscritto il: 17 gennaio 2009, 6:00
Località: genova

25 novembre 2009, 20:45

ciao Sibillina, era un po' che non ti si vedeva...
:)
grazie per la tua risposta!
"Quando cesserai di voler riempire la tua coppa di felicità ed inizierai a riempire quella degli altri, scoprirai, con meraviglia, che la tua sarà sempre piena". Paramansa Yogananda
Rispondi
  • Informazione