Porri

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Rispondi
sleppa

Ciao
Secondo voi, seguendo l'alimentazione heret , e quindi in teoria con il sangue piu' pulito, puo' andare via da solo un porro?

Seguo da piu di un anno questa alimentazione,e circa un mese fa' mi e ricomparso un porro sotto un piede.Un porro e simile a una verruca,ma piu' persistente e non va' via con i trattamenti che si trovano in farmacia per le verruche.

In teoria vengono da un sangue "infetto". e un virus,almeno cosi' dicono.Seguendo il ragionamento di heret,secondo cui tutte le cause di disturbi sono derivate da un alimentazione sbalgiata, dovrebbe andare via da solo.

mah!




ciao


La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Avatar utente
erre
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 466
Iscritto il: 21 gennaio 2008, 6:00
Località: Cagliari

sleppa ha scritto:Ciao
Secondo voi, seguendo l'alimentazione heret , e quindi in teoria con il sangue piu' pulito, puo' andare via da solo un porro?

Seguo da piu di un anno questa alimentazione,e circa un mese fa' mi e ricomparso un porro sotto un piede.Un porro e simile a una verruca,ma piu' persistente e non va' via con i trattamenti che si trovano in farmacia per le verruche.

In teoria vengono da un sangue "infetto". e un virus,almeno cosi' dicono.Seguendo il ragionamento di heret,secondo cui tutte le cause di disturbi sono derivate da un alimentazione sbalgiata, dovrebbe andare via da solo.

mah!




ciao
Un rimedio che conosco da molto tempo che ho utilizzato e' questo:

Prendi una pietra di sale da cucina e sfregalo ogni giorno piu' volte sul porro. Lima oggi, lima domani, sparira'.
Avatar utente
mauropud
Veterano
Veterano
Messaggi: 2002
Iscritto il: 22 luglio 2006, 6:00
Località: Milton Keynes

erre ha scritto:
Un rimedio che conosco da molto tempo che ho utilizzato e' questo:

Prendi una pietra di sale da cucina e sfregalo ogni giorno piu' volte sul porro. Lima oggi, lima domani, sparira'.
Confermo: molti anni fa ne avevo uno sul mento che stava crescendo ma a forza di farmi la barba e' sparito! :D
Saluti
Mauro
"Ho avuto un´ottima istruzione. Ci sono voluti anni per liberarmene." (anonimo?)
"How can I tell that the road signed to hell doesn´t lead up to heaven?" (Peter Hammill)
Avatar utente
daleo
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 546
Iscritto il: 15 gennaio 2010, 6:00
Località: Cesena

Mi viene in mente quando da piccolo, per un porro alla mano, mi portarono da "Barlam", un vecchietto tutte ossa e due occhi spiritati che me lo ha segnato, se ricordo bene, con del sapone e dei fili di paglia; porro sparito dopo qualche giorno mah... comunque bei tempi meno inquinamento.

Un saluto anche se non ti sono d'aiuto. E' parecchio che non ti leggevo.
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13330
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

C'è un medico che li "strozza" con del filo da sutura, e questi dopo un po' "muoiono" e si staccano. :D
Avatar utente
bactabeven
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 481
Iscritto il: 13 febbraio 2010, 6:00
Località: Rapolano Terme (Si)

Ma i bagni derivativi non aiuterebbero??
Denghiu !! (Aldo Biscardi)
Avatar utente
Libero
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 248
Iscritto il: 21 luglio 2008, 6:00
Località:
Contatta:

Le verruche si debellano in molti modi.

Inanzitutto togliendo lieviti quindi tutti i cibi femrentati, che vuol dire anche le verdure cotte del giorno prima.

Serve applicare un antibiotico locale come l'aglio per indebolire la parte e lasciarlo agire mezz'oretta.

pediluvi di acqua sale e rosmarino aiutano egregiamente e sono un ottimo relax alla sera sul divano.

Qualche esercizio di grounding può aiutare puoichè le verruche sotto il piede vengono spesso ai mangiafrutta(eccomi per primo) in quanto tendono di più a "staccarsi da terra".


Saluti
Avatar utente
Selli
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 131
Iscritto il: 15 ottobre 2010, 6:00
Località: Genova

Bellico ti intendi di interpretazione psicologica dei sintomi? Pensi che per una con la testa tra le nuvole non sia proprio l'ideale aspirare a una nutrizione a base di sola frutta? Mi piacerebbe saperne di più su tipi di alimenti e reazioni psicosomatiche, o tratti psicologici delle persone che scelgono una dieta piuttosto che un'altra.
Io avevo uno o due porri sul dito anulare della mano destra, me lo hanno "bruciato" in ospedale con una specie di "ghiaccio secco". (Mi hanno costretto se no, non potevo andare a lavorare sulle navi.) A distanza di un anno intorno alla cicatrice di quelli che hanno tolto me ne sono usciti altri 3 più uno sul medio.
Come lo interpreti?
Grazie! :D

La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Rispondi
  • Informazione