Il clistere

Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".

Moderatori: luciano, Moderators

Regole del forum
Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".
Non c'è posto per commenti su ideologie politiche, disinformazione, ecc, che possono trovare posto su altri siti pertinenti. Questo è il forum della dieta di Ehret.
Avatar utente
gibuz
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 57
Iscritto il: 3 febbraio 2006, 6:00
Località: Bergamo

15 marzo 2006, 9:33

Avrei ancora qualche domandina. :D Ogni quanto si puo' fare un clistere? Si puo' usare la normale acqua del rubinetto? Oppure acqua tipo quella distillata o quella in bottiglia da bere e' migliore?
Grazie mille!
Ciao ciao Giampietro.
Avatar utente
gibuz
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 57
Iscritto il: 3 febbraio 2006, 6:00
Località: Bergamo

17 marzo 2006, 10:20

navigando ho trovato questo link su come eseguire un semplice clistere,non e' fatto male,la cosa bella e' leggere le reazione che un clistere puo' dare(lingua bianca il giorno successivo),oppure vedere cosa consiglino di mangiare. :D
http://www.enotime.it/zoom/default_body.aspx?ID=1521
W Arnold Ehret!!
Michele
Newbie
Newbie
Messaggi: 25
Iscritto il: 6 febbraio 2006, 6:00
Località:

17 marzo 2006, 10:49

Io ho usato acqua distillata e in bottiglia. Per i tempi credo che quelli suggeriti dal sito che segnali siano giusti (6 a giorni alterni). Approfitto per chiedere cosa usate insieme all'acqua: io uso di un cucchiaio di sale o 3 bustine di camomilla per litro d'acqua. Il clistere fatto con il sale è più violento rispetto a quello fatto con la camomilla, almeno per me è stato così. Ancora una cosa: Katherine Kousmine consiglia 2 clisteri a settimana e l'introduzione, dopo un clistere e l'avvenuta defecazione, di 60 ml (circa 4 cucchiai da cucina) di olio di semi di girasole da ridurre man mano fino ad arrivare a 10 ml. Un saluto a tutti.
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

17 marzo 2006, 11:04

Bravo Giampietro,
ottimo link. Da vagliare comunque sempre tenendo ii libro di Ehret come punto di riferimento.
L'acqua del rubinetto non è il massimo perchè il colon assorbe in parte gli elementi che contiene l'acqua che si usa, proprio come se la si bevesse. L'acqua minerale va bene, basta trovare nei discount quella che costa di meno, per lo meno non contiene il cloro, i disserbanti e i metalli pesanti.
Un depuratore sarebbe l'ideale, altrimenti fra l'acqua che si beve e quella che si usa per i clisteri occorre il furgone per fare la spesa!
Avatar utente
FANNY22
Newbie
Newbie
Messaggi: 35
Iscritto il: 15 febbraio 2006, 6:00
Località: Rimini

22 marzo 2006, 11:05

Fra l'altro ho scoperto che il clistere con succo di limone ripulisce profondamente
Scusa Luciano ma quanto limone bisogna mettere in 2 litri d'acqua :?:
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

22 marzo 2006, 13:10

Inizia con il succo di uno fino a 4 o più, se non ci sono disagi.
Sono soldi ben spesi! :D
AKIGIO
Newbie
Newbie
Messaggi: 31
Iscritto il: 2 maggio 2006, 6:00
Località: Varese

3 maggio 2006, 12:09

luciano ha scritto: L'acqua del rubinetto non è il massimo perchè il colon assorbe in parte gli elementi che contiene l'acqua che si usa, proprio come se la si bevesse. L'acqua minerale va bene, basta trovare nei discount quella che costa di meno, per lo meno non contiene il cloro, i disserbanti e i metalli pesanti.
Attenzione Luciano, perchè le tolleranze sui quantitativi di inquinanti nell'acqua in bottiglia sono più o meno DOPPIE rispetto all'acqua degli impianti idrici. Vuol dire che se nell'acqua del rubinetto può essere presente un massimo di 10ppm (sparo un numero per fare un esempio) di metallo pesante, nell'acqua minerale in bottiglia è accettabile fino a 20ppm

Ciao
Gio
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

3 maggio 2006, 12:57

Ciao Gio, benvenuto,
non sapevo di questo, sono abituato all'acqua di Milano e a volte è davvero blah!
Quando raramente ho sete e non ho tempo di farmi una spremuta, bevo la Lauretana, mi sembra molto buona e ha un gusto differente dalle altre.
Cosa ne dici dell'acqua distillata, tipo quella dei ferri da stiro?
AKIGIO
Newbie
Newbie
Messaggi: 31
Iscritto il: 2 maggio 2006, 6:00
Località: Varese

3 maggio 2006, 14:05

luciano ha scritto:Ciao Gio, benvenuto,
non sapevo di questo, sono abituato all'acqua di Milano e a volte è davvero blah!
Quando raramente ho sete e non ho tempo di farmi una spremuta, bevo la Lauretana, mi sembra molto buona e ha un gusto differente dalle altre.
Cosa ne dici dell'acqua distillata, tipo quella dei ferri da stiro?
Occhio, non ho detto che non puzzi anche quella di Varese. Il discorso è meramente di numeri e di tolleranze sugli inquinanti. Che poi nell'acquedotto buttino dentro di ogni è un'altro paio di maniche.
Se posso dare un consiglio in merito all'acqua da bere, bisogna controllare sull'etichetta il parametro

"Conducibilità elettrica specifica a 20°"

che dovrebbe stare idealmente al di sotto di 60 MicroSiemens/cm. ma anche sui 65 o 70 è accettabile. Praticamente esprime il contenuto totale di sali espresso come conducibilità elettrica.
Sopra questo valore diventa fortemente depositante a livello renale, specialmente a berne tanta come consigliano tutti... mah...

Nel merito di quale acqua sia più adatta per i clisteri invece, attendo di fare le prime esperienze, per cui lascio pronunciare chi è già ferrato in materia. :)

Ciaoooo
Gio
Avatar utente
baldazar
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 53
Iscritto il: 1 febbraio 2006, 6:00
Località: Conegliano treviso

3 maggio 2006, 16:45

Personalmente uso acqua ad osmosi inversa, sia per fare i clisteri che per preparare il cibo.
Hai perfettamente ragione AKIGIO, la tua osservazione sull'acqua è esatta.
L'acqua ad osmosi inversa normalmente è sui 40 MicroSiemens/cm.
Comunque posso dire che la Lauretana,in generale è sui 60 ( l' ho misurata ) quella in bottiglia di vetro.
I valori possono modificarsi se per esempio è stata esposta a fonti di calore,o e nella bottiglia da molto tempo.
L'acqua del rubinetto serve solo a lavare i piatti.
Se vogliamo stare in salute meglio evitarla.

Ciao a tutti Baldazar.
Avatar utente
winblus
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 171
Iscritto il: 9 giugno 2006, 6:00
Località: Milano

17 giugno 2006, 20:44

Volevo sottolineare l'importanza del clistere.
Ho iniziato da poco la cura di Ehret e qualche piccolo acciacco è emerso solo cambiando alimentazione e (istintivamente) per farmi passare la febbre, probabilmente dovuta all'eccesso di muco, ho fatto un clistere in più (1 limone spremuto e filtrato in 2 litri di acqua) e un'ora dopo la febbre non c'era più.....in passato me la sono tenuta e per giunta ora che fa anche caldo non è decisamente il massimo! :wink:

Ciao
win
...ogni cosa sta percorrendo la strada verso la meta.
Avatar utente
gmx958
Newbie
Newbie
Messaggi: 2
Iscritto il: 19 dicembre 2005, 6:00
Località: padova

26 giugno 2006, 16:49

[quote="baldazar"]Personalmente uso acqua ad osmosi inversa, sia per fare i clisteri che per preparare il cibo.

Vi chiedo notizie sull'acqua ad osmosi inversa: è indicata anche da bere e come si prepara grazie
Giovanni
Avatar utente
baldazar
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 53
Iscritto il: 1 febbraio 2006, 6:00
Località: Conegliano treviso

26 giugno 2006, 22:20

gmx958 ha scritto:
baldazar ha scritto:Personalmente uso acqua ad osmosi inversa, sia per fare i clisteri che per preparare il cibo.

Vi chiedo notizie sull'acqua ad osmosi inversa: è indicata anche da bere e come si prepara grazie
Giovanni
Ciao vedo che sei di Padova, ho amici a Conegliano Veneto.
Se vuoi saperne di più nella tua zona guarda questo sito :
http://www.aquafree.it/index6.html
Io sono 15 anni che la utilizzo, costa un pò, ma alla lunga ti ripaga.

Ciao Baldazar.
P:S:-L'indirizzo del sito è esatto, se quando clicchi non lo dà, componilo tu stesso.
Avatar utente
susi
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 344
Iscritto il: 31 gennaio 2006, 6:00
Località: Foggia

30 giugno 2006, 13:33

Amici,
ho trovato questo sito per il depuratore d'acqua ad osmosi inversa:
http://www.bevisano.com
Come mai il prezzo è così alto?

e poi ancora per depurare l'acqua sul sito di Alcatraz propongono questo:

http://www.commercioetico.it/ecologia/filtro-acqua.htm
Susi
Avatar utente
susi
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 344
Iscritto il: 31 gennaio 2006, 6:00
Località: Foggia

30 giugno 2006, 13:34

Amici,
ho trovato questo sito per il depuratore d'acqua ad osmosi inversa:
http://www.bevisano.com
Come mai il prezzo è così alto?

e poi ancora per depurare l'acqua sul sito di Alcatraz propongono questo:

http://www.commercioetico.it/ecologia/filtro-acqua.htm
Susi
Rispondi
  • Informazione