Iperprolattinemia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
cieliazzurri
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 164
Iscritto il: 14 ottobre 2006, 6:00
Località: Arco (TN)

14 maggio 2008, 18:23

vado un po' OT:
Fino a qualche anno fa se vedevo un mio amico, o conoscente fumare o bere una birra, per me era già classificato: da tener distante perchè era uno con seri prloblemi, pericoloso; per via di una esperienza passata.
E li catalogavo con brutti termini, poi nel percorso della vita ho conosciuto persone fantastiche e in gambissima che ogni tanto fumavano e/o bevevano una birretta, da prima stavo sulle mie poi mi sono accorta dell'etichetta che mettevo addosso senza aver conosciuto la persona in questione.
Ho scoperto che non tutti quelli che fumano sono "fuori".
Semplicemente fumano, come io posso mangiarmi le unghie.

L'ultima esperienza è stata con una persona a me vicina, è riuscito a fumare un pacchetto di sigarette in un giorno, dopo tempo che non fumava, e il mio rispetto per lui è rimasto intatto, non sarebbe stato altrimenti.

:P :P

Ricordi che sono riaffiorati leggendo questo post.

Ciao, Anna
Il mentale è anche espressione del nostro corpo, delle sue rigidità/fluidità.
Un corpo armonioso, flessibile, aperto, gioioso, rispecchia le caratteristiche di un mentale simile ad esso. Perciò qualche volta è più saggio agire che stare lì fermi senza fa
Avatar utente
mauropud
Veterano
Veterano
Messaggi: 1999
Iscritto il: 22 luglio 2006, 6:00
Località: Milton Keynes

14 maggio 2008, 23:11

cieliazzurri ha scritto: Ho scoperto che non tutti quelli che fumano sono "fuori".
Qui nessuno ha detto che quelli che fumano sono "fuori" o cose simili. Tra l'altro anch'io ho fumato per 16 anni.
Quello che dico io e' che se un medico o "consulente per la salute" ti si presenta obeso o con un bel sigaro in bocca o peggio alcolizzato ecc. la sua credibilita' come "consulente per la salute" e' compromessa, visto che non e' capace di curare neppure la sua! 8O
Saluti
Mauro
"Ho avuto un´ottima istruzione. Ci sono voluti anni per liberarmene." (anonimo?)
"How can I tell that the road signed to hell doesn´t lead up to heaven?" (Peter Hammill)
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13233
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

14 maggio 2008, 23:22

Su questo siamo tutti d'accordo. :D
Avatar utente
Tyler
Veterano
Veterano
Messaggi: 957
Iscritto il: 11 dicembre 2006, 6:00
Località: Catania
Contatta:

15 maggio 2008, 9:20

Circa 5 anni fa accompagnai mia madre da un otorino.
Ci accomodammo nel suo studio (che puzzava di fumo in maniera scandalosa) e dopo poco apparve quest'omino alto circa 1,55 che pesava occhio e croce 130 chili, senza capelli, denti neri e sigaretta in bocca.
Guardò delle analisi che aveva portato mia madre e le disse: "signora lei non sta messa troppo bene" ed io... 8O 8O 8O 8O 8O 8O 8O 8O
Ci rendiamo conto nelle mani di chi ci mettiamo??
Salutozzi...
Nessuno è più schiavo di chi è falsamente convinto di essere libero. E noi siamo tutti schiavi. Schiavi del SIGNORAGGIO.
Avatar utente
cieliazzurri
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 164
Iscritto il: 14 ottobre 2006, 6:00
Località: Arco (TN)

15 maggio 2008, 16:50

mauropud ha scritto:
cieliazzurri ha scritto: Ho scoperto che non tutti quelli che fumano sono "fuori".
Qui nessuno ha detto che quelli che fumano sono "fuori" o cose simili. Tra l'altro anch'io ho fumato per 16 anni.
Quello che dico io e' che se un medico o "consulente per la salute" ti si presenta obeso o con un bel sigaro in bocca o peggio alcolizzato ecc. la sua credibilita' come "consulente per la salute" e' compromessa, visto che non e' capace di curare neppure la sua! 8O


Ciao, era un mio, pensiero, niente di critico nei tuoi confronti. :P
Concordo con te per il resto.
Il mentale è anche espressione del nostro corpo, delle sue rigidità/fluidità.
Un corpo armonioso, flessibile, aperto, gioioso, rispecchia le caratteristiche di un mentale simile ad esso. Perciò qualche volta è più saggio agire che stare lì fermi senza fa
Avatar utente
mauropud
Veterano
Veterano
Messaggi: 1999
Iscritto il: 22 luglio 2006, 6:00
Località: Milton Keynes

15 maggio 2008, 23:47

Tyler ha scritto: Ci rendiamo conto nelle mani di chi ci mettiamo??
Da queste parti invece pare che l'alcolismo tra i medici stia cominciando a diventare un problema serio (per non parlare di tutti gli altri... 8O ). Io purtroppo ne conosco personalmente uno.
Saluti
Mauro
"Ho avuto un´ottima istruzione. Ci sono voluti anni per liberarmene." (anonimo?)
"How can I tell that the road signed to hell doesn´t lead up to heaven?" (Peter Hammill)
Rispondi
  • Informazione