respingere le impurità

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

Rispondi
Avatar utente
federica
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 63
Iscritto il: 6 giugno 2008, 6:00
Località: Roma

11 luglio 2008, 18:44

sono iscritta ad una mailing list che quotidianamente invia un "pensiero" del giorno di Omraam Mikhaël Aïvanhov.

volevo condividere quello di oggi con voi e fare un commento..

Pensiero del giorno 11/07/2008.

"Gli scienziati del mondo intero si mobilitano per allertare
l’opinione pubblica sui pericoli che l’inquinamento dell’aria,
dell’acqua e della terra fa correre all’umanità. Ma quanti
pensano che anche nel mondo psichico si propagano fumi, gas di
scarico e prodotti tossici che li stanno asfissiando? Molte
malattie attuali sono dovute non solo all’inquinamento
dell’aria, dell’acqua e del cibo, ma anche all’inquinamento
psichico.
Se l’atmosfera psichica nella quale siamo immersi non fosse
tanto inquinata, sarebbe facile neutralizzare tutti i veleni
esterni. Il male si trova anzitutto all’interno. Quando ci si
sente interiormente forti e in armonia con se stessi e con gli
altri, è come se si fosse attraversati da correnti di energie
che respingono le impurità anche nel piano fisico, e l’organismo
riesce a difendersi meglio.
"

il mio commento: ...e viceversa!

cosa ne pensate?
:D
Avatar utente
Atavicus
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 81
Iscritto il: 4 marzo 2008, 6:00
Località: Torino

11 luglio 2008, 18:51

Non c'è dubbio!
Ehret ci insegna, ed io ne sono testimone per esperienza diretta, che è difficile trovare la "pace interiore" senza una dieta appropriata. Ovvero la serenità interiore passa anche attraverso una buona alimentazione. Le "tossine" alimentari influiscono anche sulla nostra serenità interiore (in disintossicazione io sentivo LETTERALMENTE le tossine attraversare i vasi sanguigni del cervello!), d'altro canto le "tossine" emotive (rabbia, odio, frustrazione) influenzano la nostra salute fisica.
E' vero dunque che la serenità interiore può portare ad una miglior difesa verso le "tossine" esterni. Quando il cuore è solido... siamo invincibili, e niente di ciò che accade fuori può toccarci.
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13233
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

12 luglio 2008, 18:37

Quoto in pieno! :D
Avatar utente
Danny
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 142
Iscritto il: 18 maggio 2007, 6:00
Località: Aradeo(Le)

17 luglio 2008, 10:59

...per avere un quadro più completo, sempre dello stesso autore citato:
"Il sistema digestivo, il sistema circolatorio e respiratorio, e il sistema nervoso: eccovi il corpo, l'anima e lo spirito. Ed è il sangue che nutre, che alimenta: egli nutre persino i nervi. Ecco perchè quando l'uomo purifica il proprio corpo e il proprio sangue, cioè la propria anima, l'attività dello spirito diventa molto intensa e può manifestarsi in tutta la sua pienezza".

Giacchè ci troviamo, penso possa essere utile a chi frequenta questo forum leggere un altro suo passaggio:
"...è molto pericoloso rinunciare a una gioia senza sostituirla con un'altra, perchè ciò si riflette dolorosamente sul sistema nervoso. Per non subire in seguito reazioni negative, bisogna sempre sostituire un piacere con un altro, più spirituale. ...la rinuncia non è una privazione, ma una sostituzione, una trasposizione in un altro mondo".
Rispondi
  • Informazione