Nuova medicina germanica e dieta senza muco

Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".

Moderatori: luciano, Moderators

Regole del forum
Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".
Non c'è posto per commenti su ideologie politiche, disinformazione, ecc, che possono trovare posto su altri siti pertinenti. Questo è il forum della dieta di Ehret.
Rispondi
Avatar utente
animasveglia
Newbie
Newbie
Messaggi: 16
Iscritto il: 10 maggio 2008, 6:00
Località:

9 settembre 2008, 21:20

Ho letto il libro del dott. Hamer sulla nuova medicina germanica.
Cosa ne pensate in merito e che relazioni ci sono tra la NMG e la dieta senza muco? Se le malattie sono dei sistemi biologici e sensati la dieta senza muco potrebbe essere evitatà? ciao a tutti e alla prossima!
Loris1264
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 170
Iscritto il: 4 agosto 2008, 6:00
Località: Verona
Contatta:

10 settembre 2008, 15:07

Animasveglia ciao!
non ho capito molto, forse perché non conosco quel libro, ma potresti spiegarti meglio? che dice in sintesi il professore? Su quali concetti si basa?
Poi possiamo discuterne..

Grazie e scusa la mia ignoranza :wink:

Loris
Più espello più divento bello !
Avatar utente
animasveglia
Newbie
Newbie
Messaggi: 16
Iscritto il: 10 maggio 2008, 6:00
Località:

11 settembre 2008, 11:33

Loris1264 ha scritto:Animasveglia ciao!
non ho capito molto, forse perché non conosco quel libro, ma potresti spiegarti meglio? che dice in sintesi il professore? Su quali concetti si basa?

Ciao Loris scusami se nonsono stato molto chiaro nel questito che ho posto al forum. Il libro del dott. Hamer sulla nuova medicina germanica direi che è molto ampio e completo nelle sue spiegazioni. ma spiegarlo in poche righe diventa difficoltoso. Ti lascio il link dove potrai prendere le informazioni su la medicina del dott. hamer: http://www.nuovamedicinagermanica.it
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

11 settembre 2008, 12:21

animasveglia ha scritto:Ho letto il libro del dott. Hamer sulla nuova medicina germanica.
Cosa ne pensate in merito e che relazioni ci sono tra la NMG e la dieta senza muco? Se le malattie sono dei sistemi biologici e sensati la dieta senza muco potrebbe essere evitata? ciao a tutti e alla prossima!
La dieta senza muco è quanto più si avvicina al naturale. I traumi passati ci spingono a soddisfare condizioni alterate dell'organismo, incluso l'alimentazione scorretta.

Fare a meno della dieta senza muco, se ipoteticamente venissero risolti tutti i traumi, e mangiare in modo onnivoro (ovvero innaturale) sarebbe creare nuovi traumi all'organismo.
Avatar utente
glc69
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 227
Iscritto il: 2 aprile 2008, 6:00
Località: Roma

11 settembre 2008, 13:43

Non posso non intervenire essendo io un estimatore di Geerd Hamer (con una emme sola) e della NMG ed avendone proposto a molti la conoscenza.

Senza dilungarmi adesso in sterili disquisizioni sui singoli aspetti inviterei chi ci legge a centrare l'attenzione sul tema fondamentale: DARE FIDUCIA ALLA NATURA.
Quando Hamer afferma che è una grande presunzione degli apprendisti stregoni (= medici o presunti tali della medicina ufficiale) parlare di cellule impazzite, afferma proprio questo. La natura non ha creato le proliferazioni (cellule tumorali) o le necrosi così per sbaglio, ma secondo un preciso motivo biologico. E' presuntuoso da parte nostra affermare queste cose nell'ignoranza senza aver neanche osservato in profondità la natura.

In questo vedo un messaggio non solo in linea con la Dieta senza Muco e con la filosofia ehretista, ma addirittura una conferma che l'osservazione della natura, il darle appunto fiducia, la semplicità nel seguirne le vie sia la strada maestra per il benessere.

Analogamente se ci si riferisce al bisogno di andare oltre il sintomo delle cosiddette malattie per indagare le vere cause ecc....
luciano ha scritto:
La dieta senza muco è quanto più si avvicina al naturale. I traumi passati ci spingono a soddisfare condizioni alterate dell'organismo, incluso l'alimentazione scorretta.

Fare a meno della dieta senza muco, se ipoteticamente venissero risolti tutti i traumi, e mangiare in modo onnivoro (ovvero innaturale) sarebbe creare nuovi traumi all'organismo.
Anche io sono approdato ad Ehret dopo Hamer ma mentre la NMG ci consente di comprendere la causa scatenante, il trauma che innesca la miccia di alcune patologie ritenute drammatiche e su cui si drammatizza oltre i reali problemi ad esse connessi, il Sistema di guarigione della dieta senza muco ci propone la via per sanare il nostro corpo "ab origine" e fare sì che sia sempre più sano e quindi meno aggredibile. In un corpo sano così come Ehret c'insegna probabilmente alcuni tumori potrebbero venire ed andarsene senza che noi ce ne rendiamo conto.

Queste solo solo mie considerazioni. Credo che comunque documentarsi e studiare sia sempre positivo per farsi una propria opinione e non essere in balia dei burattini del business di farmacolandia.

Un saluto
Gianluca
Avatar utente
mauropud
Veterano
Veterano
Messaggi: 2001
Iscritto il: 22 luglio 2006, 6:00
Località: Milton Keynes

11 settembre 2008, 15:10

glc69 ha scritto: Credo che comunque documentarsi e studiare sia sempre positivo per farsi una propria opinione e non essere in balia dei burattini del business di farmacolandia.
Concordo e quoto in pieno! :D
Saluti
Mauro
"Ho avuto un´ottima istruzione. Ci sono voluti anni per liberarmene." (anonimo?)
"How can I tell that the road signed to hell doesn´t lead up to heaven?" (Peter Hammill)
Avatar utente
animasveglia
Newbie
Newbie
Messaggi: 16
Iscritto il: 10 maggio 2008, 6:00
Località:

11 settembre 2008, 21:47

La dieta senza muco direi che sarebbe una alimentazione biologica e sensata. Una sintesi tra dieta e NMG.
8)
Ciao a tutti a presto.
Loris1264
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 170
Iscritto il: 4 agosto 2008, 6:00
Località: Verona
Contatta:

12 settembre 2008, 9:42

Grazie a tutti per le vostre considerazioni.
A sentir voi, mi sembrano due pratiche che si assomigliano, in questo senso:
1) NMG dice che la malattia è provocata da "un terreno" fertile ai germi
2) Ehret fornisce la soluzione per rendere il terreno sano e non fertile per i germi

ho reso l'idea? 8O

Loris
Più espello più divento bello !
Avatar utente
glc69
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 227
Iscritto il: 2 aprile 2008, 6:00
Località: Roma

12 settembre 2008, 14:17

Loris1264 ha scritto:1) NMG dice che la malattia è provocata da "un terreno" fertile ai germi
Non è proprio così. definisce le patologie, in aprticolare quelle tumorali e necrotiche, quale programmi biologici e sensati per la difesa e la tutela dell'organismo, ossia la natura che mettein moto un meccanismo di difesa per salvaguardare la salute dell'individuo (per fare un paragone è un po' come il bisogno di digiuno che sente l'ammalato) contrastato dal tentativo di reprimere i sintomi tramite chemio e quant'altro (sempre nell'esempio: come dare da mangiare ad un malato).

E' una ovvia semplificazione. Come ti ho detto io ho riferito deduzioni personali.

Quello che senz'altro posso consigliare a tutti e di leggere Il testamento per una nuova Medicina; è un trattato di medicina, difficile per noi da avallare o confutare, ma sicuramente interessante per aprire i propri orizzonti culturali.

Un saluto a tutti.
Gianluca
Avatar utente
sibillina
Veterano
Veterano
Messaggi: 811
Iscritto il: 28 maggio 2008, 6:00
Località: lugano

12 settembre 2008, 14:43

la natura che mette in moto un meccanismo di difesa per salvaguardare la salute dell'individuo (per fare un paragone è un po' come il bisogno di digiuno che sente l'ammalato) contrastato dal tentativo di reprimere i sintomi tramite chemio e quant'altro

io sono convinta che sia cosi': la natura ci avvisa con il dolore di cambiare strada, di cambiare sistema di vita.

Ma chi è quell'ammalato di tumore che prende in mano la sua vita e diventa medico di se stesso mangiando frutta e verdura e aspetta pazientemente dei mesi prima di vedere dei risultati e invece non si butta completamente in balia della medicina ufficiale?

Ehret stesso si è curato prima di ogni altra cosa con la medicina allopatica..

Comunque il fatto che gli iscritti su questo sito crescano di giorno in giorno ci dice qualcosa... :wink:
Tutto è difficile prima di essere semplice.
Thomas Fuller
Loris1264
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 170
Iscritto il: 4 agosto 2008, 6:00
Località: Verona
Contatta:

12 settembre 2008, 15:26

Grazie glc69 :wink:
mi documenterò per poter parlare con cognizione di causa

Loris
Più espello più divento bello !
Rispondi
  • Informazione