Ciao Impero!

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

Avatar utente
Cosmonauta
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 556
Iscritto il: 29 gennaio 2008, 6:00
Località: Este

22 settembre 2008, 16:37

Giusto per sapere chi dobbiamo ringraziare... :wink:


http://www.disinformazione.it/crack_bancari.htm
"I veri piaceri della buona tavola sono quelli del surfista"
" Non siamo soli...ma stelle"
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

23 settembre 2008, 16:19

C'è anche questo che è interessante:
Il Signore Senza Anelli
Avatar utente
Ramita
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 148
Iscritto il: 25 luglio 2007, 6:00
Località: Scappoose, Oregon

23 settembre 2008, 22:43

Grazie Cosmo e Luciano!
ho letto proprio ora i due articoli...e poi mi sono guardata un pó di video su youtube di benatazzo...
il punto credo...é proprio quello di "investire" quello che abbiamo: il denaro, la nostra forza, il nostro amore in una nuova forma e stile di vita....in cui il denaro non sia la meta...in cui ´non siamo piú in balia delle banche, dei "politicanti". la cosa mi sembra attuabile. iniziare a cambiare lo stile di vita come lo fanno tutti coloro che sono in questo forum é un passo molto importante, forse quello piú grande.
leggere, leggervi mi fa capire sempre di piú che i miei progetti sono sulla giusta linea e che é bene concentrarsi per realizzarli...non credo che abbiamo molto tempo. ed io preferisco cambiare per mia scelta, non per obbligo (perché poi se le cose si mettono male dobbiamo veramente cambiare per forza o per buona voglia).
ciao a tutti
elisa ramita
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

23 settembre 2008, 22:55

Hai centrato la questione Ram!
Dobbiamo cambiare, uscire dal turbine e ritornare a vivere.
Avatar utente
LAj
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 428
Iscritto il: 2 luglio 2008, 6:00
Località: Avellino

24 settembre 2008, 17:19

Cosmonauta ha scritto:Giusto per sapere chi dobbiamo ringraziare... :wink:


http://www.disinformazione.it/crack_bancari.htm
L'ho trovato davvero ben fatto e riprende un po' l'analisi che ho fatto in questa estate sul percorso della coscienza collettiva. Se interessa potete vedere dei video introduttivi su youtube di "La mente di dio" - Massimo Teodorani

Elisa,
conosci il sito www.webofdebt.com ( sito in U.S.A. )
si trovano degli articoli sempre attuali e chiarificatori ( www.webofdebt.com )
molte volte ci serve anche qualcuno che aiuti a tradurli.

Grazie Cosmonauta
"Il dio più venerato è Mercurio: ne hanno moltissimi simulacri. Lo ritengono ...guida delle vie e dei viaggi" G. Cesare
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

24 settembre 2008, 18:37

LAj ha scritto:... coscienza collettiva...
Cos'è la coscienza collettiva? :?:
Avatar utente
LAj
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 428
Iscritto il: 2 luglio 2008, 6:00
Località: Avellino

24 settembre 2008, 19:15

http://sociologia.tesionline.it/sociologia/glossario.jsp?GlossarioID=3344 ha scritto:Secondo Durkheim la coscienza collettiva si differenzia dalla coscienza individuale ed è l’insieme di rappresentazioni, norme e valori, condiviso dai membri di una società, e come tale costituente la dimensione societaria di questo insieme di persone...
ma il video di cui trovi una presentazione su google va oltre ;)
"Il dio più venerato è Mercurio: ne hanno moltissimi simulacri. Lo ritengono ...guida delle vie e dei viaggi" G. Cesare
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

24 settembre 2008, 21:05

LAj ha scritto:...Secondo Durkheim ... è l’insieme di rappresentazioni, norme e valori, condiviso dai membri di una società...
Bisognerebbe definire anche il termine coscienza e vedere se può essere compatibile con "collettiva".

Forse riferito a un'intera società può esserci solo a livello teorico, vista la diversità di individui di cui è composta.

Non si potrebbe dire semplicemente che persone di un gruppo potrebbero essere massimamente d'accorso su alcune idee?
Avatar utente
LAj
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 428
Iscritto il: 2 luglio 2008, 6:00
Località: Avellino

25 settembre 2008, 0:17

Si ma la coscienza collettiva comprende anche quello che il singolo può non aver ancora precisamente realizzato. E non necessariamente questo deve essere coerente alle sue azioni. Però è lì, instillato in lui e può sempre partecipare in un momento di coscienza infinita.
"Il dio più venerato è Mercurio: ne hanno moltissimi simulacri. Lo ritengono ...guida delle vie e dei viaggi" G. Cesare
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

25 settembre 2008, 10:35

Si ma livelli più elevati di coscienza possono essere raggiunti solo individualmente, altrimenti saremmo tutti dei buddha manifestati non solo potenziali. La coscienza collettiva è una utopia.
Avatar utente
LAj
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 428
Iscritto il: 2 luglio 2008, 6:00
Località: Avellino

25 settembre 2008, 16:09

eppure/oppure è dimostrato esserci qualcosa scientificamente grazie alla fisica quantistica
"Il dio più venerato è Mercurio: ne hanno moltissimi simulacri. Lo ritengono ...guida delle vie e dei viaggi" G. Cesare
Avatar utente
Cosmonauta
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 556
Iscritto il: 29 gennaio 2008, 6:00
Località: Este

25 settembre 2008, 17:48

Sapete al di là dell'indicare chi è l'autore e la fonte di tutto questo male che sta " imperando" sul nostro pianeta stavo facendo una riflessione che può sembrare assurda.

In rete si possono reperire informazioni su queste persone che si adoperano per sottomettere il resto dell'umanità, cioè noi, allo scopo di avere il potere ed il controllo assoluto.
Quello che riusciamo a sapere è la punta di un iceberg maligno le cui dimensioni purtroppo sono tali da superare ogni nostra più nefasta immaginazione.

Eppure mi chiedo che senso ha?
Alla fine tutta questa sete di potere che senso ha?
Non siamo tutti di passaggio qui, non dovremo tirare poi le somme su come abbiamo agito nel corso dell'ultima nostra vita?
Queste persone non saranno quindi "dannate", costrette a riparare ai loro errori?
Alla fine questo male che "l'impero" incarna non è sconfitto in partenza?

E poi non è che alla fine invece questo male sia funzionale proprio perchè è necessario al nostro apprendistato sulla Terra?
Cioè non è che anche queste persone alla fine sono loro stesse pedine di questa immensa scuola cosmica che ci porterà...

:D

Che sia il turno di notte? :lol:


Saluti Cosmici!!! :D :o :D



Ps. Grazie a tutti comunque, una discussione interessante! :P
"I veri piaceri della buona tavola sono quelli del surfista"
" Non siamo soli...ma stelle"
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

25 settembre 2008, 19:48

Cosmonauta ha scritto:Non siamo tutti di passaggio qui, non dovremo tirare poi le somme su come abbiamo agito nel corso dell'ultima nostra vita?
Troppo lungo per chiamarlo passaggio, siamo in questo universo ormai da miliardi di anni, e in forma umana sulla terra da qualche migliaio. Più che passaggio direi che siamo in pianta stabile. :lol:
Ma i vari guru tirano fuori la storia del karma, ecc. La verità è molto meno mistica.
Cosmonauta ha scritto:E poi non è che alla fine invece questo male sia funzionale proprio perché è necessario al nostro apprendistato sulla Terra?
Anche questa dell'apprendistato è un altro tentativo di spiegare perché siamo qui.

La verità meno falsa è che siamo entrati, non caduti, in una trappola per vedere come era fatta, da curiosoni che siamo, e tutto quello che ora stiamo facendo è cercare di venirne fuori. Ce lo siamo pure dimenticato, per rendere il gioco ancora più difficile. 8)

Alcuni, tanti, se lo sono dimenticato e vanno in giro godendo dei sensi del corpo che usano. E non fanno altro e cacciandosi in situazioni degenerative si ritrovano in condizioni peggiori vita dopo vita, a causa degli effetti negativi da essi stessi creati.

Poi ci sono alcuni che oltre a questo godono nel dominare su altri esseri e hanno inventato meccanismi (vedi il sistema bancario attuale) per dominarli, e ci stanno riuscendo.

C'è di buono che arrivati a un certo punto questi giochi crollano come castelli di sabbia, soprattutto quando i dominati non riescono più a stare dietro al gioco, semplicemente non possono più fare fronte ai debiti e tutto il gioco va a puttane.

Per esempio, ma ci sono stati e ci sono altri giochi, vedi quello del paradiso/inferno/dogma ecc., che ha rinciulito un sacco di gente nel medioevo, ma ancora non è finito.

Quindi nessun apprendistato da fare, semplicemente chi trova la strada per uscire dal labirinto ne esce, se ha voglia insegna la strada ad altri per uscirne e quindi altri ne beneficeranno. Niente di mistico.

Si tratta solo di smontare le credenze.

Solo le credenze ci tengono qui, in questo puntino dell'universo, a vivere una vita da umani credendo che sia l'unica cosa possibile.

Non c'è altro.

E' semplice, ma nello stesso tempo difficile, il credere di essere degli umani ci costringe a vivere le vite da umani su questo pianeta chiamato Terra, dove vengono fatti dei giochi che possono anche non piacerti.

Certo, quando ti sei manifestato nell'universo materiale non sapevi, per tua decisione di non sapere, altrimenti non ti sarebbe piaciuto giocare un gioco avendo la soluzione.

Quindi ti sei sprofondato sempre più nella materia ed ora sei qui, sulla terra, da grande dio a piccolo umano. (Sempre per credenza, credi di essere un umano, o no?) E sei ora a un punto, in questo luogo dell'universo e in questa era, in cui puoi invertire la rotta oppure, per tua scelta, sprofondare ancora di più.) E' una grande occasione.

Ci sono state, in passato, civiltà molto più avanzate di questa. Nei Veda puoi trovarne una descrizione accurata, astronavi, palazzi di cristallo, ecc.

E sono finite, e in questa era siamo ripartiti con l'uomo delle caverne, che gli scienziati studiano per dare una spiegazione della storia evolutiva dell'uomo. Solo che purtroppo la loro memoria nno arriva indietro nemmeno ai primi anni della loro infanzia e quindi possono solo congetturare, e il frutto delle loro congetture è una storia fantasiosa inventata. E incorretta.

La verità ha i piedi per terra.

Fantasiosi i profeti che dicono che nel 2012 ci sarà un risveglio globale delle coscienze, e all'ultimo dell'anno, dopo aver brindato alla fine del 2011, ci risveglieremo al 1 gennaio con le alucce e l'aureola e tutto sarà bello e paradisiaco.

Comunque il risveglio ci sarà. Non sarà esattamente a quella data, è indicativa, il calendario maya non dice esattamente 2012, ci sono molte variabili non tenute in considerazione, ma più o meno ci siamo.
Immagine

Anche il 30 ottobre 1929 c'è stato un risveglio, e dopo quel giorno non c'era altro che possibilità di risalire. :wink:
Avatar utente
Cosmonauta
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 556
Iscritto il: 29 gennaio 2008, 6:00
Località: Este

25 settembre 2008, 20:16

:D

Yeah!

Stavo giusto dando una sistemata alle alucce... :lol:

Lo voglio meraviglioso il prossimo mondo!

:D :D :D
"I veri piaceri della buona tavola sono quelli del surfista"
" Non siamo soli...ma stelle"
Avatar utente
Cosmonauta
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 556
Iscritto il: 29 gennaio 2008, 6:00
Località: Este

25 settembre 2008, 20:29

luciano ha scritto:
Ci sono state, in passato, civiltà molto più avanzate di questa. Nei Veda puoi trovarne una descrizione accurata, astronavi, palazzi di cristallo, ecc.

:D :D :D

Una suggestione davvero potente e affascinante!
"I veri piaceri della buona tavola sono quelli del surfista"
" Non siamo soli...ma stelle"
Rispondi
  • Informazione