ultracentenari e medici

Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".

Moderatori: luciano, Moderators

Regole del forum
Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".
Non c'è posto per commenti su ideologie politiche, disinformazione, ecc, che possono trovare posto su altri siti pertinenti. Questo è il forum della dieta di Ehret.
Rispondi
smilla
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 100
Iscritto il: 23 settembre 2008, 6:00
Località: milano

25 settembre 2008, 11:35

Ciao a tutti. Vorrei esporre alcuni miei dubbi in merito al metodo. Ho trovato il libro illuminante e le teorie veramente interessanti, ma (giuro che le mie non vogliono assolutamente essere delle critiche gratuite) mi chiedo: sono state studiate tante "diete" per vivere a lungo, c'è chi sostiene che la migliore sia la dieta mediterranea e chi l'alimentazione di Okinawa. Ma non c'è nessuno, tra gli intervistati ultracentenari, che dica di aver mangiato nella sua vita (anche solo per anni) solo frutta e verdura.

Secondo: possibile che non ci sia nemmeno un medico, ma nemmeno uno, che abbia provato su di sè il metodo di Ehret e lo abbia trovato così straordinario da volerne parlare riportando la propria testimonianza o quella dei propri pazienti?

Ripeto, i miei sono solo dubbi di una persona interessatissima dell'argomento alimentazione e vuole conoscere e capire.

Grazie.
Avatar utente
sibillina
Veterano
Veterano
Messaggi: 811
Iscritto il: 28 maggio 2008, 6:00
Località: lugano

25 settembre 2008, 12:23

Gli ultracentenari (ma anche la mia vicina di casa che ne ha 88 e ne dimostra 60) per un bel periodo della loro vita hanno mangiato cibi senza pesticidi, respirato aria migliore, fatto piu' movimento per tutta una serie di motivi. Persino le sigarette contenevano dei veleni meno dannosi!

Ci sono tanti medici che curano anche malattie gravi con il digiuno e regimi ristretti(vedi per esempio Dr. Nacci che è passato dalla medicina allopatica ad una sua terapia di vitamine, se cerchi in rete la trovi)
:wink:
Tutto è difficile prima di essere semplice.
Thomas Fuller
Avatar utente
Atavicus
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 81
Iscritto il: 4 marzo 2008, 6:00
Località: Torino

25 settembre 2008, 12:33

E' vero sembra assurdo che se funziona non la abbraccino tutti. Tuttavia, il mondo non ha in genere come prorio motore il principio della ricerca della Verità, spesso altri sono gli obiettivi che fanno si che la Verità non possa venire a galla.

Uno di questi è che il mondo fa molta fatica a muoversi dallo status quo, che è tranquillanze e rasserenante. E' molto meglio pensare che la malattia sia il frutto di agenti esterni indipendenti dalla nostra volontà che dai comportamenti che abbiamo tenuto nel corso della vita. Di questi tempi non c'è molta gente in grado di prendersi la responsabilità della propria vita, preferisce delegarla ad altri. Ed è per questo che il sistema di guarigione della dieta senza muco resterà applicato da una minoranza.
Avatar utente
mauropud
Veterano
Veterano
Messaggi: 2001
Iscritto il: 22 luglio 2006, 6:00
Località: Milton Keynes

25 settembre 2008, 16:10

smilla ha scritto: Secondo: possibile che non ci sia nemmeno un medico, ma nemmeno uno, che abbia provato su di sè il metodo di Ehret e lo abbia trovato così straordinario da volerne parlare riportando la propria testimonianza o quella dei propri pazienti?
Il problema e' il "sistema" che e' marcio. Leggi qui
Questo libro ti illustra come funziona il sistema "sanitario", raccontato da un medico.

C'e' da aggiungere che il sistema di Ehret non viene diffuso perche' a diffonderlo non ci si guadagna un centesimo! :D
Saluti
Mauro
"Ho avuto un´ottima istruzione. Ci sono voluti anni per liberarmene." (anonimo?)
"How can I tell that the road signed to hell doesn´t lead up to heaven?" (Peter Hammill)
Avatar utente
LAj
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 428
Iscritto il: 2 luglio 2008, 6:00
Località: Avellino

25 settembre 2008, 16:15

Atavicus ha scritto:E' vero sembra assurdo che se funziona non la abbraccino tutti. Tuttavia, il mondo non ha in genere come prorio motore il principio della ricerca della Verità, spesso altri sono gli obiettivi che fanno si che la Verità non possa venire a galla.

Uno di questi è che il mondo fa molta fatica a muoversi dallo status quo, che è tranquillanze e rasserenante. E' molto meglio pensare che la malattia sia il frutto di agenti esterni indipendenti dalla nostra volontà che dai comportamenti che abbiamo tenuto nel corso della vita. Di questi tempi non c'è molta gente in grado di prendersi la responsabilità della propria vita, preferisce delegarla ad altri. Ed è per questo che il sistema di guarigione della dieta senza muco resterà applicato da una minoranza.
bello quest'intervento!
ma speriamo di no :D
mauropud ha scritto:C'e' da aggiungere che il sistema di Ehret non viene diffuso perche' a diffonderlo non ci si guadagna un centesimo! :D
Si, in pratica un medico che segue il sistema di Ehret verrebbe emarginato se solo lo confidasse.

Comunque sono sicuro che un giorno arriverà un medico con gli attributi!!! ;)

Intanto alla tua curiosità sugli ultracentenari voglio risponderti con parole non mie:
"Sembra che ognuno di noi vivrà per circa 800 anni ma i più difficili solitamente sono i primi 80"
"Il dio più venerato è Mercurio: ne hanno moltissimi simulacri. Lo ritengono ...guida delle vie e dei viaggi" G. Cesare
Avatar utente
annavoig
Newbie
Newbie
Messaggi: 4
Iscritto il: 4 marzo 2010, 6:00
Località: Carrara - Toscana

5 marzo 2010, 14:48

beh di medici ultracentenari non ne so nulla e insomma se avessero in mano le chiavi del paradiso penso che ce le avrebbero già vendute a caro prezzo...
però di bei novantenni ne ho conosciuti diversi di cui una mia nonna, tutti avevano dei tratti in comune come l'aver patito una gran fame durante la prima e la seconda guerra mondiale, il non mangiare nulla a colazione, un buon pasto a pranzo e una cena frugale la sera, quasi tutti dopo aver vissuto ed essere sopravvissuti agli orrori della guerra avevano un cuore calmo e uno spirito allegro, avevano visto il peggio e semplicemente la loro scala di priorità era diversa dalla nostra, quasi tutti svolgevano lavori semplici e lo facevano gioiosamente.
Mia nonna per esempio al mattino beveva solo un caffè, spesso corretto(abbondantemente) con vecchia romagna, poi si fumava una esportazione senza filtro( per un totale di 7/8 sigarette al giorno è però vero che ha iniziato a fumare a 40 anni durante la 2° guerra mondiale), verso le 11 mangiava un pezzetto di focaccia a pranzo un bel piatto di pasta e la sera verdure o brodini, è arrivata a 90 anni con 10 decimi di vista, un'arguzia e un senso dell'umorismo clamoroso, il ciclo mestruale gli era scomparso dopo i 30 anni a causa di un'operazione alle ovaie, aveva bellissimi capelli bianchi molto lunghi e si è portata tutti i suoi denti fino a 70 anni quando un pirla di dentista le ha detto che due carie e un'infiammazione gengivale avrebbero potuto causargli problemi cardiaci, mia nonna non ci ha ragionato su tanto e per scrupolo se li è fatta togliere tutti passando alla dentiera...(non vi dico il casino quando mia madre l'ha saputo :D )
Si è spenta serenamente a 90 anni ma io credo che se avesse eliminato alcol e sigarette, se si fosse tenuta i suoi denti, con una dieta meno "mucosa" e con la tempra che aveva i 100 li avrebbe superarti alla grande!!!
a mia nonna con immenso affetto
Anna
Avatar utente
conigliobianco
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 87
Iscritto il: 4 aprile 2006, 6:00
Località: tra Bergamo e Lecco

5 marzo 2010, 15:24

Annavoig:
Troppo bella l'immagine che ci hai dato di tua nonna :D
Mi fa venire voglia di averla conosciuta!
grazie.
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

6 marzo 2010, 0:16

LAj ha scritto:bello quest'intervento!
ma speriamo di no :D
Questo è quello che dice Ehret:
ArnoldEhret ha scritto:Le testimonianze dei molti che sono guariti non convinceranno molte persone. Potrei fornire un autotreno pieno di tali testimonianze, tuttavia la maggior parte dei pazienti rimarranno prigionieri delle loro abitudini radicate. Alcuni mangeranno la frutta per una settimana e si sentiranno deboli e miserabili, e ritorneranno alle loro precedenti abitudini alimentari e condanneranno i miei insegnamenti basandosi sulla loro esperienza di una settimana.

Ma ci saranno alcuni che capiranno il vero significato dei miei insegnamenti nella sua essenza e faranno appello all'energia e alla disciplina necessaria per vivere alla maniera di Ehret. Queste persone non rimarranno deluse. Godranno dei risultati della mia promessa. Passeranno attraverso la trasformazione da persona ammalata verso una genuina, vitale, eternamente "PERSONA IN BUONA SALUTE".
Per chi volesse leggere l'intero articolo:

https://www.arnoldehret.it/modules.php? ... =0&thold=0
Rispondi
  • Informazione