disturbi del sonno

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Rispondi
Avatar utente
zucchina
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 125
Iscritto il: 22 settembre 2008, 6:00
Località: catania

Ciao a tutti,
vorrei raccontarvi di questo mio disturbo che sembrava superato e adesso sta tornando.
Prima di iniziare la transizione avevo dei forti disturbi del sonno tali che per dormire ogni sera prendevo degli ansiolitici. :oops:
Poi vedendo che durante il giorno avevo perdite di memoria eclatanti ed umilianti a lavoro, decisi di sospendere l'ansiolitico che sicuramente li provocava e passai al Serenil erboristico che non mi faceva perdere la memoria ma non mi aiutava molto a dormire. :cry:
Quindi passai alla melatonina che mi aiutò tantissimo ma nel frattempo ero passata alla transizione. :)

Non la lasciai subito ma dopo circa un mese e mezzo sentii che non ne avevo più di bisogno e così arrivai al terzo mese di transizione contenta per aver superato il mio problema con il nostro metodo. :lol:
Invece da un po' di giorni pare che il problema si sta riproponendo di nuovo:
La sera mi addormento tranquillamente verso le 4.00 del mattino comincia la mia insonnia come quella di prima.

Ascoltando il mio corpo penso che a quell'ora succede qualcosa nel mio stomaco che mi sveglia. Io sono sempre più convinta che è la mia digestione o il transito intestinale. Mi sveglio sempre a quell'ora improvvisamente come se qualcuno mi avesse chiamato e il mio cervello comincia ad analizzare mille problemi, a rimuginare cose del giorno precedente o del giorno che sta per sorgere. :cry:

Anche se cerco di rilassarmi, pensare a cose positive, non serve a niente.
Analizzando bene tutti i sintomi e adesso con la dieta vi posso dire che quando ho lo stomato vuoto, tipo durante un digiuno e con i lavaggi intestinali, riprendo a dormire quasi bene.
Quindi cosa ne pensate voi?


La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

marygold
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 68
Iscritto il: 23 ottobre 2008, 6:00
Località: bologna

Ciao zucchina,
posso consigliarti l'esercizio fisico perchè, per lo meno a me, fa benissimo, mi scarica di tutte le energie che mi sono rimaste a fine giornata dandomi il colpo di grazia.
Sono un'iperattiva e ho sofferto anch'io di insonnia ma ho tratto un enorme giovamento nello sport e, quando non è possibile praticarlo, nella lettura serale(almeno 2 ore).
questa la mia terapia.. 8)

In bocca al lupo

Anto
Avatar utente
celestia
Veteran
Veteran
Messaggi: 627
Iscritto il: 11 giugno 2008, 6:00
Località: Cagliari
Contatta:

Ciao Zucchina
Controlla i valori della tiroide, soprattutto la tireotropina (T.S.H.), tanto non sei costretta a prendere farmaci, esistono le erbe per stimolare o calmare la tiroide, così come esistono i cibi adeguati per i 2 casi
Con simpatia
Celestia
"Il problema dell´umanità è che gli stupidi sono strasicuri, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi" B. Russell -
Il più redditizio dei commerci è comprare gli uomini per ciò che valgono e rivenderli per ciò che credono di valere
Avatar utente
danielsaam
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1096
Iscritto il: 24 aprile 2008, 6:00
Località: Planet Earth
Contatta:

Ciao zucchina, per caso hai delle amalgame dentali in bocca? Le puoi riconoscere dalla colorazione grigio-scuro delle otturazioni. Facci sapere.
"He is the truth and has the truth, and we with him".

La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Rispondi
  • Informazione