Il freddo, Il respiro e la dieta

Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".

Moderatori: luciano, Moderators

Regole del forum
Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".
Non c'è posto per commenti su ideologie politiche, disinformazione, ecc, che possono trovare posto su altri siti pertinenti. Questo è il forum della dieta di Ehret.
Avatar utente
braveheart
Veterano
Veterano
Messaggi: 806
Iscritto il: 29 aprile 2008, 6:00
Località: prov. Como
Contatta:

21 gennaio 2009, 22:41

E' normalissimo tropico :wink: .. si sbadiglia quando ci si rilassa ed il diaframma si "apre" completamente, la respirazione diventa appunto "diaframmatica" .

Ho praticato per 4 anni l'arte marziale del kung-fu (..sono momentaneamente fermo, ma spero di riprendere al piu' presto ) ed all' inzio capitava spesso anche a me, quando facevo rilassamento, respiri profondi, meditazione ecc.

Purtroppo i nostri ritmi frenetici , gli ambienti di lavoro ed altro ancora ci portano spesso ad alzare il respiro ( il "chi" come dicono in oriente ) , quando invece la respirazione naturale dovrebbe esser diaframmatica.
Osserva un bambino e lo capirai.
"Sta a ciascuno di noi scegliere se abbandonare la Terra e porre le nostre speranze in un'arca di Noe' spaziale o convertire la Terra nel paradiso terrestre che era in origine."
M. Fukuoka
Avatar utente
braveheart
Veterano
Veterano
Messaggi: 806
Iscritto il: 29 aprile 2008, 6:00
Località: prov. Como
Contatta:

21 gennaio 2009, 23:16

Si confermera' sicuramente :wink:
Con questa pratica incrementi l'energia vitale che circola meglio nel tuo corpo, attraverso i meridiani.

I pensieri consumano molta energia. Piu' liberi la mente e meno energia sprechi inultimente.

Non ti dico io cosa combinavo dopo essermi riscaldato e rilassato con questa pratica..tipo 100 addominali e piu' consecutivamente, dopo aver fatto altre serie di esercizi a corpo libero come piegamenti su braccia e gambe, sollevamenti alla spalliera ecc..ed il tutto dopo una giornata lavorativa abbastanza stressante. . .
"Sta a ciascuno di noi scegliere se abbandonare la Terra e porre le nostre speranze in un'arca di Noe' spaziale o convertire la Terra nel paradiso terrestre che era in origine."
M. Fukuoka
Avatar utente
Antishred
Veterano
Veterano
Messaggi: 1286
Iscritto il: 16 giugno 2008, 6:00
Località: Torino

22 gennaio 2009, 14:21

giusto giusto... proprio come succedeva a me, catarro a manetta senza avere il raffreddore o tosse. poi il discorso delle prestazioni superiori lo confermo anche io (da suonatore di chitarra), il rilassamento molto migliore e la minore necessità di sonno.
sembra così incredibile ma è vero! e non ci vuole niente... niente intrugli strani niente cibi, come pensavo un tempo che ero un drogato del cioccolato "perchè dà energia"... ahahah!!!

Saluti e buon allenamento a tutti!

Carlo
Meglio la direzione giusta che la velocità
Rispondi
  • Informazione