combinazione frutta disidratata e frutta secca (noci ecc)

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante.

Moderatore: luciano

Rispondi
Avatar utente
syncster
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 376
Iscritto il: 12 gennaio 2007, 6:00
Località: Trento

Vorrei sapere se è una buona combinazione quella tra la frutta disidratata (fichi secchi, datteri ecc) con la frutta secca (noci mandorle ecc).

In particolare cosa ne pensate dell' ammollo? è preferibile ammollare sia la frutta disidratata e la frutta secca e mangiarle insieme..le renderebbe piu digeribili?

grazie
Il parere della maggioranza non può essere che l'espressione dell'incompetenza. Réné Guénon

La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Avatar utente
meccanico
Newbie
Newbie
Messaggi: 5
Iscritto il: 16 novembre 2008, 6:00
Località: civate

Sul libro e' scritto noci da masticare insieme all'uva passa, e' per me un ottimo mix buon sapore. :wink:
Avatar utente
parider
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 346
Iscritto il: 28 ottobre 2007, 5:00
Località: Provincia di Milano

Si, è un ottima combinazione.
Il rischio è (proprio perchè è una buona combinazione) di esagerare nelle quantità.

Per l'ammollo ritengo che migliora la digeribilità della frutta essiccata o secca, ma solo se vengono assunte da sole (solo frutta essiccata o solo noci varie da sole).

Se assunte insieme penso che la loro combinazione sia buona proprio perchè zuccheri e grassi concentari si "amalgamano" bene ma reidratandole si perde questa "alchimia" tra di loro.
D'altra parte reidratando la frutta essiccata si fa in modo di renderla più "simile" a quella fresca, dato che appunto la frutta fresca contiene molta acqua; ma la frutta fresca e quindi anche quella reidratata è bene mangiarle da sole, anche perchè l'acqua non si "amalgama" bene con i grassi delle noci varie.
Se l'ha fatto l'uomo, non mangiarlo!
Avatar utente
syncster
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 376
Iscritto il: 12 gennaio 2007, 6:00
Località: Trento

Ottimo..grazie delle risposte..
Ero un po in dubbio perche in tanti siti non ho trovato questo tipo di combinazione, e sapendo che tutti gli zuccheri della frutta anche se disidratata fermentano se associati ad altri alimenti non sapevo se era cosa buona mischiarli.

oggi infatti non sapendo ho messo in ammollo noci, mandorle e datteri e poi ho frullato tutto..davvero buono.
La prossima volta evitero l'ammollo

Grazie
Il parere della maggioranza non può essere che l'espressione dell'incompetenza. Réné Guénon
xavier
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 383
Iscritto il: 30 marzo 2008, 6:00
Località: Udine - Italia
Contatta:

Si é davvero una ottima combinazione frutta secca + essiccata....
E voi usate la frutta secca con la verdura? Dite che é come mangiare frutta secca + frutta fresca e che non sia bene x la digestione?
Io a volte faccio questa combinazione...Ehret xó non ne parla nel libro mi sembra...ciao!
Avatar utente
braveheart
Veterano
Veterano
Messaggi: 800
Iscritto il: 29 aprile 2008, 6:00
Località: prov. Como
Contatta:

syncster ha scritto:..oggi infatti non sapendo ho messo in ammollo noci, mandorle e datteri e poi ho frullato tutto..davvero buono.
Ma con il frullatore non si distruggono le proprieta' nutritive degli alimenti ?
"Sta a ciascuno di noi scegliere se abbandonare la Terra e porre le nostre speranze in un'arca di Noe' spaziale o convertire la Terra nel paradiso terrestre che era in origine."
M. Fukuoka
Avatar utente
davide32
Veterano
Veterano
Messaggi: 1463
Iscritto il: 12 settembre 2008, 6:00
Località: Riolo Terme (RA)

cosa vul dire in ammollo ?cosa devo comprare per mangiare frutta secca ed essicata al biologico?conoscete marche buone?sono inesperto con la frutta secca ed essicate delucidatemi
Avatar utente
LAj
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 427
Iscritto il: 2 luglio 2008, 6:00
Località: Avellino

In generale devi solo fare attenzione ad evitare di acquistare prodotti che siano stati addizionati con zucchero o con conservanti vari.
Per il resto punterei sul miglior prezzo( per la mia personalissima teoria in fase di sperimentazione per cui alle cose buone non si mettono prezzi alti :-D ), in quanto, prendendo ad esempio i fichi, questi sono un frutto molto naturale e non si pratica nessun trattamento all'albero su cui crescono.
STesso dicasi per le prugne e che io sappia vale anche per i datteri. Per la frutta secca non sono sicuro ma qui ci sono tante nocciole e crescono al naturale ...anche le noci. Non capisco come mai sulle mandorle ci siano grosse differenze di prezzo a seconda del produttore.
"Il dio più venerato è Mercurio: ne hanno moltissimi simulacri. Lo ritengono ...guida delle vie e dei viaggi" G. Cesare
Avatar utente
giak
Newbie
Newbie
Messaggi: 3
Iscritto il: 11 marzo 2009, 5:00
Località:

LAj ha scritto:In generale devi solo fare attenzione ad evitare di acquistare prodotti che siano stati addizionati con zucchero o con conservanti vari.
Per il resto punterei sul miglior prezzo( per la mia personalissima teoria in fase di sperimentazione per cui alle cose buone non si mettono prezzi alti :-D ), in quanto, prendendo ad esempio i fichi, questi sono un frutto molto naturale e non si pratica nessun trattamento all'albero su cui crescono.
STesso dicasi per le prugne e che io sappia vale anche per i datteri. Per la frutta secca non sono sicuro ma qui ci sono tante nocciole e crescono al naturale ...anche le noci. Non capisco come mai sulle mandorle ci siano grosse differenze di prezzo a seconda del produttore.
Grazie Lai per l'intervento. SOlo, a proposito, una domanda: circa i datteri, ai quali mi sono avvicinato da poco proprio sul discorso frutta secca, c'è scritto....: "glucosio". Saranno quindi tutti addizionati col banalissimo zucchero o è una "cosa" naturale? Come fare, in caso, a trovare datteri "genuini"?
Grazie per i consigli e saluti a tutti da Giak

La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Rispondi
  • Informazione