SPAGHETTI DI SOIA

Qui si possono proporre ricette della Dieta Senza Muco e di Transizione

Moderatore: luciano

Rispondi
Avatar utente
pela
Newbie
Newbie
Messaggi: 5
Iscritto il: 24 marzo 2009, 5:00
Località:

Partendo dal fatto che gli spaghetti di Soia non sono adatti alla dieta di transizione, secondo voi quanto sono nocivi al nostro sistema??
Me li posso consedere perlomeno la domenica?? :wink:
ciao


La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Avatar utente
Antishred
Veterano
Veterano
Messaggi: 1285
Iscritto il: 16 giugno 2008, 6:00
Località: Torino

Certo che sì!
Anche se non siamo di certo noi a dirti cosa puoi e non puoi fare.
L'importante è non esagerare, come per tutte le cose. Un assaggio o poco più va bene, siamo abbastanza resistenti e inoltre un etto di cibo mucoso non crea un chilo di muco! :wink:

Buona spaghettata
Meglio la direzione giusta che la velocità
Avatar utente
rolen
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 171
Iscritto il: 10 giugno 2008, 6:00
Località: Roma nord

quelli che prendo io del tutto uguali a quelli del ristorante cinese hanno indicato come ingredienti :" amidi della soia"

ho notato però che non avverto pesantezza dopo averli mangiati e durante la cottura l'acqua non diventa collosa, così come gli spaghetti stessi non mi sembrano collosi seppur rimanga difficile separarli fra loro.

A parte il fatto che non sono Ehretiani,ma saranno davvero mucogeni ?
Avatar utente
Antishred
Veterano
Veterano
Messaggi: 1285
Iscritto il: 16 giugno 2008, 6:00
Località: Torino

Se cominciamo a parlare di cosa è e non è Ehretiano finiamo in manicomio. Già mi vedo le percentuali... X lo è al 39% mentre è molto meglio Y che lo è al 57%!!! :lol:

Tutto ciò che deriva da processi di raffinazione, lavorazione, cottura ed essiccatura non è salutare nè adatto al nostro organismo, che sia Ehretiano al 30% o al 20. Qui si parla di salute, non ha senso nascondersi dietro a un dito. Poi chiaramente una volta ogni tanto ci può stare un assaggio, per ricordarsi i vecchi tempi, ma le quantità dovrebbero assottigliarsi sempre più con il passare del tempo. E credimi, starai sempre meglio.

Ciao
Meglio la direzione giusta che la velocità
Avatar utente
rolen
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 171
Iscritto il: 10 giugno 2008, 6:00
Località: Roma nord

Antishred ha scritto:Se cominciamo a parlare di cosa è e non è Ehretiano finiamo in manicomio. Già mi vedo le percentuali... X lo è al 39% mentre è molto meglio Y che lo è al 57%!!! :lol:

Tutto ciò che deriva da processi di raffinazione, lavorazione, cottura ed essiccatura non è salutare nè adatto al nostro organismo, che sia Ehretiano al 30% o al 20. Qui si parla di salute, non ha senso nascondersi dietro a un dito. Poi chiaramente una volta ogni tanto ci può stare un assaggio, per ricordarsi i vecchi tempi, ma le quantità dovrebbero assottigliarsi sempre più con il passare del tempo. E credimi, starai sempre meglio.

Ciao
hai perfettamente ragione
ho ancora qualche assaggio di troppo
gradus ad parnassum

La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Rispondi
  • Informazione

L'Opera completa di Arnold Ehret: sei libri
Qui trovi la descrizione di ogni libro di Ehret: I sei libri di Arnold Ehret