Perché col clistere non produco niente?

La pulizia dell'intestino è uno dei punti cardine per raggiungere la salute perfetta. Quindi chi ritiene di conoscere una pratica valida a questo scopo può proporla qui.

Moderatore: luciano

Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13359
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

Re: Perchè col clistere non produco niente?

Messaggio da luciano »

La conoscenza è fondamentale, altrimenti sarebbe, per fare un paragone, come guidare senza aver mai fatto una lezione di guida e senza aver mai studiato il codice della strada. Magari riusciresti a circolare, ma con risultati imprevedibili.

Quando comprendi che l'alimentazione corretta è fondamentale, che inizialmente i residui induriti, alternati da sacche d'aria nell'intestino impediscono il corretto fluire dell'acqua del clistere, che non hai ancora sufficiente pratica, come chi ha fatto solo un paio di lezioni di guida, sei sulla giusta strada per arrivare a ottenere i risultati desiderati.

Scoprirai anche che, come affermano gli "esperti", persino alcuni medici, che il "clistere porta assuefazione", e che quindi se vuoi evacuare dovrai continuare a farli, è un'affermazione errata.

L'apparente assuefazione è dovuta al fatto che la maggior parte delle persone continua a mantenere l'alimentazione scorretta che li ha resi stitici, e quindi dopo ogni clistere si ritrovano nella stessa condizione di prima di farli.

Se contemporaneamente si adottasse l'alimentazione corretta, concedendo il giusto tempo al corpo per abituarvisi, il tempo dipendendo dal grado di intossicazione della singola persona, si riacquisterà la capacità di evacuare naturalmente, relegando il clistere a rimedio da usare dopo aver "sgarrato" o per una pulizia dell'intestino settimanale o ogni due settimane.

La corretta alimentazione, la dieta naturale dell'uomo, puoi apprenderla studiando i materiali di Arnold Ehret nei libri del Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco. Tutti i libri originali da me tradotti li trovi qui: Opera Omnia di Arnold Ehret


La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti