bacche di açai?

La dieta di per sé, disintossica ed elimina il muco. Rimedi naturali possono facilitare il percorso.

Moderatore: luciano

Rispondi
Avatar utente
mokia
Newbie
Newbie
Messaggi: 39
Iscritto il: 2 giugno 2007, 6:00
Località: viareggio

Ciao a tutti!
qualcuno ha sentito parlare o magari usato le bacche di açai?

sono pubblicizzate come un frutto nutriente e ricco di vitamine che energizza e riduce l'appetito, eliminando la sensazione di fame ...

Sono ormai da circa 2 anni in transizione, ma non riesco ad eliminare il pane integrale tostato, di cui sono golosissima e che mi regala quel piacevole senso di sazietà che non riesco ad ottenere mangiando solo verdura e frutta.
Ho pensato che forse, se avessi meno fame, sentirei meno il bisogno dei carboidrati ... ed oltre a essere più sana, perderei quei kg di troppo che mi fanno sentire così a disagio nel mio corpo... e se il frutto Acai ha davvero queste caratteristiche, forse potrebbe aiutarmi.

Grazie in anticipo per qualsiasi indicazione potrete darmi!

un abbraccio!

La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

will88
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 64
Iscritto il: 15 settembre 2009, 6:00
Località:

ho letto per caso delle proprietà di questa bacca....potrebbe essere utile anche per lo sviluppo muscolare ma non so quanto puo essere effettivamente salutare....nessuno è informato a riguardo ?
Avatar utente
mokia
Newbie
Newbie
Messaggi: 39
Iscritto il: 2 giugno 2007, 6:00
Località: viareggio

ciao Will ... buon anno ... forse nessuno conosce questa bacca perchè è passato tanto tempo dall'inserimento del mio post ... peccato ... speravo in un aiuto per la sensazione di fame...
"Verrà il giorno in cui l´uccisione di un animale sarà considerata alla stessa stregua dell´uccisione di un uomo"
Leonardo Da Vinci
Avatar utente
braveheart
Veterano
Veterano
Messaggi: 800
Iscritto il: 29 aprile 2008, 6:00
Località: prov. Como
Contatta:

mokia ha scritto:sono pubblicizzate come un frutto nutriente e ricco di vitamine che energizza e riduce l'appetito, eliminando la sensazione di fame ...
Ciao mokia,
ma chi le pubblicizza non dice dove si possono acquistare :?:

Io non le ho mai viste da nessuna parte, neanche al mercato ortofrutticolo di Milano, dove arriva la frutta da ogni parte del Pianeta :D
"Sta a ciascuno di noi scegliere se abbandonare la Terra e porre le nostre speranze in un'arca di Noe' spaziale o convertire la Terra nel paradiso terrestre che era in origine."
M. Fukuoka
mirialu
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 389
Iscritto il: 21 dicembre 2009, 6:00
Località: mantova

Cara Mokia se vuoi ti dò un consiglio,per farti passare la voglia di pane .Devi fare 2 giorni del tuo pane preferito e acqua (non aver paura per 2 giorni non ingrassi) ma non bere o mangiare nient'altro.Credimi il terzo giorno sei disgustata il bello che il tuo corpo ricorderà la senzasione di disgusto,dopo la frutta e la verdura che mangerai invece sarà per te una cosa sublime.
miria
Avatar utente
mokia
Newbie
Newbie
Messaggi: 39
Iscritto il: 2 giugno 2007, 6:00
Località: viareggio

mirialu ha scritto:Cara Mokia se vuoi ti dò un consiglio,per farti passare la voglia di pane .Devi fare 2 giorni del tuo pane preferito e acqua (non aver paura per 2 giorni non ingrassi) ma non bere o mangiare nient'altro.Credimi il terzo giorno sei disgustata il bello che il tuo corpo ricorderà la senzasione di disgusto,dopo la frutta e la verdura che mangerai invece sarà per te una cosa sublime.
Ciao Mirialu,
grazie mille dell'interessamento anche se ti confesso che non so se seguirò il tuo consiglio ... a parte che sono sicura che dopo di 2 giorni di pane e focaccia (la mia preferità) senza limiti mi ritroverei sicuramente con almeno 3 kg in più ... mi preoccuperebbe molto pensare alla quantità di muco che in quel modo farei produrre al mio organismo ... e, non ultimo, sono convinta che al termine dei 2 giorni, se davvero avessi mangiato soltanto focaccia e acqua, sognerei di poter continuare a farlo!!! :o ... sai quante volte ho pensato che se potessi alimentarmi soltanto di focaccia (magari quella genovese condita con olio buono) sarei strafelice! :cry:
Da circa una settimana sto cercando di contenermi con il pane integrale tostato ... ma non credo arriverà mai il momento in cui ne farò volentieri a meno!
"Verrà il giorno in cui l´uccisione di un animale sarà considerata alla stessa stregua dell´uccisione di un uomo"
Leonardo Da Vinci
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13320
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

mokia ha scritto:... ma non credo arriverà mai il momento in cui ne farò volentieri a meno!
Sarà così se mantieni quello schema di pensiero.

Per cambiare le abitudini radicate è necessario cambiare modo di pensare.
mirialu
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 389
Iscritto il: 21 dicembre 2009, 6:00
Località: mantova

Cara Mokia il mio consiglio era un pò dastrico,ma per una dipendenza e quindi una forte intossicazione non esiste altro che la forza di volontà.La mia dipendenza erano i dolci,e questo e il secondo consiglio: ho smesso totalmente di mangiare qualsiasi cosa dolce che non sia frutta,è dura sono solo 6 giorni,ma se ci sto riuscendo e anche merito di questo forum,e di tutte le persone amiche che ho trovato che mi incoraggiano.QUINDI FORZA METTICELA TUTTA.....
miria
Avatar utente
robar
Newbie
Newbie
Messaggi: 31
Iscritto il: 7 settembre 2009, 6:00
Località: massa carrara

luciano ha scritto:
mokia ha scritto:... ma non credo arriverà mai il momento in cui ne farò volentieri a meno!
Sarà così se mantieni quello schema di pensiero.

Per cambiare le abitudini radicate è necessario cambiare modo di pensare.
Una cosa che ho imparato smettendo di fumare (Insegnata dal libro "E' facile smettere di fumare se sai come farlo") e che mi sta aiutando anche in questo percorso e' questa:

noi siamo soggetti a "trappole mentali" che ci dicono cosa possiamo o non possiamo fare o per meglio dire ci fanno pensare all'impossibilita' per noi di fare alcune cose, il trucco sostanzialmente e' quello di far diventare una cosa difficile come un passaggio obbligato per avere dei benefici piu' avanti.

Esempio con il cibo, ho una voglia matta di pane; penso al fatto che questa voglia e' data dalla disintossicazione e che se voglio continuare per la strada ehretista da li devo passare ed e' una cosa buona che abbia quella voglia in quanto se non l'avessi non sarei sul percorso giusto.

In pratica il sapere che bisogna passare qualche momento critico per poter raggiungere l'obiettivo in quanto solo in quel modo si sta seguendo la strada giusta mi ha aiutato col fumo e mi sta aiutando ora.

Una cosa che posso fare ora (Con lo smettere di fumare non ho potuto farlo) e' anche quella che quando ho alcune voglie non mi faccio troppi problemi a toglierle; esempio, quando mi viene voglia di pizza (Un paio di volte al mese) me la faccio, quando ho voglia di dolci, me li faccio ecc.ecc.
Per 40 anni ho vissuto in un certo modo e gia' il fatto che negli ultimi mesi ho imparato ad ascoltare il mio corpo e a diminuire del 70% i cibi mucosi lo ritengo gia' un ottimo risultato

Mi auguro di essere stato di aiuto

P.S. Per chi di voi fuma ma ha voglia di smettere consiglio il libro sopra menzionato. L'unico PROBLEMA che ha il libro e' che finendo di leggerlo avrete l'80% di possibilita' di smettere veramente di fumare :lol:
Avatar utente
mokia
Newbie
Newbie
Messaggi: 39
Iscritto il: 2 giugno 2007, 6:00
Località: viareggio

Grazie amici siete davvero incoraggianti,
e sono d'accordo con Mirialu quando dice di trarre forza da tutti voi per affrontare le sfide più difficili.

A proposito degli "schemi di pensiero" mi sono resa conto di quanta forza possono avere proprio quando anch'io, Robar, 5 anni fa ho smesso di fumare e mi sono ritrovata, dopo una dura lotta, ad avere convinzioni e visioni opposte a quelle che pensavo fossero "irremovibili" soltanto pochi mesi prima ...

Sai Luciano, ho ordinato il 1° libro di transurfing (non so neanche se è corretto come l'ho scritto) e non vedo l'ora di approfondire quello che ho letto negli estratti che hai pubblicato

Grazie a tutti davvero,
in questi giorni sta andando bene ... l'unica scorrettezza "mucogena" rispetto alle indicazioni di Ehret sono 1 fetta integrale tostata a pranzo e 1 a cena...per il momento non voglio chiedermi di più.
"Verrà il giorno in cui l´uccisione di un animale sarà considerata alla stessa stregua dell´uccisione di un uomo"
Leonardo Da Vinci

La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Rispondi
  • Informazione