Frutta: Fichi d'india (e sue ricette)

Qui si possono proporre ricette della Dieta Senza Muco e di Transizione

Moderatore: luciano

Avatar utente
rolando7
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 91
Iscritto il: 4 dicembre 2008, 6:00
Località: Roma

7 settembre 2009, 20:54

Palerma ha scritto: Contrariamente poi a quello che si pensa e spesso si fa, il frutto del ficodindia può essere consumato interamente: grazie alla minore percentuale di glucosio rispetto alla polpa e ad una maggiore di cellulosa e proteine, la famosa buccia di questo frutto possiede un alto valore nutritivo.
Mi piacciono molto ma non li ho mai mangiati con la buccia.
Come si fa per le spine?
Ciao
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

7 settembre 2009, 21:45

E' il caso di dire: "Del fico d'india non si butta via niente!" :D
Sagitta
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 62
Iscritto il: 3 novembre 2008, 6:00
Località: Vittorio Veneto (Treviso)
Contatta:

8 settembre 2009, 17:09

Voglio essere adottata da un sicilianoooo!!!! :evil:
sono TROPPO invidiosa....i fichi d'india, le arance, i limoni, il sole caldo fino a novembre mannaggia a me che mi hanno fatto nascere al nord e stamattina ho dovuto mettermi il maglione di lana!!!
Saluti a tutti gli splendidi siciliani, Francesca :D :D
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

8 settembre 2009, 17:19

Sagitta ha scritto:Voglio essere adottata da un sicilianoooo!!!! :evil:
sono TROPPO invidiosa....i fichi d'india, le arance, i limoni, il sole caldo fino a novembre mannaggia a me che mi hanno fatto nascere al nord e stamattina ho dovuto mettermi il maglione di lana!!!
Saluti a tutti gli splendidi siciliani, Francesca :D :D
Puoi sempre trasferirti in Sicilia! :D
Avatar utente
Antishred
Veterano
Veterano
Messaggi: 1286
Iscritto il: 16 giugno 2008, 6:00
Località: Torino

8 settembre 2009, 21:33

luciano ha scritto:
Sagitta ha scritto:Voglio essere adottata da un sicilianoooo!!!! :evil:
sono TROPPO invidiosa....i fichi d'india, le arance, i limoni, il sole caldo fino a novembre mannaggia a me che mi hanno fatto nascere al nord e stamattina ho dovuto mettermi il maglione di lana!!!
Saluti a tutti gli splendidi siciliani, Francesca :D :D
Puoi sempre trasferirti in Sicilia! :D
Davvero, io ci farei un pensierino... per quel poco che ho visto quest'estate, ti assicuro che è di una bellezza assoluta!

Grazie per le dritte sui fichi d'india: proverò!
Meglio la direzione giusta che la velocità
Avatar utente
rita
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 518
Iscritto il: 17 gennaio 2009, 6:00
Località: genova

8 settembre 2009, 21:55

:oops: ..scusate adesso andiamo fuori rotta.. ma voglio dire la mia!!

:D :D voglio sposare un siciliano!!

sole, mare, caldo e distese di limoneti, aranceti, fichi di india..ah..!!
meravigliosa Sicilia..!!
"Quando cesserai di voler riempire la tua coppa di felicità ed inizierai a riempire quella degli altri, scoprirai, con meraviglia, che la tua sarà sempre piena". Paramansa Yogananda
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

8 settembre 2009, 22:55

Ecche è? Agenzia matrimoniale siamo??? :lol:
Sagitta
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 62
Iscritto il: 3 novembre 2008, 6:00
Località: Vittorio Veneto (Treviso)
Contatta:

9 settembre 2009, 10:11

Ciao Luciano :D
fammi tirar grandi ancora i miei ultimi due figli e poi...partooooo! :D :D
saluti a tutti!
Avatar utente
salvatore3
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 240
Iscritto il: 21 maggio 2007, 6:00
Località: S.G. La punta C.T.

9 settembre 2009, 19:39

Sapevate che le ( pale ) di fichi d'india sono ottimi per curare le infiammazioni in genere, basta mettere la polpa direttamente sulla parte da curare, questo è utile anche sulle ferite,

Molto utile per contrastare il bruciore di stomaco ( acidità ):

mangiare la polpa ( 100gr. circa ) della pala al mattino a digiuno, per alcuni giorni, fino a quando finirà il bruciore, oppure mangiarla al momento di necessità.

Se si hanno dolori interni, tipo: al fegato , ai reni, basta prendere una pala spaccata in due, scaldarla a ( temperatura sopportabile ) e metterla sulla parte dolorante, lasciarla per almeno 2/3 ore, o per tutta la notte,.

Se si presenta l'intestino gonfio ,(aerofaggia), metterre una pala spaccata a (temperatura ambiente ) sulla pancia per tutta la notte.


Tanti saluti dalla Sicilia, ( questa mattina con un pò di pioggia). era ora!!!!


Salvo
Rispondi
  • Informazione