melanzane alla parmigiana

Qui si possono proporre ricette della Dieta Senza Muco e di Transizione

Moderatore: luciano

Rispondi
Avatar utente
rita
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 511
Iscritto il: 17 gennaio 2009, 6:00
Località: genova

oggi mi sentivo un po' terra terra e così mi sono preparata un piatto che un tempo mi piaceva molto, pero' e' parecchio elaborato, così ho pensato che senza rinunciarvi avrei potuto preparamelo alla maniera senza muco (forse è il caso di dire con poco muco) :wink:
ho cercato di rispettare la teoria di Ehret cercando di creare un piatto dove ci potesse essere verdura a foglia verde - verdura cotta e alimenti con poco muco e pochi ingredienti mescolati tra loro.

ho affettato delle melanzane e le ho messe in una terrina a marinare nel pomodoro che avevo precedentemente affettato e poi frullato nel tritatutto (moulinex) con pochissimo sale rosa dell'himalaya.

a parte in una ciotola una manciata di farina di ceci con pochissimo sale e ancor poco pepe , un po' d'acqua e l'ho sbattuta fino a formare una pasta liquida ma non troppo.

ho preso una teglia da forno e vi ho adagiato le melanzane con il sugo di pomodoro, versandoci sopra la pasta liquida.
volendo ci si puo' sbriciolare un po' di anacardi , io per non esagerare con gli ingredienti ne ho triturati solo tre e per non disperderli li ho sbriciolati sopra a una melanzana, avevo la curiosità di sapere se si accompagnava a quel sapore.

la mia parmigiana l ' ho cotta nel forno a 180° anche con il grill sopra.
non ho guardato quanto è stata in forno, forse una mezz oretta.

l ho versata nel piatto sopra a un letto di lattuga.

l'esperimento a me è piaciuto! :D


"Quando cesserai di voler riempire la tua coppa di felicità ed inizierai a riempire quella degli altri, scoprirai, con meraviglia, che la tua sarà sempre piena". Paramansa Yogananda

La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Avatar utente
clorenzo
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 180
Iscritto il: 9 marzo 2009, 5:00
Località: Torreglia (PD)

Farina di ceci
sai dirmi composizione chimica e valore energetico ?
Ciao clLorenzo
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13349
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

clorenzo ha scritto:Farina di ceci
sai dirmi composizione chimica e valore energetico ?
Ciao clLorenzo
Sono molto proteici, una mazzata.
Avatar utente
bichette
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 223
Iscritto il: 15 febbraio 2009, 6:00
Località: Alghero

Bhè ma perchè usare i ceci che fanno muco?
Io mangio melanzane e sugo, non è proprio la parmigiana ma è buonissimo uguale...
Taglio a fette le melanzane, le adagio in una teglia al forno per una ventina di minuti. intanto preparo il sugo frullando pomodoro aglio cipolla origano e peperoncino (crudo o un po' scaldato...).
Quando sono pronte le melanzane faccio uno strato di fette e uno di sugo alternati. Condisco con capperi (se salati li sciacquo) e olio d'oliva... molto veloce e buono :)
Avatar utente
rita
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 511
Iscritto il: 17 gennaio 2009, 6:00
Località: genova

oddio non pensavo che fosse così dannosa...

però ho pensato , visto che mangio solo frutta e verdura e faccio solo 2 pasti al giorno, di fare un'abbinamento con 1tipo di cibo poco mucoso . in questi giorni poi, mi sento la pressione terra terra, veramente uno straccio e così avevo pensato bene di...

xcolrenzo: non saprei dirti le proprietà, da dove viene,ecc. della farina di ceci che compro io , perchè la compro in un negozio dove hanno prodotti sfusi così come la frutta secca disidratata. ne hanno un'infinita varietà.

xbichette:
interessante la tua "parmigiana" la provero'!

ciao
"Quando cesserai di voler riempire la tua coppa di felicità ed inizierai a riempire quella degli altri, scoprirai, con meraviglia, che la tua sarà sempre piena". Paramansa Yogananda
Avatar utente
luisa
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 218
Iscritto il: 22 aprile 2007, 6:00
Località:

Ciao Bichette, anch'io faccio come te con la differenza che griglio le fette di melanzana e poi una volta ricoperte di sugo le passo un poco al forno.
Buona serata a tutti
Avatar utente
LAj
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 427
Iscritto il: 2 luglio 2008, 6:00
Località: Avellino

luciano ha scritto:
clorenzo ha scritto:Farina di ceci
sai dirmi composizione chimica e valore energetico ?
Ciao clLorenzo
Sono molto proteici, una mazzata.
E' il rimedio vegetariano standard per sostituire l'uovo per impanare e friggere.

Rita non l'ha neanche fritte, suvvia!
Anche Ehret incoraggia ad una cucina invitante,
io non l'ho provato ma se questo preserva il senso estetico della ricetta...
"Il dio più venerato è Mercurio: ne hanno moltissimi simulacri. Lo ritengono ...guida delle vie e dei viaggi" G. Cesare
Avatar utente
rita
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 511
Iscritto il: 17 gennaio 2009, 6:00
Località: genova

ciao laj. come stai? da quando sono entrata in questo forum non ci siamo mai incontrati, ma ho letto moltissimi tuoi post, anche prima di iscrivermi qui , circa un anno fa.

già, proprio così la farina di ceci è usata nella cucina vegetariana al posto delle uova per legare gli alimenti.
famosa è la farfritta.
pero' al fin fine sappiamo tutti che la cucina vegetariana non c'entra niente con la teoria di Ehret.
fino a poco tempo fa andavo volentieri a mangiare nei ristoranti vegetariani, ma ora che conosco Ehret, mi rendo conto di quanto siano elaborati, dannosi , la maggioranza delle portate, per non dire tutte.
io pensavo potesse andar un pochino meglio giusto appunto non avendola preparata fritta, visto che ho letto che come cibo poco mucoso và bene anche il falafel che sempre farina di ceci è ma comunque un piatto fritto.
pero' da qualche parte su questo forum, Luciano aveva spiegato che possono andar bene alcuni tipi di semi, ma così allo stato naturale, come nascono. non sotto forma di farinacei. quindi sì ai ceci no alla farina di ceci. :)
"Quando cesserai di voler riempire la tua coppa di felicità ed inizierai a riempire quella degli altri, scoprirai, con meraviglia, che la tua sarà sempre piena". Paramansa Yogananda
Avatar utente
salvatore3
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 245
Iscritto il: 21 maggio 2007, 6:00
Località: S.G. La punta C.T.

Importante: le melenzane non vanno fritte.

Per scaricare la tossicità, si tagliano a fette di 6/8 mm. salarle in superfice e lasciarle per 1 ora circa, poi lavarle , e sono pronte per essere consumate.

Sono ottime anche arrostite sulla bistecchiera, poi condite, con prezzemolo , aglio, origano, olio di oliva.


Una ricetta molto gustosa:

Prendere: 2 melenzane , intere (quelle lunghe)
2 belle cipolle, intere
3 peperoni rosse o verdi, interi

Mettereli in forno caldo a 200G°, ( nella stessa teglia), girare per arrostire bene.

Quando il tutto è cotto ,(controllare che ogni singolo frutto sia cotto bene), uscirli dal forno e sbucciare uno ad uno ( togliere la pellicina esterna), e tagliuzzare il tutto; condirle a piacere con origano, sale, prezzemolo, e ... olio di oliva.

Bun appetito.

Saluiti

Salvo

La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Rispondi
  • Informazione

L'Opera completa di Arnold Ehret: sei libri
Qui trovi la descrizione di ogni libro di Ehret: I sei libri di Arnold Ehret