Vivere senza la televisione

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

Avatar utente
cieliazzurri
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 164
Iscritto il: 14 ottobre 2006, 6:00
Località: Arco (TN)

30 novembre 2009, 15:41

Si, finalmente, silenzio.
Non la accendevo molto in passato poi nell'ultimo anno, che son andata a convivere, delle volte era uno strazio, sempre accesa per ore e ore.

Ora, per la mia gioia e la sua, è quasi totalmente spenta! Lui non la guarda più, io ogni tanto la sera. :D
Il mentale è anche espressione del nostro corpo, delle sue rigidità/fluidità.
Un corpo armonioso, flessibile, aperto, gioioso, rispecchia le caratteristiche di un mentale simile ad esso. Perciò qualche volta è più saggio agire che stare lì fermi senza fa
Avatar utente
Hazel
Newbie
Newbie
Messaggi: 26
Iscritto il: 8 settembre 2009, 6:00
Località:

30 novembre 2009, 16:12

Mi spieghi meglio?

"perche' sono altri quelli che comandano veramente"
"ma la situazione e' sempre controllata dagli stessi burattinai che stanno gia' preparando il "cambiamento"...

:(
Avatar utente
mauropud
Veterano
Veterano
Messaggi: 2003
Iscritto il: 22 luglio 2006, 6:00
Località: Milton Keynes

30 novembre 2009, 21:06

Hazel ha scritto:Mi spieghi meglio?

"perche' sono altri quelli che comandano veramente"
"ma la situazione e' sempre controllata dagli stessi burattinai che stanno gia' preparando il "cambiamento"...

:(
Se cadi cosi' dalle nuvole e' meglio che tu vada a documentarti un po' per capire cosa intendo, altrimenti andiamo troppo OT.
Oltre ai tanti libri in rete e' pieno di articoli gratis che spiegano piu' o meno bene e piu' o meno accuratamente l'argomento, ne piglio uno a caso perche' recente.
Questo e' il potere

Buona lettura! :D
Saluti
Mauro
"Ho avuto un´ottima istruzione. Ci sono voluti anni per liberarmene." (anonimo?)
"How can I tell that the road signed to hell doesn´t lead up to heaven?" (Peter Hammill)
Avatar utente
Hazel
Newbie
Newbie
Messaggi: 26
Iscritto il: 8 settembre 2009, 6:00
Località:

2 dicembre 2009, 15:20

Non cado dalle nuvole.
Semplicemente ti chiedevo di argomentare.
Avatar utente
danielsaam
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1101
Iscritto il: 24 aprile 2008, 6:00
Località: Planet Earth
Contatta:

3 dicembre 2009, 2:33

Hazel ha scritto:Mi spieghi meglio?

"perche' sono altri quelli che comandano veramente"
"ma la situazione e' sempre controllata dagli stessi burattinai che stanno gia' preparando il "cambiamento"...

:(
Hazel ha scritto:Non cado dalle nuvole.
Semplicemente ti chiedevo di argomentare.
Senza che nascano "scontri" penso che Mauro volesse dire che alla fine i candidati politici tra cui il popolo dovrebbe scegliere sono finanziati da altre persone, alle quali, una volta eletti devono rendere conto.

Per farti un esempio, Obama ha raccolto 640 milioni di dollari per la sua corsa alla Casa Bianca per la maggior parte ricevuti dalle banche, industrie farmaceutiche, del tabacco, di elettronica e comunicazioni, finanza, ecc.

Ora, secondo voi, il primo cittadino americano di chi farà gli interessi? Degli operai che lavorano dalla mattina alla sera per mantenere una famiglia e che, se tutto va bene, non avranno donato neanche un cent per la sua campagna elettorale? O per chi alla fine l'ha aiutato ad arrivare fino a lì e che in ogni momento sarà pronto a battergli la spalla nel caso se lo dimenticasse?

A voi l'ardua risposta. :lol:

P.S.
Chi ha provato a non sottostare a queste regole ha fatto una brutta fine, vedi John F. Kennedy.

Il cambiamento di cui accennava sempre Mauro si riferisce probabilmente all'agenda che i vari "potenti" del mondo starebbero seguendo per creare un "nuovo ordine mondiale", NWO.
"He is the truth and has the truth, and we with him".
Yngwie79
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 142
Iscritto il: 16 novembre 2009, 6:00
Località: Roma

3 dicembre 2009, 10:20

Eh eh eh!!! Quoto in pieno DanielSaam!!! A volte mi pare che gli interessati ad Ehret abbiano più o meno lo stesso background di conoscenze!!! Eh si altrimenti se si dovesse dar retta alla "realtà" sarebbe molto difficile credere a Ehret!!!
Ieri ho fatto l'errore di dire al lavoro che non avevo la Tv da un pò di anni è sono stato quasi linciato!!! Mi guardavano con gli occhi sgranati, ma come fai a sapere se cade un palazzo oppure scoppia una guerra? Io gli ho solo detto che mi sarebbe piaciuto sentire anche cosa cosa succede in Birmania, Cecenia e Congo!!! E loro : Chi? Bombo?! Lasciamo stare!!! :cry:
Ieri sera musica da sottofondo e lettura di Transurfing e Reconnection!!! E Bip alla TV!!! A mai più!!!
Sono il padrone del mio destino, sono il capitano della mia anima.
Avatar utente
glc69
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 227
Iscritto il: 2 aprile 2008, 6:00
Località: Roma

3 dicembre 2009, 11:52

" La televisione è l'oppio dei popoli! "

Parafrasando un celebre aforisma di Karl Marx direi che come tutti voi avete testiomoniato e come io stesso sottoscrivo si è ormai trasformata da molto tempo dall'originaria funzione di educazione, comunicazione ed informazione in mero strumento di controllo delle masse.

Da quando sono nate le mie bambine la televisione in casa nostra è praticamente scomparsa; l'abbiamo mantenuta per limitate occasioni per noi (DVD o cassette) e per le bimbe (cartoni animati accuratamente selezionati e scelti da noi). Abbiamo passato questi anni in cui l'utilizzo è estremamente limitato e si sta "na favola". Non solo, ma in quelle rare occasioni che abbiamo visto con le bimbe i cartoni animati su RaiDue siamo riusciti a trasmettere dei messaggi educativi fondamentali facendo comprendere loro che cos'è veramente la pubblicità; questo ha già permesso alla più grande di "intuire" se non comprendere il meccanismo di persuasione che ne è alla base. Se non altro cominciano fin d'ora a guardare con circospezione quest'oggetto che rischia di essere assai pericoloso.

Inutile dirvi la soddisfazione quando è capitato che, pur essendo io attento a guardare qualcosa in Tv, le bambine continuavano a giocare sul tappeto senza essere attratte "catatonicamente" dallo schermo come ahimè ho visto frequentemente a casa di amici.
Le mie bambine leggono, disegnano, dipingono all'atelier della nonna, creano oggetti con gli oggetti, lavorano con noi in giardino, recitano tra loro, cantano in un coro di voci bianche che abbiamo appositamente creato.....in parole povere sviluppano creatività e contatto con la natura. La televisione non ci manca affatto.

Certo talvolta la grande si scontra con le amichette che cantano le canzoncine idiote dei cartoons scemi o cose del genere e quindi si sente esclusa, ma questo diviene per noi e lei uno spunto, un'occasione di crescita, per maturare sempre più la nostra coscienza individuale e spesso capita che, dall'originaria frustrazione, mia figlia si esalti nel vedere che le amichette si fanno poi coinvolgere dai "suoi" giochi che loro ignorano del tutto, assorbite come sono da un mondo imposto loro dall'alto, da sogni non loro.

Un caro saluto
Gianluca
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13269
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

3 dicembre 2009, 12:03

Bello glc!

I miei figli guardano televisione, ora quando vengono da me non la guarderanno più, di buono c'è che spiegando loro che cos'è la pubblicità, sanno che se lo dice la TV, molto probabilmente non è vero e va verificato.
Avatar utente
glc69
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 227
Iscritto il: 2 aprile 2008, 6:00
Località: Roma

3 dicembre 2009, 12:15

Perfetto.
Se questo nostro insegnamento permetterà loro di mettere in discussione le "verità rivelate" che ricevono, inizieranno fin d'ora ad acquisire quella capacità critica che è indispensabile nel loro bagaglio personale, emotivo e comportamentale. Ne avranno un gran bisogno per "camminare da sole".
Se non le aiutiamo adesso che sono piccole a formarsi questo bagaglio non saremo più in grado di farlo.

Un caro saluto
Gianluca
Avatar utente
mauropud
Veterano
Veterano
Messaggi: 2003
Iscritto il: 22 luglio 2006, 6:00
Località: Milton Keynes

3 dicembre 2009, 15:52

danielsaam ha scritto: Senza che nascano "scontri" penso che Mauro volesse dire che alla fine i candidati politici tra cui il popolo dovrebbe scegliere sono finanziati da altre persone, alle quali, una volta eletti devono rendere conto.

Il cambiamento di cui accennava sempre Mauro si riferisce probabilmente all'agenda che i vari "potenti" del mondo starebbero seguendo per creare un "nuovo ordine mondiale", NWO.
Quoto Danielsaam, con una precisazione: i politici non sono semplicemente "finanziati" dai loro burattinai, ma letteralemente "posseduti" da essi.
Se non portano avanti il "programma" a loro imposto hanno finito: o cadono in disgrazia a seguito di scandali manipolati ad arte ecc. o vengono uccisi, come JFK.

Il cambiamento a cui mi riferivo, a parte il NWO, e' quello che sta avvenendo presto in Italia con la prossima sostituzione di un burattino divenuto inaffidabile con un'altro invece fedele alla causa.
Ma non equivocate: sara' solo un cambiamento, non un miglioramento. I miglioramenti potremo farli solo noi se ci svegliamo tutti assieme una mattina e li sbattiamo tutti fuori a calci in culo! :D
Saluti
Mauro
"Ho avuto un´ottima istruzione. Ci sono voluti anni per liberarmene." (anonimo?)
"How can I tell that the road signed to hell doesn´t lead up to heaven?" (Peter Hammill)
Avatar utente
danielsaam
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1101
Iscritto il: 24 aprile 2008, 6:00
Località: Planet Earth
Contatta:

3 dicembre 2009, 20:04

mauropud ha scritto:sara' solo un cambiamento, non un miglioramento. I miglioramenti potremo farli solo noi se ci svegliamo tutti assieme una mattina e li sbattiamo tutti fuori a calci in culo! :D
Quoto! :D

Sarà solo un cambiamento di facciata, magari metteranno Beppe Grillo al governo e tutti penseranno che finalmente qualcosa cambierà.

Ma se prima non cambi te stesso, puoi mettere chi vuoi al governo, la situazione rimane la stessa. :D

Sembra impossibile ma il governo rappresenta la società a cui appartiene.

Se tutti fossero degli Ehretisti magari sarebbe Luciano il Capo di Stato. :lol:
"He is the truth and has the truth, and we with him".
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13269
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

3 dicembre 2009, 20:16

danielsaam ha scritto:Se tutti fossero degli Ehretisti magari sarebbe Luciano il Capo di Stato. :lol:
:lol: :lol: Non sono mica matto, governare gli umani sarà sempre andare in cerca di rogne.
Avatar utente
danielsaam
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1101
Iscritto il: 24 aprile 2008, 6:00
Località: Planet Earth
Contatta:

3 dicembre 2009, 20:18

luciano ha scritto:
danielsaam ha scritto:Se tutti fossero degli Ehretisti magari sarebbe Luciano il Capo di Stato. :lol:
:lol: :lol: Non sono mica matto, governare gli umani sarà sempre andare in cerca di rogne.
:lol: Poco ma sicuro. :lol:
"He is the truth and has the truth, and we with him".
Avatar utente
danielsaam
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1101
Iscritto il: 24 aprile 2008, 6:00
Località: Planet Earth
Contatta:

11 dicembre 2009, 11:35

Tyler ha scritto:...ed io eventualmente mi candido come nuovo Papa...
Ti ci vedrei Tyler. :D

Immagine
"He is the truth and has the truth, and we with him".
Avatar utente
Tyler
Veterano
Veterano
Messaggi: 957
Iscritto il: 11 dicembre 2006, 6:00
Località: Catania
Contatta:

11 dicembre 2009, 12:07

NOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!
Sei troppo un grande daniel.... :lol: :lol: :lol:
Nessuno è più schiavo di chi è falsamente convinto di essere libero. E noi siamo tutti schiavi. Schiavi del SIGNORAGGIO.
Rispondi
  • Informazione