pulizia con acqua e sale

La pulizia dell'intestino è uno dei punti cardine per raggiungere la salute perfetta. Quindi chi ritiene di conoscere una pratica valida a questo scopo può proporla qui.

Moderatore: luciano

Rispondi
Avatar utente
armonia
Newbie
Newbie
Messaggi: 39
Iscritto il: 8 ottobre 2009, 6:00
Località: Merate (Lecco)

24 novembre 2009, 9:49

Ho una certa difficoltà a fare i clisteri perchè ho delle emorroidi interne, anche lubrificando la cannula sento dolori e comunque l'acqua non penetra oltre una certa piccola dose, e a insistere troppo non so cosa potrebbe succedere.
Se prendo un lassativo alle erbe (o qualsiasi altro tipo di lassativo) o non mi fa niente se ne prendo poco, o mi fa contorcere le budella se aumento anche pochissimo, e sto proprio male, pare insomma che le mezze misure per me non esistano. :cry:
Quindi ho pensato di ingerire una soluzione di acqua e sale, come quando uno deve fare una colonscopia. Ma non conosco le dosi: potreste aiutarmi, per favore?
Grazie a chi vorrà rispondermi, ciao a tutti.
mira28
Newbie
Newbie
Messaggi: 30
Iscritto il: 22 novembre 2009, 6:00
Località: catania

24 novembre 2009, 20:55

ciao. La proporzione è: 1 cucchiaio pieno di sale per ogni litro di acqua tiepida. Se l'acqua risultasse troppo salata, aggiungi un pò d'acqua in +.
Avatar utente
armonia
Newbie
Newbie
Messaggi: 39
Iscritto il: 8 ottobre 2009, 6:00
Località: Merate (Lecco)

25 novembre 2009, 8:11

mira28 ha scritto:ciao. La proporzione è: 1 cucchiaio pieno di sale per ogni litro di acqua tiepida. Se l'acqua risultasse troppo salata, aggiungi un pò d'acqua in +.
Grazie mille, proverò. :)
Avatar utente
salvatore3
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 240
Iscritto il: 21 maggio 2007, 6:00
Località: S.G. La punta C.T.

25 novembre 2009, 22:37

armonia ha scritto:Ho una certa difficoltà a fare i clisteri perchè ho delle emorroidi interne, anche lubrificando la cannula sento dolori e comunque l'acqua non penetra oltre una certa piccola dose, e a insistere troppo non so cosa potrebbe succedere.
Se prendo un lassativo alle erbe (o qualsiasi altro tipo di lassativo) o non mi fa niente se ne prendo poco, o mi fa contorcere le budella se aumento anche pochissimo, e sto proprio male, pare insomma che le mezze misure per me non esistano. :cry:
Quindi ho pensato di ingerire una soluzione di acqua e sale, come quando uno deve fare una colonscopia. Ma non conosco le dosi: potreste aiutarmi, per favore?
Grazie a chi vorrà rispondermi, ciao a tutti.
Per aiutare il (ritiro) delle emorroidi, puoi fare dei bagni di sedere, con acqua a temperatura ambiente, per la durata di 30minuti, questo per 2/3 volte al giorno , lontano dai pasti.
Prova almeno per 10 di giorni.

Saluti

salvo
Avatar utente
armonia
Newbie
Newbie
Messaggi: 39
Iscritto il: 8 ottobre 2009, 6:00
Località: Merate (Lecco)

26 novembre 2009, 7:37

Acqua semplice e basta? In sostanza dovrei restare seduta in una bacinella per 30 minuti, ho capito bene? Ma, per curiosità, come fa un bagno esterno a raggiungere delle emorroidi interne?
grazie e ciao
Avatar utente
Liam
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 233
Iscritto il: 12 gennaio 2010, 6:00
Località: Brescia city

9 giugno 2011, 9:37

mira28 ha scritto:ciao. La proporzione è: 1 cucchiaio pieno di sale per ogni litro di acqua tiepida. Se l'acqua risultasse troppo salata, aggiungi un pò d'acqua in +.
Immagino sia meglio e si parli di sale marino integrale.

Magari meglio ancora si potrebbe diluire dell'acqua marina ("pulita")
Rispondi
  • Informazione