pulizia con acqua e sale

La pulizia dell'intestino è uno dei punti cardine per raggiungere la salute perfetta. Quindi chi ritiene di conoscere una pratica valida a questo scopo può proporla qui.

Moderatore: luciano

Rispondi
Avatar utente
armonia
Newbie
Newbie
Messaggi: 39
Iscritto il: 8 ottobre 2009, 6:00
Località: Merate (Lecco)

Ho una certa difficoltà a fare i clisteri perchè ho delle emorroidi interne, anche lubrificando la cannula sento dolori e comunque l'acqua non penetra oltre una certa piccola dose, e a insistere troppo non so cosa potrebbe succedere.
Se prendo un lassativo alle erbe (o qualsiasi altro tipo di lassativo) o non mi fa niente se ne prendo poco, o mi fa contorcere le budella se aumento anche pochissimo, e sto proprio male, pare insomma che le mezze misure per me non esistano. :cry:
Quindi ho pensato di ingerire una soluzione di acqua e sale, come quando uno deve fare una colonscopia. Ma non conosco le dosi: potreste aiutarmi, per favore?
Grazie a chi vorrà rispondermi, ciao a tutti.


La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

mira28
Newbie
Newbie
Messaggi: 30
Iscritto il: 22 novembre 2009, 6:00
Località: catania

ciao. La proporzione è: 1 cucchiaio pieno di sale per ogni litro di acqua tiepida. Se l'acqua risultasse troppo salata, aggiungi un pò d'acqua in +.
Avatar utente
armonia
Newbie
Newbie
Messaggi: 39
Iscritto il: 8 ottobre 2009, 6:00
Località: Merate (Lecco)

mira28 ha scritto:ciao. La proporzione è: 1 cucchiaio pieno di sale per ogni litro di acqua tiepida. Se l'acqua risultasse troppo salata, aggiungi un pò d'acqua in +.
Grazie mille, proverò. :)
Avatar utente
salvatore3
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 245
Iscritto il: 21 maggio 2007, 6:00
Località: S.G. La punta C.T.

armonia ha scritto:Ho una certa difficoltà a fare i clisteri perchè ho delle emorroidi interne, anche lubrificando la cannula sento dolori e comunque l'acqua non penetra oltre una certa piccola dose, e a insistere troppo non so cosa potrebbe succedere.
Se prendo un lassativo alle erbe (o qualsiasi altro tipo di lassativo) o non mi fa niente se ne prendo poco, o mi fa contorcere le budella se aumento anche pochissimo, e sto proprio male, pare insomma che le mezze misure per me non esistano. :cry:
Quindi ho pensato di ingerire una soluzione di acqua e sale, come quando uno deve fare una colonscopia. Ma non conosco le dosi: potreste aiutarmi, per favore?
Grazie a chi vorrà rispondermi, ciao a tutti.
Per aiutare il (ritiro) delle emorroidi, puoi fare dei bagni di sedere, con acqua a temperatura ambiente, per la durata di 30minuti, questo per 2/3 volte al giorno , lontano dai pasti.
Prova almeno per 10 di giorni.

Saluti

salvo
Avatar utente
armonia
Newbie
Newbie
Messaggi: 39
Iscritto il: 8 ottobre 2009, 6:00
Località: Merate (Lecco)

Acqua semplice e basta? In sostanza dovrei restare seduta in una bacinella per 30 minuti, ho capito bene? Ma, per curiosità, come fa un bagno esterno a raggiungere delle emorroidi interne?
grazie e ciao
Avatar utente
Liam
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 233
Iscritto il: 12 gennaio 2010, 6:00
Località: Brescia city

mira28 ha scritto:ciao. La proporzione è: 1 cucchiaio pieno di sale per ogni litro di acqua tiepida. Se l'acqua risultasse troppo salata, aggiungi un pò d'acqua in +.
Immagino sia meglio e si parli di sale marino integrale.

Magari meglio ancora si potrebbe diluire dell'acqua marina ("pulita")

La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Rispondi
  • Informazione

L'Opera completa di Arnold Ehret: sei libri
Qui trovi la descrizione di ogni libro di Ehret: I sei libri di Arnold Ehret