Quanti pasti al giorno?

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante.

Moderatore: luciano

Rispondi
Avatar utente
framaci
Newbie
Newbie
Messaggi: 4
Iscritto il: 14 ottobre 2009, 6:00
Località:

Quanti pasti al giorno?

Messaggio da framaci »

Buongiorno a tutti, :D

ho un dubbio sulla quantità di pasti da effettuare in una giornata.
Io pratico la non colazione alla mattina, bevo una tazza di acqua e limone con un cucchiaino di miele e bevo solo acqua o a volte un caffè fino a mezzogiorno ora in cui pranzo con frutta fresca. Dopo due ore, a volte anche meno mi viene di nuovo fame quindi vorrei mangiare anche un po' di frutta secca ma non so quando, visto che va mangiata lontano dalla frutta fresca ma entro un'ora per essere cosiderata lo stesso pasto. Allora mi chiedo quanti pasti bisognerebbe fare al giorno?
Come conviene suddividere il cibo? E' meglio lasciare passare parecchio tempo tra un pasto e l'altro o, se si ha fame, conviene mangiare poco e spesso?

Ringrazio anticipatamente per le vostre risposte
saluti
Franca

P.S. è la prima volta che scrivo sul forum e ho letto il regolamento, :D se ho commesso degli errori me ne scuso


La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Avatar utente
bichette
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 223
Iscritto il: 15 febbraio 2009, 6:00
Località: Alghero

Messaggio da bichette »

Ecco..la stessa domanda che mi ponevo io. Ehret dice che è meglio fare pochi pasti abbondanti al giorno, piuttosto che tanti pasti. Io essendo dimagrita tanto pur mangiando patate, pasta e pane, ho deciso di far tanti pasti non riuscendo a mangiare tantissimo in un unico pasto...così faccio colazione come la tua, alle 11 un po' di frutta fresca, alle 13.30 insalata abbondante, verdura stufata abbondante e pane o pasta o patate; merenda alle 6 con frutta secca e essiccata e cena ore 9 verdure stufate abbondante e amidi con composta di frutta o crema di nocciole.
Spero di esserti utile con la mia esperienza...
Avatar utente
Antishred
Veterano
Veterano
Messaggi: 1285
Iscritto il: 16 giugno 2008, 6:00
Località: Torino

Messaggio da Antishred »

Ciao Framaci, l'ideale sarebbe fare due pasti soli, ma se trovi difficoltà in questo allora fanne anche tre o quattro.

L'importante è mangiare fino a sazietà completa, ad ogni pasto. E per completa, intendo due o tre bocconi in più della pienezza.

Io ultimamente faccio due pasti enormi di frutta tra le 10 e le 19 (indicativamente) e uno altrettanto enorme di verdura la sera.

Se vuoi mantenere il peso, assicurati di mangiare abbastanza.
Se ti viene fame alla fine del pasto, significa che non hai mangiato abbastanza.
Se hai voglia di dolce alla fine del pasto, significa che non hai mangiato abbastanza frutta all'inizio del pasto.
Se hai fame a poca distanza dal pasto, aumenta le quantità finchè arriverai ad essere sazia per lunghe ore. In questo modo puoi ridurre il numero dei pasti.
Ma non credo sia coooosì importante. Se riuscissi a fare qualche piccolo digiuno, varrebbe mille volte più che fare due pasti al giorno.

Ciaoo
Meglio la direzione giusta che la velocità
Avatar utente
framaci
Newbie
Newbie
Messaggi: 4
Iscritto il: 14 ottobre 2009, 6:00
Località:

Messaggio da framaci »

Finora l'unico periodo di digiuno che faccio è dalla sera a mezzogiorno del giorno dopo ma proverò a farne qualcuno più lungo magari nel week end.
Il mio probelma è che non è semplice portare (e soprattutto mangiare) un intero casco di banane in ufficio :lol: per cui mi riduco a mangiare due o tre banane o mele e una misera insalatina (davvero, tre foglie di insalata insapore) e durante il pomeriggio faccio uno o due spuntini di frutta fresca o secca lavorando. Poi alla sera mangio una insalata di verza e carote condita con limone e tahin o burro di arachidi diluito e se ho ancora fame una fettina di pangermoglio con malto di grano spalmato sopra. Questa sarebbe la mia dieta di transizione.. Consigli? Faccio errori? Il mio stato di salute è ottimo, solo sento una sensazione di muco in fondo alla gola perenne e a volte mi devo soffiare il naso, cosa che mi era sempre successa con il peperoncino ma non l'avevo mai associato alla depurazione dell'organismo..


Grazie mille per le vostre risposte!! :)
Avatar utente
celestia
Veteran
Veteran
Messaggi: 627
Iscritto il: 11 giugno 2008, 6:00
Località: Cagliari
Contatta:

Messaggio da celestia »

Se stai bene, Ti conviene continuare così fino a quando il Tuo corpo non richiede cambiamenti, tanto il fisico Ti guida, per il resto non conviene forzare, anche perchè è un fatto personale, non credo che si possano dare regole rigide, i tempi di transizione sono troppo legati alla condizione individuale, chi è + intossicato deve camminare + lentamente, ma il percorso è comunque lungo. Rilassati e vedrai che è + facile fare che dire
Ciao
"Il problema dell´umanità è che gli stupidi sono strasicuri, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi" B. Russell -
Il più redditizio dei commerci è comprare gli uomini per ciò che valgono e rivenderli per ciò che credono di valere
Avatar utente
danielsaam
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1096
Iscritto il: 24 aprile 2008, 6:00
Località: Planet Earth
Contatta:

Re: Quanti pasti al giorno?

Messaggio da danielsaam »

Ciao Franca e benvenuta!!! :D
framaci ha scritto:P.S. è la prima volta che scrivo sul forum e ho letto il regolamento, :D se ho commesso degli errori me ne scuso
Cerca solo di scrivere in blu una parte del testo che vuoi evidenziare, per il resto aspettiamo una tua presentazione ufficiale nella sezione "Mi presento!".
:D
framaci ha scritto:Consigli? Faccio errori?
I soliti che trovi in tutto il forum.
Non eliminare subito tutti i cibi mucosi ma eliminali un pò alla volta.
Le insalate che ti prepari non devono essere fatte da tre tristi foglie d'insalata! Falle abbondanti con le verdure che più ti piacciono e usa un condimento che le renda ancora più appetitose!
Preparale al mattino, metti su una ciotola chiusa l'insalata e su un contenitore separato il condimento (o portati a parte dei limoni), poi a pranzo condisci il tutto!
Penso che tutte le donne che si rispettino abbino una borsa grande abbastanza per contenere il tutto, vero? :D
"He is the truth and has the truth, and we with him".
Avatar utente
aleriva
Newbie
Newbie
Messaggi: 23
Iscritto il: 4 gennaio 2010, 6:00
Località: Riva del Garda

Messaggio da aleriva »

Anche io mi sono posto questo problema!!
Dato il tipo di lavoro e gli orari mi ritrovo un po' spiazzato!

Sveglia ore 4 del mattino, acqua calda con magnessio supremo.
alle 8:30 due limoni, poi lavorando in un panificio pizzeria pasticceria quando ho delle "voglie" mangio un'arancia e a volte sono veramente tante!

Finisco di lavorare alle 15 circa a casa pranzo con frutta o verdura in base alla fame e poi a cena verso le 19 o le 20 la verdura!
MI sono accorto che nella giornata mangio quasi in continuazione, però sto molto bene, quando sarà passato un po' di tempo penso che cercherò di regolarmi meglio!
Che ne dite?
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13359
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

Messaggio da luciano »

Finché mangi frutta e verdura non ci possono essere problemi rilevanti, pensa se soddisfacessi le tue voglie con pizza e dolci.

La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti