Un passo indietro.

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

Avatar utente
Tyler
Veterano
Veterano
Messaggi: 957
Iscritto il: 11 dicembre 2006, 6:00
Località: Catania
Contatta:

Nel post di ripresentazione ho scritto che ho fatto un passo indietro rispetto al crudismo 100% e ciò è vero nel senso che sono tornato ad una vera e propria transizione.
Adesso la mia giornata tipo è Colazione: frutta o spremuta d'arance (inverno). Pranzo: Pasta o riso (quasi sempre riso la pasta 1 o 2 volte a settimana) ovviamente integrale condita con verdure o zucca ecc... sempre con verdure comunque.
Cena: Insalatona gigante di verdure miste o di mele semi di girasole e uvetta passa. Una volta ogni tanto aggiungo nell'insalata delle patate.
Il sabato sera visto che ceno dai miei suoceri (anche loro crudisti vegani) mi concedo dei legumi.

Il passo indietro è dipeso da diversi fattori ma quello principale penso sia stato il non accettarmi tanto fisicamente (altro passo indietro...di spirito) ero davvero magro pesavo 56 chili scarsi. All'inizio non ci davo peso, poi col tempo questa cosa ha iniziato a pesarmi.
Sono molto sincero nel dire che atleticamente stavo benissimo ero energico, fresco, attento, insomma uno stato di piena salute ma mentalmente mi accorgevo che mi stavo intristendo perchè non mi piacevo più esternamente. Inoltre a lavoro non mi sentivo a mio agio perchè lavorando nel campo della moda l'immagine è fondamentale e la proiezione della mia immagine non mi faceva stare bene. Io do consigli su come vestirsi su cosa sta meglio o peggio alle persone ed io sembravo avere gli abiti appesi addosso, che consigli potevo dare?? :lol:
Insomma ho sentito l'esigenza di ritornare nel mondo dell'apparire più che dell'essere (esternamente e apparentemente, visto che dentro di me so chi sono e cosa voglio o vorrei dalla vita) so di aver fatto passi indietro ma sto bene così.
Adesso peso 70/72 chili ho ripreso ad allenarmi in palestra (ne parlerò nel forum sportivo) e continuo col tennis, sto molto bene atleticamente, mi sento comunque molto energico ma ho sempre la convinzione che il crudismo sia davvero la vera e sola alimentazione adatta all'uomo.
Su questo non ho dubbi.
Kisssss...Fabio.
Nessuno è più schiavo di chi è falsamente convinto di essere libero. E noi siamo tutti schiavi. Schiavi del SIGNORAGGIO.
Avatar utente
Tyler
Veterano
Veterano
Messaggi: 957
Iscritto il: 11 dicembre 2006, 6:00
Località: Catania
Contatta:

Ah...un'ultima cosa,
a parte quelli sopra descritti non ho fatto altri passi indietro...
anche perchè altrimenti se vado troppo indietro rischio di cadere
dentro al burrone... :lol:
kissssss
Nessuno è più schiavo di chi è falsamente convinto di essere libero. E noi siamo tutti schiavi. Schiavi del SIGNORAGGIO.
Avatar utente
braveheart
Veterano
Veterano
Messaggi: 800
Iscritto il: 29 aprile 2008, 6:00
Località: prov. Como
Contatta:

Ciao Fabio :D
in effetti stavi perdendo troppo peso, personalmente penso che hai fatto la cosa giusta .

Colgo l'occasione per farti qualche domanda :
- assumi anche integratori ?
- fai ancora succhi con la Green star ?
- hai reintrodotto anche pane di segale o altri farinacei ?
- coi digiuni come sei messo ?

ti ringrazio :wink:
"Sta a ciascuno di noi scegliere se abbandonare la Terra e porre le nostre speranze in un'arca di Noe' spaziale o convertire la Terra nel paradiso terrestre che era in origine."
M. Fukuoka
Avatar utente
Tyler
Veterano
Veterano
Messaggi: 957
Iscritto il: 11 dicembre 2006, 6:00
Località: Catania
Contatta:

Rispondo in ordine alle tue domande...

-No, mai assunti...
-Quelli continuo a farli sempre quando ho abbondanza di verdure bio...
-Guarda il pane di segale ogni tanto lo compro ma il più delle volte rimane li in ogni caso ogni tanto lo mangio accompagnando l'insalata.
-Non sento la necessità di digiunare lo farei solo in caso ce ne fosse un bisogno particolare...

kissss
Nessuno è più schiavo di chi è falsamente convinto di essere libero. E noi siamo tutti schiavi. Schiavi del SIGNORAGGIO.
Avatar utente
fan75
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 170
Iscritto il: 31 luglio 2008, 6:00
Località: Agropoli, SA

scusa tyler ma quanto 6 alto??? io credo di trovarmi nella tua stessa situazione.... arrivato anch'io a55 kg e vorrei riprenderne un po fino almeno ai 62/63 (sono alto 1,70). Il punto è che come mangio pasta (adesso solo kamut/farro o di segale) sento tapparmi e perdo la regolarità. Questo è il mio unico problema (se escludiamo perdita dei capelli un po frenata negli ultimi tempi).
Non faccio sport forse servirebbe anche quello.
X il resto però mi sento in gran forma, sia mentale che fisica!
Avatar utente
Tyler
Veterano
Veterano
Messaggi: 957
Iscritto il: 11 dicembre 2006, 6:00
Località: Catania
Contatta:

Io sono alto 1,80 quindi è un po' diverso, 62/63 chili per te andrebbe benissimo io a quel peso sembravo già scheletrico immagina a 56 chili.
fan75 ha scritto:Il punto è che come mangio pasta sento tapparmi e perdo la regolarità.
Capita, perchè come ben sai i farinacei producono molto muco, fortunatamente io non ho di questi problemi...
fan75 ha scritto:Non faccio sport forse servirebbe anche quello.
Guarda su questa cosa ci vado giù pesante nel senso che secondo me l'attività fisica, sportiva è fondamentale quasi quanto una sana alimentazione anzi io metto le due cose alla pari. Io sono straconvinto che in base a tutte le schifezze che ho mangiato nella mia vita (nella mia famiglia non si è badato mai ad una corretta alimentazione) oggi forse non sarei nemmeno qui a scrivere se non avessi praticato sport all'aria aperta e a livello agonistico sin dall'età di 5 anni. Lo sport allena la mente oltre che il fisico, ti libera e ti fa espellere attraverso il sudore una quantità enorme di tossine. E' importantissimo, io dico a tutti i miei amici e conoscenti di muoversi fisicamente ancor prima di consigliare una sana alimentazione. Ti dirò di più. Una persona sedentaria a volte non è stimolata a mangiar bene, ma appena inizia a fare un po' di sport spesso mangiare meglio è una logica conseguenza, si è in un certo senso invogliati.

kissss...Fabio.
Nessuno è più schiavo di chi è falsamente convinto di essere libero. E noi siamo tutti schiavi. Schiavi del SIGNORAGGIO.
Avatar utente
danielsaam
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1096
Iscritto il: 24 aprile 2008, 6:00
Località: Planet Earth
Contatta:

Tyler ha scritto:Una persona sedentaria a volte non è stimolata a mangiar bene, ma appena inizia a fare un po' di sport spesso mangiare meglio è una logica conseguenza, si è in un certo senso invogliati.
Vero, ricordo addirittura che quando anni fa tornavo a casa alla sera dopo duri allenamenti non ne avevo addirittura di fame, mangiavo solo perchè "si doveva".

Una sera in particolare è stata determinante a farmi scattare una molla in testa: dopo un allenamento pesante sono andato in discoteca e come drink ho preso qualcosa di alcolico (probabilmente era Havana :D) e Coca Cola; quando la sorseggiavo la sensazione che mi dava era proprio quella di avvelenarmi ... :? anche se alla fine il cocktail me lo bevvi comunque. :D
"He is the truth and has the truth, and we with him".
Avatar utente
sandrod
Veterano
Veterano
Messaggi: 716
Iscritto il: 19 ottobre 2007, 6:00
Località: santena (to)

Tyler ha scritto: Una persona sedentaria a volte non è stimolata a mangiar bene, ma appena inizia a fare un po' di sport spesso mangiare meglio è una logica conseguenza, si è in un certo senso invogliati.
E' vero anche il contrario: una corretta alimentazione porta dopo un pò di tempo a smuovere il sedentario, a fargli venire voglia di muoversi ...

Dipende sempre dalla persona, dalle circostanze, dallo stato fisico, etc.

Nel mio caso è stato molto importante cambiare alimentazione per farmi tornare la voglia di muovermi. E me ne accorgo quando sgarro (cereali, in particolare: pane), faccio più fatica a fare attività fisica, mi diventa proprio difficile pensare di farla.
"avere il tempo… poter scegliere, non sapere dove si va e andarci lo stesso" Bernard Moitessier
Avatar utente
kebaff
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 118
Iscritto il: 14 giugno 2007, 6:00
Località: Galatina, Roma

Ciao Tyler, bellissima esperienza la tua, grazie per averla condivisa...
E' importante per me che sono ai primi passi del crudismo, da agosto, sapere qualcosa in più..
Tu scrivi che il tuo problema era guadagnare peso...
mi chiedo perchè non hai aumentato semplicemente la quantità di cibo, magari optando anche per alimenti molto calorici, tipo frutta essicata, semi oleosi, banane, avocado, datteri???
Grazie mille
sei forte
"Poniti dinanzi agli eventi come un bambino, e sii pronto ad abbandonare ogni preconcetto; vai umilmente dovunque ed in qualunque abisso la NATURA ti conduca, o non apprenderai nulla" T.H.Huxley
Avatar utente
Tyler
Veterano
Veterano
Messaggi: 957
Iscritto il: 11 dicembre 2006, 6:00
Località: Catania
Contatta:

Ciao e grazie per le belle parole sei troppo buono...
kebaff ha scritto:Tu scrivi che il tuo problema era guadagnare peso...
mi chiedo perchè non hai aumentato semplicemente la quantità di cibo, magari optando anche per alimenti molto calorici, tipo frutta essicata, semi oleosi, banane, avocado, datteri???
Ci ho provato tante volte ma non riuscivo a guadagnare niente, poi guarda una volta ho postato una foto della mia insalata del pranzo, non ti scherzo ma c'era penso ad ogni pasto un chilo circa di verdure miste. Il fatto è che non assimilavo. In ogni caso tornerò al crudismo 100% e poi vi racconterò, io non demordo e non mi arrendo col tempo assimilerò... :wink:
Probabilmente son passato troppo in fretta dall'essere onnivoro al crudismo senza passaggi intermedi a volte una buona transizione può durare anche degli anni.
Salutozzi....Fabio.
Nessuno è più schiavo di chi è falsamente convinto di essere libero. E noi siamo tutti schiavi. Schiavi del SIGNORAGGIO.
Avatar utente
kebaff
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 118
Iscritto il: 14 giugno 2007, 6:00
Località: Galatina, Roma

grazie per la disponibilità e onestà delle tue risposte
fortuna che c'è il forum... ti vorrei chiedere l'ultima cosa per quanto mi riguarda..
potresti chiarire/spiegare meglio questa frase
"fortunatamente io non ho di questi problemi..."
saluti crudi :)
"Poniti dinanzi agli eventi come un bambino, e sii pronto ad abbandonare ogni preconcetto; vai umilmente dovunque ed in qualunque abisso la NATURA ti conduca, o non apprenderai nulla" T.H.Huxley
Avatar utente
Tyler
Veterano
Veterano
Messaggi: 957
Iscritto il: 11 dicembre 2006, 6:00
Località: Catania
Contatta:

Nel senso che io vado in bagno regolarmente, abbondante tutti i giorni.
In questo senso non ho mai avuto di questi problemi...da crudista o semi crudista intendo. Da onnivoro avevo gravissimi problemi di colite (che ho risolto cambiando alimentazione) invece di cui ho parlato in diversi post in precedenza. Andavo in bagno anche 5 volte al giorno, spesso con diarrea e con spasmi pazzeschi. Oho ohi che vita di m....:lol:
Certo con tutte le schifezze che mangiavo, me stolto.... :D
Abbracci....
Nessuno è più schiavo di chi è falsamente convinto di essere libero. E noi siamo tutti schiavi. Schiavi del SIGNORAGGIO.
Avatar utente
kebaff
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 118
Iscritto il: 14 giugno 2007, 6:00
Località: Galatina, Roma

aaah, d'accordo... avevo pensato che la frase si riferiva al fatto di produrre muco... cioè che non avevi problemi a meangiare farinacei tanto non producevi muco...
ciaooo
"Poniti dinanzi agli eventi come un bambino, e sii pronto ad abbandonare ogni preconcetto; vai umilmente dovunque ed in qualunque abisso la NATURA ti conduca, o non apprenderai nulla" T.H.Huxley
Avatar utente
Tyler
Veterano
Veterano
Messaggi: 957
Iscritto il: 11 dicembre 2006, 6:00
Località: Catania
Contatta:

No no, eccome se lo produco il muco mangiando i farinacei...
Nessuno è più schiavo di chi è falsamente convinto di essere libero. E noi siamo tutti schiavi. Schiavi del SIGNORAGGIO.
Avatar utente
Danny
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 142
Iscritto il: 18 maggio 2007, 6:00
Località: Aradeo(Le)

Leggendo quanto hai scritto mi sono venute delle domande da farti.

Innanzi tutto non mi torna questo:
Il sabato sera visto che ceno dai miei suoceri (anche loro crudisti vegani) mi concedo dei legumi.
I legumi li mangiate crudi?


Secondo: il passaggio da 56 a 70 Kg in quanto tempo è avvenuto?


Ultimo, ma forse più importante, mi chiedevo se durante il tuo periodo crudista avevi voglia del cibo abbandonato troppo velocemente. Reprimevi mentalmente certi desideri o eri soddisfatto al 100% di quello che mangiavi?
Rispondi
  • Informazione