Sorprendente guarigione

Questa sezione è per postare le tue storie dei successi personali conseguiti con la Dieta Senza Muco.

Moderatore: luciano

Rispondi
Avatar utente
Priscilla
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 122
Iscritto il: 27 ottobre 2006, 6:00
Località: Arcore
Contatta:

10 febbraio 2007, 19:03

Sto per raccontarvi un miracolo e sono certa che non sarò in grado di rendervelo nel giusto modo.
Premessa: per tutta la vita io sono stata estremamente cagionevole di salute. Da bambina per i continui acetoni (tanto che mi dovettero pure fare delle punture cardiotoniche perché temevano che lasciassi il corpo dalla spossatezza e debolezza); da adulta per le numerosissime malattie da raffreddamento che immancabilmente si trasformavano in bronchiti, e questo a dispetto della mia professione, che mi vuole impegnata costantemente con l'apparato laringo-faringeo (faccio la cantante).
Martedì 6 febbraio, dopo tre giorni di superstress per lavoro, commissioni, doveri e mille impegni, tanto che in tre giorni avevo dormito solo 8 ore in totale, sono stata immobilizzata da una febbre fulminante: 38 nel pomeriggio e 39 la sera. In quel pomeriggio avevo ancora mille cose da concludere e nonostante la febbre sono uscita per farle, con estremo sforzo. Intanto mi era pure venuto mal di gola, ed io credevo fosse l'inizio di una delle mie solite malattie che mi durano 2 settimane e mi rendono quasi impossibile lavorare. Ero seriamente preoccupata per le mie prossime serate....
Martedì sera, con 39 di febbre, ho digiunato , mi sono fatta un clistere e sono andata a letto.
Mercoledì 7 febbraio al mattino avevo ancora 37,8.
A mezzogiorno avevo 37.
Nel pomeriggio stavo meglio e così ho deciso che la sera potevo andare ad una riunione importante, coprendomi bene, e sono uscita.
Comunque sono andata a letto presto con cena leggera e clistere.
Giovedì mattina la febbre era sparita completamente, ma permaneva il bruciore alla gola fortissimo.
Mi sembrava strano che non fosse già iniziata come al solito l'infreddatura generale con raffreddore, tosse, bronchite, ecc...
Non ho preso alcuna medicina, ho solo fatto i suffumigi con essenze balsamiche per le mucose irritate.
Giovedì è stata un'altra giornata piena di impegni, e sono riuscita a rispettarli tutti.
Finalmente è giunto venerdì, giorno in cui avevo una serata di canto.
Il mal di gola era rientrato parecchio già alla mattina.
Alla sera era sparito, aiutato da un po' di propoli e di estratto di erisimo.
Sono andata a cantare e la mia voce era PERFETTA.
Inoltre nessuna debolezza o fatica a trasportare gli strumenti....
Stasera, che è sabato 10, devo fare un'altra serata, ma ormai sono tranquilla: sono perfettamente guarita.
Questi miracoli nel mio corpo non si erano mai verificati prima d'ora in tutta la mia vita!
E´ giusto nutrire il corpo fisico con cibi sani e adatti alla specie umana.
Ma non ci si deve dimenticare di nutrire anche lo spirito.
Non bisogna mai perdere di vista il vero scopo dell´esistenza.
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13233
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

10 febbraio 2007, 21:26

Priscilla, complimenti e grazie per la fiducia che hai concesso ad Ehret, continuando a seguire i suoi insegnamenti nonstante tutte le apparenze.
Molte persone in passato hanno anche abbandonato la dieta a causa delle reazioni della disintossicazione, non avendo compreso che erano tali, pensando che la dieta li stesse facendo peggiorare.
La tua determinazione ti ha fatto passare attraverso le varie reazioni per poi ritrovarti a uno stato di salute migliorato.
Sono felice ogni volta che succedono cose come queste.
Un abbraccio, Luciano.
Avatar utente
Priscilla
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 122
Iscritto il: 27 ottobre 2006, 6:00
Località: Arcore
Contatta:

11 febbraio 2007, 11:49

Grazie Luciano per le tue parole...Non credo tuttavia di essere arrivata da qualche parte, credo piuttosto che questo debba essere considerato un punto di partenza.
Sono convinta che per me la strada verso la purificazione TOTALE sia ancora lunga.
Non sarà facile.
Non sarà breve.
Probabilmente a volte dovrò sopportare di tornare indietro e poi dover ripercorrere il cammino.
Ma la meta mi aspetta.
E´ giusto nutrire il corpo fisico con cibi sani e adatti alla specie umana.
Ma non ci si deve dimenticare di nutrire anche lo spirito.
Non bisogna mai perdere di vista il vero scopo dell´esistenza.
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13233
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

11 febbraio 2007, 12:34

Ricorda comunque che anche un solo grammo di tossine eliminato è un passo in avanti sul cammino.
Rispondi
  • Informazione