Il rutto

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Rispondi
xavier
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 383
Iscritto il: 30 marzo 2008, 6:00
Località: Udine - Italia
Contatta:

Scrivo qui perché non sapevo dove farlo, anche se non é un disturbo o malattia.
Forse é stupida la domanda, ma comunque volevo sapere se il rutto dopo mangiato abbia un significato negativo, tipo mangiato troppo, o cattiva digestione, ecc....io dopo pranzo/cena mi capita spesso di ruttare, tipo un rutto interno, da dentro, non a squarciagola e a bocca aperta!! :D
Volevo sapere questo...o se semplicemente é una parte della digestione del cibo! Grazie in anticipo a chi mi saprá dire qualcosa...
Ciao!!


La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Avatar utente
tistructor
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 298
Iscritto il: 26 maggio 2009, 6:00
Località: Colico

Sono curioso anch'io. :D
Io non sono affetto da rutti forti dopo mangiato.
Normalmente ne faccio alcuni deboli.
Credo che influisca la velocità con cui uno mangia.
Mio fratello che mangia velocemente fa dei rutti molto forzati.

Ciao :D
Avatar utente
erre
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 466
Iscritto il: 21 gennaio 2008, 6:00
Località: Cagliari

A me capita sia dopo mangiato che a fine digestione. Il primo e' per via dell'aria ingurgitata mentre si mangia, il secondo in fase di fine digestione, potrebbero essere i gas prodotti dal cibo. In entrambe i casi alleggeriscono il peso allo stomaco.
Avatar utente
danielsaam
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1096
Iscritto il: 24 aprile 2008, 6:00
Località: Planet Earth
Contatta:

erre ha scritto:A me capita sia dopo mangiato che a fine digestione. Il primo e' per via dell'aria ingurgitata mentre si mangia, il secondo in fase di fine digestione, potrebbero essere i gas prodotti dal cibo. In entrambe i casi alleggeriscono il peso allo stomaco.
Quoto erre! :D
Ultima modifica di danielsaam il 12 dicembre 2009, 19:22, modificato 1 volta in totale.
"He is the truth and has the truth, and we with him".
xavier
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 383
Iscritto il: 30 marzo 2008, 6:00
Località: Udine - Italia
Contatta:

Infatti anche io faccio rutti piccoli dopo mangiato, e anche x un pó dopo...evidentemente per la digestione o l'aria che entra!
Beh, allora sembra una cosa normale per tutti!! :D :D
Avatar utente
Tyler
Veterano
Veterano
Messaggi: 957
Iscritto il: 11 dicembre 2006, 6:00
Località: Catania
Contatta:

Di qualunque tipo esso sia, meglio fuori che dentro buttalo via... :lol:
salutozzi...
Nessuno è più schiavo di chi è falsamente convinto di essere libero. E noi siamo tutti schiavi. Schiavi del SIGNORAGGIO.
Avatar utente
mauropud
Veterano
Veterano
Messaggi: 2002
Iscritto il: 22 luglio 2006, 6:00
Località: Milton Keynes

tistructor ha scritto: Credo che influisca la velocità con cui uno mangia.
Mio fratello che mangia velocemente fa dei rutti molto forzati.
Mi e' venuto un flash! :D
Tanti anni fa avevo un cane che era vorace tipo un piranha, e mangiava la ciotola di pasta (purtroppo) in pochi secondi, sembrava drogato.
A fine pasto faceva sempre il suo ruttino liberatorio! :lol:
Forse la velocita' conta davvero...
Saluti
Mauro
"Ho avuto un´ottima istruzione. Ci sono voluti anni per liberarmene." (anonimo?)
"How can I tell that the road signed to hell doesn´t lead up to heaven?" (Peter Hammill)
Avatar utente
Foca
Veteran
Veteran
Messaggi: 616
Iscritto il: 24 giugno 2008, 6:00
Località: Agliana Pistoia

Io mangio sempre e da sempre, lentissimamente, sono sempre l'ultima a finire, anche se inizio per prima.

Non rutto mai. :wink:

Mi capitava SOLO quando bevevo birra.

Ritengo più probabile, come già detto da altri, che sia la velocità. :D
"Dammi la possibilità di eliminare, di riparare, con il meccanismo del corpo!" "Trova il tempo di rimanere "ammalato" per alcuni giorni o settimane, e io ti aiuto! <<Rimani fermo, tranquillo, riposa, dormi e NON MANGIARE!>>"
Avatar utente
Libero
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 248
Iscritto il: 21 luglio 2008, 6:00
Località:
Contatta:

mangiando veloce si rischia di inghiottire aria, che può arrivare anche all'intestino.

Masticando molto e concentrandosi sul cibo, il problema dei rutti scompare.
A me viene facile se sono da solo, con altre persone mi distraggo.



Ho tralasciato il discorso della fermentazione di cibo mal digerito nello stomaco.
Avatar utente
Danny
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 142
Iscritto il: 18 maggio 2007, 6:00
Località: Aradeo(Le)

A me vengono anche durante i piccoli digiuni mattutini, a volte forti e profondi.
Sarà cibo della sera precedente o qualcosa di vecchio? :roll:
Denudati, semplifica tutto. La sofferenza nasce da due cose: la complessità e la voracità. Akhenaton
xavier
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 383
Iscritto il: 30 marzo 2008, 6:00
Località: Udine - Italia
Contatta:

A me a volte capita che mangiando frutta essiccata, i rutti a volte sono un pó acidi, cioé sento come qualcosa di acido x nella parte bassa dell'esofago, non alla gola...boh, forse perché non metto in ammollo la frutta essiccata, e quindi meno facile da digerire?? Boh....

La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Rispondi
  • Informazione