Frutta e verdura senza minerali

Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".

Moderatori: luciano, Moderators

Regole del forum
Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".
Non c'è posto per commenti su ideologie politiche, disinformazione, ecc, che possono trovare posto su altri siti pertinenti. Questo è il forum della dieta di Ehret.
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

22 gennaio 2010, 22:14

Spesso dico di integrare i minerali con gli integratori perché le verdure e la frutta non sono la stessa cosa di cui parlava Ehret.

Questo consiglio viene spesso ignorato da diversi utenti.
Alcuni dicono che gli integratori sono inutili.

Ripeto comunque che la frutta e la verdura di cui ci nutriamo non sono la frutta e la verdura di cui si nutriva Ehret. Quindi è necessario integrare per non andare incontro a carenze.

Il Dottor Gerson riscontrò che, negli anni venti, quando si iniziò a fertilizzare il suolo con sostanze chimiche, il potassio delle verdure e della frutta diminuiva. I processi di conservazione degli alimenti modificano ulteriormente l’equilibrio minerale naturale. Infatti notevoli quantità di sodio vengono aggiunte per conservare ed insaporire. Di conseguenza viene ridotta la riserva di potassio dell’organismo che, contemporaneamente viene costretto ad eliminare notevoli eccessi di sodio.

Il Dottor Gerson spiega che questa variazione del metabolismo minerale viene seguita da variazioni del PH delle cellule che, a loro volta, agiscono sulla formazione e sulla riattivazione degli ormoni, delle vitamine e, soprattutto, dei diversi sistemi enzimatici ossidanti. A questo punto egli presume che le cellule “anormali” più deboli, esistenti in ogni organismo, siano le prime a risentirne e, nella loro lotta per sopravvivere, cambiano il loro metabolismo, trasformandolo da ossidante in fermentativo.

Esse sopravvivono distruggendo il tessuto circostante con i loro prodotti metabolici tossici, finendo con l’uccidere il corpo che le ospita.

Stiamo parlando di un'osservazione fatta negli anni '20, poco dopo l'incidente che anticipò la dipartita di Ehret.

Da allora sono passati 80 anni. Considera che le coltivazioni intensive sono diventate ancora più selvagge. E i minerali sono ancora di meno.

E' quindi necessario introdurre questi minerali, con integratori o secchiate di succhi centrifugati di frutta biologica.

Altrimenti si possono presentare dei disturbi dopo un certo periodo di dieta senza muco, che poi vengono attribuiti al sistema di guarigione.

Ma il sistema di guarigione funziona, a condizione che si ponga rimedio alla situazione disastrosa del tempo in cui viviamo e le sue conseguenze, diverso dal tempo in cui ha vissuto Ehret.
Avatar utente
curiosoboy
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 279
Iscritto il: 12 gennaio 2009, 6:00
Località: Napoli

22 gennaio 2010, 22:26

Grazie Luciano per l'annuncio... io vorrei coltivare un orto... anche sul balcone... possibilmente utilizzando la farina di roccia :D

Dovrei comprare anche questo libro l'orto sul balcone coltivare naturale in spazi ristretti.
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

22 gennaio 2010, 22:47

Lo trovi qui:

l'Orto sul Balcone
Coltivare naturale in spazi ristretti


Immagine

Penso comunque che non sia la soluzione ottimale, se il metodo e la terra usata saranno in grado di fornire i minerali necessari per dare frutti e verdure integrali, come dovrebbero essere.

Di certo meglio che prendere la verdura del supermercato, ma ritengo che un'integrazione sarà necessaria comunque.
mirialu
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 389
Iscritto il: 21 dicembre 2009, 6:00
Località: mantova

22 gennaio 2010, 23:12

Vorrei sapere se gli integratori e le quantità consigliate sono uguali per tutti.Oppure se esiste un dosaggio diverso in base al sesso,il peso,l'età.Se puoi darmi qualche precisazione te ne sarei grata.Grazie
miria
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

22 gennaio 2010, 23:15

mirialu ha scritto:Vorrei sapere se gli integratori e le quantità consigliate sono uguali per tutti.Oppure se esiste un dosaggio diverso in base al sesso,il peso,l'età.Se puoi darmi qualche precisazione te ne sarei grata.Grazie
Di solito sulle confezioni o su i fogli illustrativi o sui siti ci sono le quantità giornaliere e non ho mai visto distinzioni per sesso, età e peso.
Avatar utente
maryx34
Newbie
Newbie
Messaggi: 6
Iscritto il: 16 gennaio 2010, 6:00
Località: nizza monferrato

23 gennaio 2010, 10:02

ciao
in risposta,anche chi ha sempre usato frutta e verdura
bio (cereali formaggi ecc::::PRIMA )
deve prendere gli integratori??
grazie
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

23 gennaio 2010, 21:29

maryx34 ha scritto:ciao
in risposta,anche chi ha sempre usato frutta e verdura
bio (cereali formaggi ecc::::PRIMA )
deve prendere gli integratori??
grazie
Per quanto le coltivazioni possano essere portate avanti secondo le regole del bio, non è possibile verificare se i terreni sono impoveriti a causa di precedenti coltivazioni intensive.

I prodotti biologici potrebbero essere comunque poveri di minerali perché acquisiscono quelli che il terreno dove sono coltivati contiene.

Nel dubbio, io prenderei gli integratori.
Avatar utente
Danny
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 142
Iscritto il: 18 maggio 2007, 6:00
Località: Aradeo(Le)

23 gennaio 2010, 22:50

Il mio integratore preferito è mangiare i frutti direttamante dagli alberi, i miei e quelli dei terreni abbandonati :D

Che dici Luciano basterà?

In realtà uso (sempre più di rado) spirulina e lievito di birra in fiocchi.
Denudati, semplifica tutto. La sofferenza nasce da due cose: la complessità e la voracità. Akhenaton
Avatar utente
peonia
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 152
Iscritto il: 11 dicembre 2009, 6:00
Località: ivrea to

24 gennaio 2010, 14:36

Concordo con l'invito a fare uso degli integratori, non mi è chiaro di quali in particolare il corpo necessiti di più. Io ho incominciato da subito in parallelo con la dieta ad usare l'alga klamat, e altre alghe che consumo nel insalata, ma anche leggendo molto del forum non ho capito se qualcuno abbia le idee chiare in merito, sia su cosa prendere di preciso, che nei quantitativi. Io mangio tutto biologico, da più di otto anni, anche se mi sono accorta che per il fatto di non avere un intestino a posto, forse il beneficio è stato quasi nullo ;saluti a tutti aspettando opinioni diverse sono con voi Peonia
cavalletta
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 85
Iscritto il: 28 aprile 2008, 6:00
Località: Locarno, Svizzera

24 gennaio 2010, 22:04

io ogni tot settimane faccio dei cicli in cui integro con polvere di alfa-alfa e altri tipi di alghe (spirulina, clorella,...) in capsule di glicerina vegetale. le trovo in erboristeria. certo sono abbastanza care ma si ottengono grandi risultati ricostituenti e di disintossicazione. onestamente parlando trattasi di risultati che la frutta e la verdura che compro qui non riescono a darmi. poi sicuramente alla base sta anche un processo di demineralizzazione dei tessuti cominciato già diversi anni fa (credo che in molti ne soffrano).
voglio tornar bambino...
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

25 gennaio 2010, 10:08

Danny ha scritto:Il mio integratore preferito è mangiare i frutti direttamante dagli alberi, i miei e quelli dei terreni abbandonati :D

Che dici Luciano basterà?

In realtà uso (sempre più di rado) spirulina e lievito di birra in fiocchi.
Non lo so se basterà, ma di sicuro sei in una posizione privilegiata! :D
Avatar utente
soultrap
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 118
Iscritto il: 9 settembre 2008, 6:00
Località:

25 gennaio 2010, 11:02

ciao, Luciano finalmente mi sono deciso a riprendere la dieta di transizione come si deve, e vorrei ricominciare al meglio.

ricodo che già avevi scritto un articolo sulla scarsa presenza di minerali negli alimenti e che avevi detto di farne uno sui tipi di integratori da usare.

potresti dare qualche suggerimento su prodotti da utilizzare o per lo meno cosa bisognerebbe integrare secondo te

ci sono troppi prodotti in giro e non sò veramente cosa utilizzare, grazie
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

25 gennaio 2010, 11:15

Sono molto restio a dare dei suggerimenti riguardo agli integratori a parte quelli che propongo qui, che sono comunque validi:

Integratori

I prezzi sono accessibili.

Ho fatto una ricerca per altri prodotti, che non ho poi proposto né supportato con il forum perché i prezzi sono superiori del 60/70% al valore effettivo del prodotto, prezzo che si disperde nei vari passaggi della catena di distribuzione.
Avatar utente
aleriva
Newbie
Newbie
Messaggi: 23
Iscritto il: 4 gennaio 2010, 6:00
Località: Riva del Garda

26 gennaio 2010, 21:16

Ma intendi solo minerali o anche vitamine o altro?
Grazie

Domanda: forse lo avrai già spiegato ma scusa se te lo chiedo ancora:
ma come le proteine animali non vanno prese, neanche quelle vegetali?
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

27 gennaio 2010, 8:51

aleriva ha scritto:Ma intendi solo minerali o anche vitamine o altro?
Grazie

Domanda: forse lo avrai già spiegato ma scusa se te lo chiedo ancora:
ma come le proteine animali non vanno prese, neanche quelle vegetali?
La frutta e la verdura ancora contengono proteine sufficienti, forse escludendo quei pomodori grappolo quasi trasparenti che arrivano dall'Olanda.
Rispondi
  • Informazione