rallentare

Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".

Moderatori: luciano, Moderators

Regole del forum
Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".
Non c'è posto per commenti su ideologie politiche, disinformazione, ecc, che possono trovare posto su altri siti pertinenti. Questo è il forum della dieta di Ehret.
Rispondi
Utente cancellato

25 gennaio 2010, 14:58

salve esiste un modo per rallentare l'eliminazione senza introdurre cibi con muco? va bene solo la verdura? sono crudista gia da molti mesi, ho deciso di mangiare frutta e verdura ogni 24 ore, ma ho delle amalgame ancora non rimosse e vorrei rallentare ogni tanto per non avere troppo mercurio nel sangue, però possibilmente vorrei non introdurre ancora cibi con muco
Avatar utente
celestia
Veteran
Veteran
Messaggi: 627
Iscritto il: 11 giugno 2008, 6:00
Località: Cagliari
Contatta:

25 gennaio 2010, 15:46

Perchè non provi con la pasta di grano saraceno? Non fà colla, anzi, tende a spappolarsi un pò in cottura perchè non è una farina appiccicosa, e poi è buona, come sapore non è molto diversa dalla pasta normale, però non Ti lascia colla nell'intestino, per di +, come non bastasse, riesci anche a variare e magari il fisico si avvantaggia perchè l'effetto sorpresa che lo aiuta a reagire meglio, poi quando mangi la frutta la percepisci + buona
Anche la pasta di segale stimola l'intestino senza incistare, ma è + difficile trovarla, a CA saprei dirTi dove, mentre nella Tua zona non sò, va beh che puoi sempre chiedere al solito Google, ma quella di grano saraceno è + adatta per la transizione, sposa bene anche con le verdure
Ciao
"Il problema dell´umanità è che gli stupidi sono strasicuri, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi" B. Russell -
Il più redditizio dei commerci è comprare gli uomini per ciò che valgono e rivenderli per ciò che credono di valere
Avatar utente
mauropud
Veterano
Veterano
Messaggi: 2001
Iscritto il: 22 luglio 2006, 6:00
Località: Milton Keynes

25 gennaio 2010, 15:51

utente cancellato ha scritto:salve esiste un modo per rallentare l'eliminazione senza introdurre cibi con muco? va bene solo la verdura? sono crudista gia da molti mesi, ho deciso di mangiare frutta e verdura ogni 24 ore, ma ho delle amalgame ancora non rimosse e vorrei rallentare ogni tanto per non avere troppo mercurio nel sangue, però possibilmente vorrei non introdurre ancora cibi con muco
Credo che aumentare la verdure a scapito della frutta rallenti l'eliminazione, perche' la frutta secondo Ehret e' quella che pulisce, mentre la verdura serve piu' che altro a mineralizzare e aiutare gli scarti ad uscire fuori. :D
Saluti
Mauro
"Ho avuto un´ottima istruzione. Ci sono voluti anni per liberarmene." (anonimo?)
"How can I tell that the road signed to hell doesn´t lead up to heaven?" (Peter Hammill)
Utente cancellato

25 gennaio 2010, 20:45

grazie ad entrambi x le risposte, cmq volevo chiedere un altra cosetta, un po strana.
Per non perdere peso tutto insieme, se si dovessero consumare più cibi che non producono colla di altri cibi che la producono, la ricostruzione del corpo ci sarebbe comunque o sarebbe nocivo e "traumatico"?
Esistono cibi che non producono colla e mantengono il peso? pensavo alla frutta essicata ma non so perche ehrt consiglia di consumarne poca e consiglia di non associarla ad altri cibi come la frutta e alla fine fa paura mangiarla.
E poi un altra domanda, il miele diventa colla? ciao grazie 8O
Avatar utente
mauropud
Veterano
Veterano
Messaggi: 2001
Iscritto il: 22 luglio 2006, 6:00
Località: Milton Keynes

25 gennaio 2010, 22:54

utente cancellato ha scritto:grazie ad entrambi x le risposte, cmq volevo chiedere un altra cosetta, un po strana.
Per non perdere peso tutto insieme, se si dovessero consumare più cibi che non producono colla di altri cibi che la producono, la ricostruzione del corpo ci sarebbe comunque o sarebbe nocivo e "traumatico"?
Non esiste una risposta certa per tutti a questo: ognuno di noi e' diverso e ha una diversa storia alle spalle e un diverso tasso di intossicazione.
Sei tu che devi trovare i tuoi limiti rispetto al sistema (in pratica vedere fino a che punto la disintossicazione e' gestibile senza troppi disagi).
la rigenerazione del corpo credo avvenga in parte di continuo, anche se probabilmente non sara' mai terminata fino a che non si arriva stabilmente alla dieta senza muco.
Se hai paura di perdere troppo peso (ma prima di tirare conclusioni, misura il peso ogni giorno per almeno un mese per accertarti che tu stia effettivamente perdendo peso! :D ) io consiglierei piccole quantita' di noci & c (crude e senza sale, tipo mandorle, anacardi ecc.) oppure qualche patata arrostita al forno se non disdegni troppo la roba cotta (ma credo siano meglio le noci).
utente cancellato ha scritto: E poi un altra domanda, il miele diventa colla?


Lo escludo: si scioglie in zuccheri semplici che vengono assorbiti rapidamente. Non sono convinto che possa far parte della dieta naturale dell'uomo perche' sarebbe un po' fastidioso procurarselo per un uomo primitivo! :D
Saluti
Mauro
"Ho avuto un´ottima istruzione. Ci sono voluti anni per liberarmene." (anonimo?)
"How can I tell that the road signed to hell doesn´t lead up to heaven?" (Peter Hammill)
Avatar utente
Antishred
Veterano
Veterano
Messaggi: 1286
Iscritto il: 16 giugno 2008, 6:00
Località: Torino

26 gennaio 2010, 20:22

Ciao juvan, le verdure sono senz'altro un modo per rallentare la disintossicazione, come già ti ha detto mauropud (se vuoi rimanere sul crudo).

Riguardo al peso, è proporzionale all'attività fisica che fai: più ne fai anche pesante, più metti su peso (muscoli);
Ovviamente un'attività fisica intensa richiede più sostanze e più proteine, quindi posto che è meglio limitare al massimo i grassi (alzano troppo la glicemia e provocano muco e te lo posso dire per esperienza personale), si dovrebbe consumare molta più frutta di quanto consideriamo "normale" e anche molta più verdura a foglia, ottima fonte di proteine.

Se vuoi più o meno capire la quantità che ti serve per non perdere peso e restare in piena energia, prova a dare un'occhiata a questo sito:

http://www.nutridiary.com/

Registrarsi è gratis.
Purtroppo usa come metro di paragone le calorie, che vogliono dire tutto e niente, ma almeno ti dà un'idea su come si fa a mantenere peso ed avere davvero successo con una dieta in prevalenza di frutta.
Ricordiamo che comunque le "calorie" di cui si parla provengono da cibi vivi, integrali e più biologici possibile, lungi da chiunque mettere sullo stesso piano le calorie vuote di un piatto di pasta e quelle vere di qualche chilo di frutta fresca.

Ciaoo spero di averti tolto qualche dubbio.
Ultima modifica di Antishred il 26 gennaio 2010, 22:34, modificato 2 volte in totale.
Meglio la direzione giusta che la velocità
Utente cancellato

26 gennaio 2010, 21:23

grazie mille mi avete tolto dei grossi dubbi che mi bloccavano :D :D
Avatar utente
Liam
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 233
Iscritto il: 12 gennaio 2010, 6:00
Località: Brescia city

27 aprile 2010, 17:53

utente cancellato ha scritto:salve esiste un modo per rallentare l'eliminazione senza introdurre cibi con muco? va bene solo la verdura? sono crudista gia da molti mesi, ho deciso di mangiare frutta e verdura ogni 24 ore, ma ho delle amalgame ancora non rimosse e vorrei rallentare ogni tanto per non avere troppo mercurio nel sangue, però possibilmente vorrei non introdurre ancora cibi con muco
Ho un problema simile, mi chiedevo una cosa:

-Mangio Frutta, verdura e un pò di cereali alla fine
-Sono in un periodo di intensa eliminazione
-per rallentare togo per un pò la frutta

e se invece stessi eliminando i pochi cereali che mangio alla fine del pasto che il mio corpo non accetta più?

Come si fa a sapere se si sta eliminando il muco di anni fa o il poco muco della transizione?

I cereali stanno veramente rallentando l'eliminazione o il mio corpo li trasforma in muco giornalmente?

In quali casi il corpo viene "stimolato" dai cibi mucosi e quindi rallenta l'eliminazione, e in quali invece elimina il cibo mucoso (di fatto aumentando l'eliminazione)?

QUalcuno ha una visione chiara della cosa?

Grazie
Avatar utente
Antishred
Veterano
Veterano
Messaggi: 1286
Iscritto il: 16 giugno 2008, 6:00
Località: Torino

27 aprile 2010, 18:02

La frutta scioglie il muco accumulato nell'intestino e le feci incrostate. Se vuoi puoi fare la prova senza cereali per qualche settimana e vedere cosa succede quando li reintroduci.
Un po'di cereali a fine pasto rallentano l'eliminazione del muco generale in giro per il corpo ma non di quello particolare nell'intestino. Se continui a mangiare molta frutta, continuerai a sciogliere i vecchi depositi.
I cereali evitano le crisi troppo violente. Ma durante il digiuno notturno il corpo si ripulisce lo stesso, solo a un ritmo meno elevato che sulla DSM.

Per tagliare la testa al toro, fai un po'di attività fisica e stai all'aria aperta, possibilmente al sole, possibilmente nudo o quasi.

Lo sport aiuta a smuovere gli accumuli e a far funzionare bene la circolazione.

Un po'di cereali o cibi amidacei non creano troppo muco, soprattutto se mangiati a fine pasto e dopo (o con) una bella insalata.

Ciao, spero di aver chiarito un po'.
Meglio la direzione giusta che la velocità
Avatar utente
Liam
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 233
Iscritto il: 12 gennaio 2010, 6:00
Località: Brescia city

27 aprile 2010, 18:26

Antishred ha scritto: .....Un po'di cereali o cibi amidacei non creano troppo muco, soprattutto se mangiati a fine pasto e dopo (o con) una bella insalata.

Ciao, spero di aver chiarito un po'.
Secondo questa tua frase per es. 50 - 100 g di cereali a fine pasto non dovrebbero creare troppo muco, ma non è chiaro se quel pochissimo muco stimoli (rallenti) o si aggiunga all'eliminazione (aumenti)..

Forse l'unica è fare la prova che dici.

Grazie ANtishred.

Qualcun'altro può contribuire alla questione che ho postato 2 messaggi sopra?

Grazie
Avatar utente
Antishred
Veterano
Veterano
Messaggi: 1286
Iscritto il: 16 giugno 2008, 6:00
Località: Torino

27 aprile 2010, 19:12

Penso che la bilancia penda sempre sul "vecchio" muco, soprattutto a inizio transizione. Puoi anche notarlo dal fatto che anche se ti strafoghi di cereali o riso integrale non ingrassi, quello che fa ingrassare tanto sono i prodotti di origine animale.
Non ti sto consigliando di esagerare con le porzioni, comunque ;)
Meglio la direzione giusta che la velocità
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

28 aprile 2010, 19:57

I farinacei (amidi) sono la fonte principale di muco. Diversamente dai chicchi, integrali e non in gran quantità, le loro farine con cui vengono fatti dolci, pasta, pane ecc. lasciano residui collosi, muco. Oltre a qualsiasi preparato inscatolato, lavorato con oli idrogenati e schifezze del genere.
Avatar utente
Liam
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 233
Iscritto il: 12 gennaio 2010, 6:00
Località: Brescia city

15 luglio 2010, 17:18

mauropud ha scritto: Se hai paura di perdere troppo peso (ma prima di tirare conclusioni, misura il peso ogni giorno per almeno un mese per accertarti che tu stia effettivamente perdendo peso! :D ) io consiglierei piccole quantita' di noci & c (crude e senza sale, tipo mandorle, anacardi ecc.) oppure qualche patata arrostita al forno se non disdegni troppo la roba cotta (ma credo siano meglio le noci).
Da quello che vedo su di me le "nuts" non rallentano molto anzi...
(sono crude e non mucose se in poca quantità)
Rispondi
  • Informazione