Seguire questa dieta, senza dover per forza dimagrire?

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante.

Moderatore: luciano

Rispondi
Avatar utente
tzogchen
Newbie
Newbie
Messaggi: 25
Iscritto il: 15 febbraio 2010, 6:00
Località:

Buongiorno, sono una nuova iscritta, ho appena acquistato il libro, ma non l'ho ancora ricevuto. Mi scuso nel caso che questo non sia il forum giusto, ma non so bene come muovermi sui forum....non l'ho mai fatto. Vengo al dunque, vorrei sapere se è possibile seguire questa dieta, senza dover per forza dimagrire, perchè sono già piuttosto magra e non vorrei perdere ancora peso. Grazie.


La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13328
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

Certo. In realtà nno si tratta di una dieta ma di un sistema di guarigione che adotta una dieta. Una volta studiato il libro, applicandone il contenuto e frequentando il forum troverai la soluzione ottimale per te.
Ultima modifica di luciano il 16 febbraio 2010, 12:08, modificato 1 volta in totale.
Utente cancellato

il dimagrimento è solo all'inizio poi ricostruisci, un po come neo nel film matrix :D anchio ero gia magro e ora lo sono ancora di piu ma non mi frega xke so che è la via giusta
Avatar utente
curiosoboy
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 275
Iscritto il: 12 gennaio 2009, 6:00
Località: Napoli

Per non dimagrire dovresti procedere molto lentamente con la transizione e mangiare di più
sirena
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 138
Iscritto il: 20 dicembre 2009, 6:00
Località: genova

Ciao , :) , devo dire che anch'io , mi sono dovuta confrontare con questo chiamiamolo così : "problema della magrezza " . Da quando sono in dieta di transizione , circa 4 mesi , ho perso quasi subito 4 o 5 kg , ed essendo minuta ! si vede subito ! le persone che conosco mi dicono come hai fatto ? , come stai bene ! .... ma non dimagrire più mi raccomando !!! E beh che dire !!!! ora mi sono fermata sono 45 kg , spero di non dimagrire più così ho raggiunto il peso forma spero . E credo che i chili che si perdono iniziando questa dieta , siano veramente i chili che abbiamo in eccesso ! , infatti fisicamente mi sento molto meglio più agile , e scattante , a dispetto di quelli che ti trovano sempre da dire ......! :wink:
marcoloc
Newbie
Newbie
Messaggi: 9
Iscritto il: 22 dicembre 2009, 6:00
Località: bisceglie,roma,san dona di piave

ciao..si in effetti nei primi giorni si dimagrisce..ma credo siano solo i kili in eccesso..poi dovrebbe iniziare l eliminazione del muco e quindi l organismo si rivitalizza..ho iniziato il 22 dicembre scorso con la dieta di transizione e non sono mai stato cosi bene..soprattutto le prestazioni sportive sono migliorate nettamente..insomma è assolutamente la via piu giusta da seguire..anche dal punto di vista etico..e ambientale..ciao a tutti
Avatar utente
tzogchen
Newbie
Newbie
Messaggi: 25
Iscritto il: 15 febbraio 2010, 6:00
Località:

ho terminato di leggere il libro in tempo...record. In questi giorni lo rileggerò più attentamente. Credo di avere non aver capito bene come fare la dieta di transizione (in relazione ai problemi di salute), c'è qualcuno che può aiutarmi? Alcuni prodotti alimentari non li conosco proprio e non saprei dove acquistarli, e poi il digiuno...mi spaventa un pò, sarò in grado di affrontarlo? Nel libro si dice che se non fatto in modo corretto si può andare incontro alla morte. Ehert dice che per chi ha problemi di salute è meglio farsi guidare sia nella dieta che nel digiuno, però poi afferma che ogniuno può fare da solo. Forse non ho capito bene.
Avatar utente
swami863
Veterano
Veterano
Messaggi: 1109
Iscritto il: 6 gennaio 2010, 6:00
Località: Torino

Mi unisco a te, confidando che qualcuno con più esperienza possa risponderci.
Vedi, ho iniziato quasi 2 mesi fa, provando senza riuscircil, la transizione indicata nel libro per le prime 2 setimane e assstandomi invece con la non colazione del mattino (al massimo a metà mattina un pò di frutta), frutta a pranzo, verurissime a cene con olive, noci, pinoli a seconda.
Ho avuto sgarri ogni 15 giorni più o meno, limitati a un pasto.
Il fatto è che nell'ultima settimana un raffreddore indescrivibile mi sta mettendo in discussione questo piano scelto, lo ammetto, un pò d'istinto: forse il mio sistema energetico sta patendo, anche se non mi faccio alcuna fatica a mangiare così.
Sto rileggendo per la terza volta il libro e si insite molto sul PERSONALIZZARE la transizione, per chi ha patologie particolari,affidandosi a un esperto: a questo punto però mi chiedo a chi posso domandare, che possa giudarmi in questi primi tempi, visto che da sola forse non è il caso di procedere?
Però una cosa bella la dico: mi è COMPLETAMENTE GUARITO il reflusso, la pelle sta rinascendo, l'intestino (grazie anche ai clisteri)è sempre bello pulito...insomma pur coi miei pasticci, le mie prime storie di successo iniziano ad esserci!
Sono un'allieva molto studiosa, questo si! :P Passo molto tempo a leggervi e quanto mi aiutate con le vostre condivisioni!!
Grazie se vorrete risponderci!
Ale
sirena
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 138
Iscritto il: 20 dicembre 2009, 6:00
Località: genova

Ciao, io ho iniziato con il digiuno del mattino , poi con frutta fresca di stagione , tipo 2 mele e 2 banane , oppure 3 arance e 5 o 6 clementine , questo a pranzo o a cena come preferisci, poi verdura cotta stufata come spinaci , bietole ,verze , cavolfiore etc . e insalate fresche di lattuga , scarola , carote etc. pane integrale o di segale abbrustolito, qualche fetta , frutta cotta mele pere con uvetta ,prugne secche albicocche secche . Si pùò mangiare anche la frutta secca come avrai letto sul libro di Ehret , lì sono esposte anche parecchie ricette per la dieta di transizione, per i digiuni non ti spaventare .... non si muore a meno che non si compiono errori . Puoi provare a fare un digiuno di 24 ore , quando ti senti pronto , ma nessuno ti vieta se non ci riesci di mangiarti un frutto . Comunque se ti rileggi di nuovo il libro con calma capirai tante cose. Anch'io la prima volta me lo sono divorato il libro . ora e la quarta volta che lo leggo e scopro sempre cose nuove , per i prodotti li puoi comprare dove vuoi , in qualunque supermercato o nei negozi bio . In bocca al lupo :D :wink:
Avatar utente
swami863
Veterano
Veterano
Messaggi: 1109
Iscritto il: 6 gennaio 2010, 6:00
Località: Torino

Non so, Sirena, da quanto tempo hai iniziato la transizione, ma ti chiedo: ti capita mai di avere voglie intense di cibi che abbiamo eliminato?
A me sta sucedendo una cosa curiosa: ho sempre considerato un mio cibo "compulsivo" i dolci. Oggi, forse anche grazie alla frutta dolce fresca/secca che mangio, non ci penso più, in compenso ho 2 tipi di cibo che ogni tanto mi attraversano la mente tipo tsunami.
1) i primi molto pasticciati, quelli con sughi besciamellosi per capirsi
2) ...il peggio del peggio: certi fritti del ristorante cinese, tipo involtini primavera e compagnia cantante...insomma cose che mi dirai:ma come ti vengono in mente!! :oops: :? :?:
...ah! la mente umana che strano e complesso meccanismo è ancora per me!
Spero di imparare a gestire bene queste ondate, non proprio facilissime da starci dentro per ora!
Alessandra
sirena
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 138
Iscritto il: 20 dicembre 2009, 6:00
Località: genova

Ciao Swami , sono in transizione da 4 mesi , con qualche sgarro qua e la , mi chiedi se mi viene voglia di cibi mucosi ? Eccome un bel panino con il salame , io adoravo i latticini mozzarelle di bufala gorgonzola e per non parlare delle creme , budini panna , gelati artigianali , e dolci in genere . E ....già eccoci qua con cavoli , spinaci e frutta di ogni genere che prima mangiavo raramente !!! Però ti dico una cosa ,2 mesi fa sono andata a mangiare la pizza , l'ho presa con i carciofi freschi e lo stracchino , sai una cosa non mi è piaciuta , lo stracchino che tanto mi piaceva , lo sentivo acido e mi veniva nausea , non la prenderò più !!! con i carciofi si ...... ma niente più formaggi !! in bocca al lupo ! penso di essere sulla strada giusta sto sperimentando e sono contenta ! :D :wink:
Avatar utente
canadese75
Newbie
Newbie
Messaggi: 16
Iscritto il: 7 gennaio 2009, 6:00
Località: Brescia est

Non sono sicuramente un espertone, ma posso portare la mia esperienza, magari aiutera. Bisogna andarci molto con calma: ho iniziato leggendo il libro un anno fa, ho iniziato provando a mangiare un paio di mele, giusto per vedere se ne avevo abbastanza. Verso aprile ho deciso che volevo eliminare la carne, l'arrivo dell'estate mi ha sicuramente aiutato e di conseguenza ho aumentato i pranzi / cene di sola frutta. Magari una volta al mese ci stava una pizza al prosciutto o un panino; poi a Natale l'ultimo pasto, definitivamente. Mi fanno sempre gola gli affettati, ma ci giro al largo. L'obiettivo per l'anno 2010 è eliminare uova e latticini: quando prendo la pizza prendo una verdure senza mozzarella, inizio a non mettere le uova negli impasti per torta e biscotti. A volte invece li metto, ma prima li mettevo sempre. Progredisco piano piano.
Ah, il peso....prima ero 72 e già ero magrino, sono passato a 68 quasi subito. Ora sono intorno ai 66/67.....mi dicono che sono troppo magro, ma dove sta scritto quanto devo pesare?

La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Rispondi
  • Informazione