dubbi omeopatici

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

Rispondi
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

11 marzo 2010, 9:08

Perché?
Quando esprimi un'opinione dovresti anche spiegare anche il tuo punto di vista.
A parte che non so quanto possa essere utile ai fini del sistema di guarigione.
Utente cancellato

11 marzo 2010, 14:35

su wiki c'è scritto che è altamente tossico.. cmq hai ragione cancella pure il post :D
Avatar utente
celestia
Veteran
Veteran
Messaggi: 627
Iscritto il: 11 giugno 2008, 6:00
Località: Cagliari
Contatta:

11 marzo 2010, 15:31

In omeopatia e omeotossicologia si usano i veleni in piccolissime quantità, ma non si viene a contatto con la sostanza "Pura", ma con la materia sottilissima, ed è quella che cura, perchè ad un sano lo fà ammalare, ad un malato lo risana, per il principio che "il simile cura il simile"
Se sei intossicata ciò che causerebbe il Tuo problema a diluizioni minime Ti cura: è il principio scoperto da Hannemann, il tedesco che ha inventato l'omeopatia
Non è una spiegazione che si può dare in 2 parole: occorrono anche ai medici anni di studio per capirlo, i profani lo dicono in poche parole, ma lo alterano, quindi informati, magari trovi la spiegazione in rete, gli esperti ci sono, e per esperienza diretta posso dirTi che è sicura ed efficace, niente a che spartire con gli intrugli di BigPharma...
Ciao
"Il problema dell´umanità è che gli stupidi sono strasicuri, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi" B. Russell -
Il più redditizio dei commerci è comprare gli uomini per ciò che valgono e rivenderli per ciò che credono di valere
Avatar utente
rolando7
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 91
Iscritto il: 4 dicembre 2008, 6:00
Località: Roma

11 marzo 2010, 16:54

Provo a spiegarlo nella maniera più semplice possibile: le sostanza usate in omeopatia vengono diluite fino a livelli infinitesimali, in modo che della sostanza originaria non rimangano che pochissime molecole.
Per alcune diluizioni (dalla 15CH in poi) addirittura non rimane alcuna traccia della sostanza dalla quale si è partiti.

Per i detrattori dell'omeopatia si tratterebbe quindi soltanto di acqua fresca, mentre per i suoi seguaci l'informazione energetica veicolata attraverso la diluizione sarebbe più importante rispetto al semplice apporto chimico.

Il dibattito è aperto da anni, e forse solo le recenti e future scoperte nel campo della fisica potranno confermare la bontà della visione omeopatica.

C'è di buono che i rimedi omeopatici, per questa loro natura, sono totalmente privi di tossicità.

Personalmente mi sono curato per anni con l'omeopatia, con risultati altalenanti. Da quando seguo la dieta senza muco (sono al 13 mese di transizione) ho ottenuto benefici che nessun altro tipo di terapia (omeo e agopuntura comprese) mi hanno potuto dare.

8)
Utente cancellato

11 marzo 2010, 21:07

sempre meglio saperlo, su youtube ho trovato questo video e mi sono preoccupatohttp://www.youtube.com/watch?v=fp0tbtiyFBY&feature=email
Avatar utente
betula
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 352
Iscritto il: 21 aprile 2008, 6:00
Località:

12 marzo 2010, 8:41

celestia ha scritto: occorrono anche ai medici anni di studio per capirlo
Volevo solo far presente che l'omeopatia non è esclusiva prerogativa dei medici, i quali forse ci mettono anni per capirlo dal momento che questo principio va a scardinare qualsiasi studio che essi hanno fatto in tanti anni.
Detto questo, da un paio di anni ho abbandonato anche l'omeopatia, e piano piano lascio andare anche i rimedi naturali ove possibile.
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

12 marzo 2010, 12:07

utente cancellato ha scritto:su wiki c'è scritto che è altamente tossico.. cmq hai ragione cancella pure il post :D
Si riferisce al piombo, non alla soluzione omeopatica, è tutta un'altra cosa.

Il mio era un invito a documentarsi prima di postare.
Rispondi
  • Informazione