Il perchè della voglia di pane e torte e focaccie

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Rispondi
mirialu
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 389
Iscritto il: 21 dicembre 2009, 6:00
Località: mantova

15 marzo 2010, 11:24

Mi sto interoggando perchè del desiderio di prodotti con farina,cosa mi stà chiedendo il mio organismo?
Di quali integratori ho bisogno?
Nessun desiderio verso legumi formaggi carne o pesce.
Quindi non è il ferro che il corpo richiede.
Consumo di frutta e verdura è ancora quella invernale.
Quindi verdura e frutta ormai vecchia con poche vitamine e sali minerali.
Ora chiedo ha chi ha più esperienza di me,cosa integrare in questo periodo cosi' difficile.
Dimenticavo stò bene in generale ma mi sento un pò fiacca, quasi apatica.
Grazie di cuore a chi mi risponde.
miria
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

15 marzo 2010, 12:07

Prima di ottenere risposte corrette dal corpo deve essere sufficientemente purificato.

Il problema è che il desiderio deriva dalla crisi di astinenza e dalla mancanza di effettivi nutrienti e continua a chiedere cibo fino a riemprsi.

Cerca di soddisfa quella fame/desiderio con frutta e verdura cotta e cruda, riducendo gradualmente i farinacei, non significa che non devi assolutamente mangiarne.
mirialu
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 389
Iscritto il: 21 dicembre 2009, 6:00
Località: mantova

15 marzo 2010, 12:19

Grazie Luciano della risposta, il desiderio di farinacei è una cosa assecondarlo è un'altra cerco di mangiarne il meno possibile, mi chiedevo se per anni mangiavo 3 yogurt al giorno poi ho smesso completamente da allora nessun desiderio, perchè non mi succede con i farinacei,forse sbaglio qualcosa,se sono cosi' dipendente non dovrei fare come i fumatori smettere completamente?Questa settimana ho in mente delle variazioni poi scriverò se funzionano.
miria
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

15 marzo 2010, 12:31

I farinacei riempono.

Danno quel senso di pienezza raggiunta. Stop! Basta! sono soddisfatto. La vita di oggi ci pone molti obbiettivi e desideri che vorremmo soddisfare.

Quando non li raggiungiamo o vediamo che la meta è lontana rimane un senso di vuoto nell'anima che colmiamo a livello dello stomaco, molto vicino al cuore, dove si dice che alberghino i nostri più intimi desideri, su un piano diverso di esistenza ovviamente.
Avatar utente
davide32
Veterano
Veterano
Messaggi: 1458
Iscritto il: 12 settembre 2008, 6:00
Località: Riolo Terme (RA)

15 marzo 2010, 23:22

quoto l'ultimo post di luciano;ci hai preso in pieno.
Avatar utente
danielsaam
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1101
Iscritto il: 24 aprile 2008, 6:00
Località: Planet Earth
Contatta:

17 marzo 2010, 9:20

luciano ha scritto:I farinacei riempono.

Danno quel senso di pienezza raggiunta. Stop! Basta! sono soddisfatto. La vita di oggi ci pone molti obbiettivi e desideri che vorremmo soddisfare.

Quando non li raggiungiamo o vediamo che la meta è lontana rimane un senso di vuoto nell'anima che colmiamo a livello dello stomaco, molto vicino al cuore, dove si dice che alberghino i nostri più intimi desideri, su un piano diverso di esistenza ovviamente.
Esatto.

Aggiungerei anche che la cosa è subconscia e per questo diventa difficilmente controllabile.

La chiave secondo me stà nel trovare un equilibrio con la transizione e scrutare bene dentro di sè.

Conosci te stesso.
"He is the truth and has the truth, and we with him".
mirialu
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 389
Iscritto il: 21 dicembre 2009, 6:00
Località: mantova

27 marzo 2010, 22:22

Il desiderio di cibi come pane,focaccia,dolci di farina si è praticamente quasi esaurito,il suggerimento di Luciano mi ha molto aiutata, aumentare il consumo di frutta e verdura è vincente,inoltre preparare in casa i prodotti con farine integrali bio mi hanno fatto aprezzare profumi e gusti nuovi.In vita mia non avevo mai mangiato gli spinaci crudi,adesso conditi con il limone li trovo squisiti ne mangerei sempre.Adesso sono molto attratta dai radicchi sopratutto quelli molto amari mi riesce di mangiarli cosi' al naturale e riesco adesso ha sentire il vero sapore dei vegetali senza cotture e condimenti, mi sento libera non devo" camuffare" le verdure per mangiarle e questo per me è un grande risultato.
miria
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

28 marzo 2010, 15:29

Bravissima Mirialu, continua così! :D
Avatar utente
swami863
Veterano
Veterano
Messaggi: 1109
Iscritto il: 6 gennaio 2010, 6:00
Località: Torino

29 marzo 2010, 13:39

...se non disturbo posso inserirmi con una mia condivisione? :P
Io al contrario di Marialu ho ondate di voglia di ...TONNO!!!
Sogno tramezzini di tonno e carciofini e solo ora mi rendo conto dei kg. di tonno in scatola mangiato nella mia vita!!
Pensate che io non credevo di essere troppo intossicata, proprio perchè nella mia vita ho mangiato poca carne e mai rossa, perchè non mi piace, in compenso sottovalutavo l'abuso di queste malefiche scatolette che nei vostri post ho letto essere piene di mercurio!! Acc!! :cry:
Tengo duro, aiutandomi col consiglio dato da Luciano di aumentare frutta e verdura!!
Solo che vi devo fare al volo una domanda: se aggiungo troppa frutta e verdura ho delle botte di accellerazione della disintossicazione che mi fanno stare maluccio (nausea, raffreddori, mal di gola, mal di testa, umore ko);
per non correre troppo con la transizione, mi piacerebbe inserire farine integrali, ma quando in passato lo facevo mi toglievano molta energia, dopo mi sentivo stanca...provo a inserire qualche patata al forno?
Scusate ma da sola non so tanto come uscirne e non ho trovato risposta nel libro.
Bel pomeriggio a tutti, ragazzi!!

Ale :lol:
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

29 marzo 2010, 14:08

Le patate al forno vanno bene. :wink:
Avatar utente
curiosoboy
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 279
Iscritto il: 12 gennaio 2009, 6:00
Località: Napoli

29 marzo 2010, 16:08

swami863 ha scritto:...se non disturbo posso inserirmi con una mia condivisione? :P
Io al contrario di Marialu ho ondate di voglia di ...TONNO!!!
Sogno tramezzini di tonno e carciofini e solo ora mi rendo conto dei kg. di tonno in scatola mangiato nella mia vita!!
Pensate che io non credevo di essere troppo intossicata, proprio perchè nella mia vita ho mangiato poca carne e mai rossa, perchè non mi piace, in compenso sottovalutavo l'abuso di queste malefiche scatolette che nei vostri post ho letto essere piene di mercurio!! Acc!! :cry:
Tengo duro, aiutandomi col consiglio dato da Luciano di aumentare frutta e verdura!!
Solo che vi devo fare al volo una domanda: se aggiungo troppa frutta e verdura ho delle botte di accellerazione della disintossicazione che mi fanno stare maluccio (nausea, raffreddori, mal di gola, mal di testa, umore ko);
per non correre troppo con la transizione, mi piacerebbe inserire farine integrali, ma quando in passato lo facevo mi toglievano molta energia, dopo mi sentivo stanca...provo a inserire qualche patata al forno?
Scusate ma da sola non so tanto come uscirne e non ho trovato risposta nel libro.
Bel pomeriggio a tutti, ragazzi!!

Ale :lol:
Per soddisfare questa voglia di mare, prova le alghe...

qua una buonissima ricetta, ma ne trovi altre sul sito
http://www.veganblog.it/2009/11/16/zuppa-di-mare/
:wink:
Eppure il vento soffia ancora :)
mirialu
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 389
Iscritto il: 21 dicembre 2009, 6:00
Località: mantova

29 marzo 2010, 17:06

Rispondo direttamente a te Ale, hai ragione la digestione di prodotti con farine anche se bio toglie energia e non si trovano molte sostanze nutritive. Io consumo ultimamente molti semi,di zucca di sesamo e di lino cosi' come li comperi.Invece quinoa,kamut,miglio,farro,orzo perlato avena,e grano saraceno tutti( bio naturalmente) 50 gr. cotti a vapore o in poca acqua con sale, li consumo con verdure e mai con la frutta, tutti questi semi sono integratori naturali pieni di molte proteine,calcio vitamine e sali minerali.Pensa solo i semi di sesamo hanno 14 volte più calcio che il latte di mucca.Spero di esserti stata d'aiuto.Ciao
miria
Avatar utente
swami863
Veterano
Veterano
Messaggi: 1109
Iscritto il: 6 gennaio 2010, 6:00
Località: Torino

29 marzo 2010, 22:45

Ma pensa Marialu (continuo a chiamarti così, non so se è il tuo nome :) ) che i semi io li mangiavo anche prima di iniziare questo percorso.
Facendo dei clisteri ho notato che li trovavo intatti, in gran quantità, nelle feci e mi sono preoccupata: li ho eliminati traendo la concluione da sola che forse il mio corpo non riusiva ad assimilarli.
Se succede anche a voi, se mi dite che può esserfe normale li reintegro subito, i semi di sesamo e di zucca decorticati mi piacciono moltissimo!!
Nel frattempo vado a comprarmi delle patate da cucinare al forno... :P
Ale
Avatar utente
danielsaam
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1101
Iscritto il: 24 aprile 2008, 6:00
Località: Planet Earth
Contatta:

31 marzo 2010, 22:54

swami863 ha scritto:Ma pensa Marialu (continuo a chiamarti così, non so se è il tuo nome :) ) che i semi io li mangiavo anche prima di iniziare questo percorso.
Facendo dei clisteri ho notato che li trovavo intatti, in gran quantità, nelle feci e mi sono preoccupata: li ho eliminati traendo la concluione da sola che forse il mio corpo non riusiva ad assimilarli.
Bisognerebbe masticarli bene o frullarli nel frullatore.
"He is the truth and has the truth, and we with him".
Rispondi
  • Informazione