prima crudo e poi cotto o viceversa?

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante.

Moderatore: luciano

Rispondi
Avatar utente
ikxikx
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 536
Iscritto il: 15 febbraio 2008, 6:00
Località: S.Fermo (Como)

3 giugno 2010, 18:52

frutta==>>verdura cruda==>>verdura cotta
la pratica è superiore a tutte le teorie
Educating Instead of Medicating
StefanoⓋRAW
Avatar utente
Antishred
Veterano
Veterano
Messaggi: 1286
Iscritto il: 16 giugno 2008, 6:00
Località: Torino

4 giugno 2010, 13:05

Teoricamente prima crudo e poi cotto.
Ma proviamo a pensare di aggiungere una verdura cotta alla nostra insalata cruda. Alla fine mangiare prima la verdura cotta e poi la lattuga non cambia di troppo la situazione, si sta comunque mangiando crudo e cotto nello stesso pasto. Se noti però Ehret quando parla di quei menu con la verdura cruda dopo la cotta, consiglia insalate miste semplicissime, appunto lattuga e sedano. Forse giusto per riempire quel vuoto che crea il cibo cotto che fa venire voglia di mangiarne 5 kg!

Direi comunque teniamoci sulla regola generale, insalata come prima portata e poi il cotto.

Ciaoo
Meglio la direzione giusta che la velocità
Avatar utente
rita
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 518
Iscritto il: 17 gennaio 2009, 6:00
Località: genova

4 giugno 2010, 21:33

io mangio sempre prima crudo poi cotto e poi un poco amidaceo

comunque è meglio mangiare prima la verdura cruda che serve a fornire enzimi vitamine e sali minerali che vengono utilizzati per metabolizzare il successivo cibo cotto.
inoltre come dice Ehret è importante non bere durante i pasti
questo per non diluire i succhi gastrici
io bevo dopo un ora
"Quando cesserai di voler riempire la tua coppa di felicità ed inizierai a riempire quella degli altri, scoprirai, con meraviglia, che la tua sarà sempre piena". Paramansa Yogananda
Rispondi
  • Informazione