Disintossicazione e dolore

Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".

Moderatori: luciano, Moderators

Regole del forum
Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".
Non c'è posto per commenti su ideologie politiche, disinformazione, ecc, che possono trovare posto su altri siti pertinenti. Questo è il forum della dieta di Ehret.
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13298
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

Fai la scelta che ritieni più giusta per te. :wink:
sleppa

Forse la soluzione non e nel cosa mangiare,ma nel "non mangiare"

Ossia se si hanno sintomi di disintossicazione e perche ci sono veleni in circolo.
Forse un digiuno aiuterebbe a espellerli piu facilmente.

Una soluzione potrebbe ad esempio essere provare a mangiare 1 sola volta al giorno,questo permetterebbe al fisico di stare 24 ore senza ingerire sostanze solide.

Ma cmq non sono un esperto,e solo un idea

Il fatto e che ho anche io presapoco lo stesso problema,accuso sempre forti mal di testa,e mangiare cibi mucosi non cambia nulla.
Avatar utente
Windin
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 266
Iscritto il: 8 luglio 2010, 6:00
Località:

Se vi può aiutare provate a digiunare un giorno ogni volta che sentite di manifestare fame nervosa o che il vostro desiderio di frutta va oltre la reale fame naturale. Digiunare un giorno a soli succhi oltre che facile riporta l' equilibrio nel senso di fame e il giorno dopo il cibo si assapora di nuovo delicatamente e nelle quantità giuste. Io mi trovo bene cosi... spero possa essere un buon metodo anche per voi.

Un saluto :)
Avatar utente
davide32
Veterano
Veterano
Messaggi: 1461
Iscritto il: 12 settembre 2008, 6:00
Località: Riolo Terme (RA)

Windin ha scritto:Se vi può aiutare provate a digiunare un giorno ogni volta che sentite di manifestare fame nervosa o che il vostro desiderio di frutta va oltre la reale fame naturale. Digiunare un giorno a soli succhi oltre che facile riporta l' equilibrio nel senso di fame e il giorno dopo il cibo si assapora di nuovo delicatamente e nelle quantità giuste. Io mi trovo bene cosi... spero possa essere un buon metodo anche per voi.

Un saluto :)
non si puo ' dire alle persone sempre digiunare digiunare e digiunare !!!!!io sto cercando di risolvere il problema facendo piatti giganti da elefanti di insalata a foglia verde e pane integrale tostato...aiuta fidati.

il digiuno ?ogni tanto !!!non siamo in penitenza deve essere un piacere mangiare dopo una giornata di lavoro!!!
Avatar utente
giove
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 181
Iscritto il: 27 febbraio 2010, 6:00
Località: Macerata

Certo che nessuno è costretto a digiunare, ma come dice Ehret digiuni anche di pochi giorni intervallati alla dieta senza muco sarebbe ottimo.

Io per quello che ho potuto mettere in pratica devo dire che è un buon abbinamento.
Avatar utente
Windin
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 266
Iscritto il: 8 luglio 2010, 6:00
Località:

Bè Davide se ti trovi bene cosi nulla da dire... Un digiuno di un giorno alla settimana di soli succhi per me comunque è ottimo e piacevole. Riposano gli organi e si riprende meglio con più equilibrio il giorno seguente. Con piattoni di insalata non mi trovo bene. Più mangi più ne vorresti. Forse è proprio farsi portate enormi di ortaggi che provoca un senso di fame falso. Troppo di tutto porta solo squilibri biologici quindi a mio avviso non è un buon modo di controllare la fame nervosa. Non è neanche da stare qui però a dire io faccio meglio e tu fai peggio ecc... ognuno il suo dunque, soprattutto in un contesto cosi delicato che è quello del proprio corpo. :)
Avatar utente
ursamajor
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 519
Iscritto il: 16 settembre 2007, 6:00
Località: Rufina (FI)

Windin ha scritto:Bè Davide se ti trovi bene cosi nulla da dire... Un digiuno di un giorno alla settimana di soli succhi per me comunque è ottimo e piacevole. Riposano gli organi e si riprende meglio con più equilibrio il giorno seguente. Con piattoni di insalata non mi trovo bene. Più mangi più ne vorresti. Forse è proprio farsi portate enormi di ortaggi che provoca un senso di fame falso. Troppo di tutto porta solo squilibri biologici quindi a mio avviso non è un buon modo di controllare la fame nervosa. Non è neanche da stare qui però a dire io faccio meglio e tu fai peggio ecc... ognuno il suo dunque, soprattutto in un contesto cosi delicato che è quello del proprio corpo. :)
Perfettamente daccordo con te Windin, l'astenersi dal cibo non puo' che fare bene e riequilibrarci. Anche io negli ultimi mesi stavo soffrendo da sindrome di "innesco miccia" scatenata da qualche cibo mucoso mangiato senza pensare..esattamente come freaky e devo dire che questo sistema di astenersi sembra l'unico a funzionare e lentamente ci riporta sotto il controllo della nostra volontà..non dico che sia facile! Mangiare tanto, anche di un cibo buono, tende a "spegnere" la nostra energia vitale impegnata nuovamente in una complessa digestione...comunque è sempre una scelta personalissima.

In definitiva l'uomo moderno è circondato continuamente da tentazioni e schifezze alimentari... quindi come afferma la saggezza orientale, e non solo, un giorno di digiuno a settimana riposa gli organi interni, li ripulisce e risparmia energia vitale, quest'ultima sempre e continuamente impegnata in una digestione infinita. Inoltre, come insegna il mio Maestro, Paramahansa Yogananda, sarebbe ideale praticare 3 giorni di digiuno al mese (succo di arancia o altri) per una pulizia più profonda.

..."Right eating, less eating, fasting"...P.Y.

Ovviamente nulla vieta di spingersi oltre..dipende da noi.
"La nostra immaginazione è il solo limite che ci separa da quello che saremo in grado di ottenere in futuro"
"Get out of cooked food as soon as possible…why ? Because your whole life depend on it!" - Genesis Sunfire
Avatar utente
Windin
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 266
Iscritto il: 8 luglio 2010, 6:00
Località:

Ed io ti riquoto caro ursa :)

Sembra davvero essere il rimedio più stupefacente astenersi dal cibo appena si va incontro a una crisi nervosa causata dell' astinenza provocata dai cibi civilizzati,... vere e proprie droghe. A questo proposito ne ho avuto conferma la scorsa settimana. Ero in uno stato particolare e mi ero alzato al mattino sapendo subito con il cuore che stavano avvenendo movimenti biologici all' interno del mio corpo a favore della guarigione e della pulizia. Non avevo fame, stavo comunque bene con giusto un pizzico di quella sensazione di nervosismo che credo tutti conoscano. Ho messo in bocca dell' uva con non poca superficialità ed è stato l' inizio di tutta una serie di pasti senza fame e con nervosismo sempre più elevato. Dunque MAI e poi MAI mettere in bocca un solo boccone senza reale bisogno vitale. E' addirittura peggio di sovralimentarsi o meglio è la miccia che porta all' esplosione della sovralimentazione e non ha importanza la qualità del cibo. Il cibo più divino in quantità eccessive ti si ritorce contro.
Rispondi
  • Informazione