Mangiare spesso i germogli

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante.

Moderatore: luciano

xavier
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 383
Iscritto il: 30 marzo 2008, 6:00
Località: Udine - Italia
Contatta:

Ciao!! Allora, come da titolo, ultimamente mangio spesso germogli vari...di legumi tipo ceci, piselli e lenticchie, alfalfa, semi di girasole, di sesamo e altri....mi chiedo: ma faranno bene mangiarli spesso?? Sicuramente da germogliati sono senza muco e pieni di nutrimento, ma mi chiedo se potrebbero alterare qualcosa nel corpo...boh...che dite? Qualcuno di voi li mangia spesso? A me piacciono molto...credo anche che possano andare bene anche dopo la dieta di transizione, ovvero senza muco!
Comunque non mangio solo germogli, l'alimentazione é varia, di frutta, verdura e un pó di frutta secca ogni tanto!!! :D
Xavier

La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13320
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

Non penso che i germogli possano produrre effetti negativi, in teoria dovrebbero produrne di buoni con gli elementi che forniscono al corpo.

Comunque la persona che può valutare meglio di tutti sei tu, in base a come ti senti mangiando come fai ora. :D
xavier
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 383
Iscritto il: 30 marzo 2008, 6:00
Località: Udine - Italia
Contatta:

Grazie Luciano! Si io mi sento benissimo e solo io posso valutare su me stesso, quindi gi effetti dovrebbero essere + che positivi.....ero curioso di sapere se a lungo andare e mangiati spesso potessero causare problemi! Ma essendo senza muco appunto, non dovrebbero dar problemi!! Grazie ancora... :D
Xavier
Avatar utente
ursamajor
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 519
Iscritto il: 16 settembre 2007, 6:00
Località: Rufina (FI)

Ciao xavier,
sono curioso di sapere se i germogli li compri già pronti o li fai crescere tu nel contenitore adatto.

Io per un po' l'anno scorso li facevo crescere nel vasetto di vetro o plastica apposta, alla fine per mancanza di tempo ho provato a metterli direttamente nella terra dei vasi in balcone bagnandoli una volta al giorno e ... crescevano ugualmente che era una bellezza!
"La nostra immaginazione è il solo limite che ci separa da quello che saremo in grado di ottenere in futuro"
"Get out of cooked food as soon as possible…why ? Because your whole life depend on it!" - Genesis Sunfire
xavier
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 383
Iscritto il: 30 marzo 2008, 6:00
Località: Udine - Italia
Contatta:

I germogli li puoi trovare giá pronti, nei negozi bio! Io li faccio, compro i semi vari e li faccio crescere in un germogliatore di plastica, li bagno 2 volte al giorno...poi é + economico che comprarli! E so che non hanno subito trattamenti strani facendoli da me...
Xavier
Avatar utente
Libero
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 248
Iscritto il: 21 luglio 2008, 6:00
Località:
Contatta:

Scriverò un trattato sui germogli.

Io germoglio tutto, e il senso è quello di trasformare naturalemnte senza cottura l'immangiabile amido in uno "zucchero complesso" tipo zucchina o carota.

E' un ottimo modo per fare la transizione dei legumi eprche anche i germogli si posso cuocere.


il metodo è metterli a bagno 24 ore e poi dentro un panno appeso a saccoccia che si annaffia 2-3 volte al dì.
xavier
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 383
Iscritto il: 30 marzo 2008, 6:00
Località: Udine - Italia
Contatta:

Ho letto in giro per internet che il germoglio é l'alimento + vitale che ci sia!! Io credo che sia davvero un buon alimento, senza muco e che in qualsiasi "dieta" dovrebbe essere presente, come la frutta ovvio....
Xavier
Avatar utente
Libero
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 248
Iscritto il: 21 luglio 2008, 6:00
Località:
Contatta:

Esattamente!

Credo che in principio i legumi erano consumati solo germogliati.

Io per i miei fratelli prepararo dei barattoli da 200gr di germogli sotto acqua e sale rosa, sia cotti che crudi.

E' evidente che non è come mangiarlo fresco ma inizialmente serve più il non far danno e porre attenzione sulla digeribilità che sull'apporto di sali minerali vitamine ed enzimi che, comuqnue anche se in parte alterata dalla eventuale cottura, rimangono.

Oggi è piu comodo comeprare quelli precotti in scatola.

Per mangiare(o mettere in scatola) dei gemrogli come si deve passano
dai 4 a 1 settimana.

Prima di settembre scrivero un piccolo manuale: "il manuale del giovane sproutje master"
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13320
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

Grazie bellico, sarà senz'altro utile! :D
Avatar utente
ikxikx
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 532
Iscritto il: 15 febbraio 2008, 6:00
Località: S.Fermo (Como)

prepararo dei barattoli da 200gr di germogli sotto acqua e sale rosa, sia cotti che crudi.
***************************************************************
Ciao, potresti specificare meglio?

Grazie!!
la pratica è superiore a tutte le teorie
Educating Instead of Medicating
StefanoⓋRAW
Avatar utente
braveheart
Veterano
Veterano
Messaggi: 800
Iscritto il: 29 aprile 2008, 6:00
Località: prov. Como
Contatta:

xavier ha scritto:Ho letto in giro per internet che il germoglio é l'alimento + vitale che ci sia!! Io credo che sia davvero un buon alimento, senza muco e che in qualsiasi "dieta" dovrebbe essere presente, come la frutta ovvio....
Mi stavo chiedendo pero' perchè Ehret non ne parla mai nei suoi libri..cosa ne pensate :?:
"Sta a ciascuno di noi scegliere se abbandonare la Terra e porre le nostre speranze in un'arca di Noe' spaziale o convertire la Terra nel paradiso terrestre che era in origine."
M. Fukuoka
xavier
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 383
Iscritto il: 30 marzo 2008, 6:00
Località: Udine - Italia
Contatta:

É vero....poi ai tempi di Ehret giá esistevano, dato che pure gli Esseni li usavano per fare il pane!
Forse Ehret non li usava...boh....o forse perché in Europa si usano da qualche anno, infatti io li conosco da pochi anni i germogli!
Xavier
Avatar utente
anto1062
Newbie
Newbie
Messaggi: 13
Iscritto il: 13 luglio 2010, 6:00
Località: palermo

che ne dite dei germogli di legumi più grossi...tipo fagioli borlotti?
Avatar utente
ursamajor
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 519
Iscritto il: 16 settembre 2007, 6:00
Località: Rufina (FI)

Esistono migliaia di frutti e verdure che io nemmeno conosco di altri paesi ecc. penso che nemmeno Ehret li conosceva tutti, ma ci ha lasciato i concetti generali del suo sistema di guarigione cioè frutta e verdura a foglia verde. Tutto il resto basta provarlo una volta che siamo puliti e penso che ce ne rendiamo conto da noi se è consono alla nostra natura... :)
"La nostra immaginazione è il solo limite che ci separa da quello che saremo in grado di ottenere in futuro"
"Get out of cooked food as soon as possible…why ? Because your whole life depend on it!" - Genesis Sunfire
Avatar utente
adda
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 187
Iscritto il: 4 giugno 2010, 6:00
Località: Siena

Bellico ha scritto:Scriverò un trattato sui germogli.

Io germoglio tutto, e il senso è quello di trasformare naturalemnte senza cottura l'immangiabile amido in uno "zucchero complesso" tipo zucchina o carota.

E' un ottimo modo per fare la transizione dei legumi eprche anche i germogli si posso cuocere.


il metodo è metterli a bagno 24 ore e poi dentro un panno appeso a saccoccia che si annaffia 2-3 volte al dì.
Ciao Bellico-Signore dei germogli-

Io ho cominciato germogliando lenticchie bio messe in ammollo per un giorno,le metto su uno scolapasta d'acciao , le rinfresco due volte al giorno e quando sono tre o quattro centimetri li mangio cioè dopo quattro giorni circa.
Li lascio coperti da un coperchio per tre giorni e poi li scopro per fare loro assumere un colore verde.
Conosco il metodo del sacchetto , avrei anche del lino naturale per confezionarmelo da me,ma poi come lo lavo?
Come evito le muffe nella stoffa?forse con acqua e sale?
Te come fai?
Attendo il tuo trattato sui germogli, nel frattempo ti domando quale, secondo il tuo attento punto di vista, sia la combinazione migliore dei germogli con altro:meglio pomodori o insalata per esempio?
Esiste una combinazione migliore se i semi sono di legume piuttosto che di crescione o alfa alfa o girasole?
Mangiati da soli?
Giovedì spero di poter comprare l'occorrente per fare il tuo pangermoglio.
Nel frattempo salutoni carissimi.
«Tu prova ad avere un mondo nel cuore | e non riesci ad esprimerlo con le parole. (da Un matto)»
Fabrizio De André

La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Rispondi
  • Informazione