Ma che soddisfazione si prova!

Questa sezione è per postare le tue storie dei successi personali conseguiti con la Dieta Senza Muco.

Moderatore: luciano

Rispondi
Avatar utente
Tyler
Veterano
Veterano
Messaggi: 957
Iscritto il: 11 dicembre 2006, 6:00
Località: Catania
Contatta:

28 giugno 2007, 11:46

Circa 40 giorni fa giocando a tennis mi sono provocato una bruttissima
distorsione al polso.
Mi si è gonfiato nel giro di pochi minuti e il dolore era fortissimo.
All'inizio subito anche sotto pressione di tutti i presenti al campo (c'era un bel po' di gente trattandosi di un incotro di coppa Italia) la prima cosa
che mi è passata in mente era quella di andare all'ospedale a fare delle lastre. (tutti compreso me sospettavamo di una frattura, e ancora oggi non so nemmeno se lo era).
A quel punto è intervenuta mia moglie, (per fortuna) che mi ha fatto ragionare un attimo dicendomi: "ma come, abbiamo letto tanto sia sui digiuni che sull'effetto devastante delle radiografie, per non parlare del fatto che sicuramente vorranno darti dei farmaci all'ospedale...ma sei completamente PAZZO?" 8O

Ebbene, le ho dato ascolto! (E ho dato ascolto alla mia ragione e coscienza)
Esperienza:

Per prima cosa ho messo del ghiaccio per due giorni e sono stato a riposo, quando il polso si è sgonfiato un po' ho messo una fasciatura ben rigida e ho iniziato a fare cautela per cinque giorni circa. Il dolore diminuiva ma molto lentamente. (Premetto che io faccio un'alimentazione crudista al 100% soprattutto in questo caldissimo periodo)
A quel punto ho deciso di iniziare un digiuno, l'ho iniziato e l'ho portato avanti pr sei giorni. Ebbene il 60/70% del dolore è svanito, ho ripreso a mangiare e dopo altri 10/12 giorni il polso è guarito quasi del tutto, solo qualche piccolissimo fastidio adesso che ho ripreso a giocare a tennis.

Sono rimasto allibito, felicissimo, stupefatto!!! Ragazzi ma vi rendete conto??? Non sono andato in ospedale, niente radiografia, niente farmaci...sono veramente troppo felice, la natura ha fatto il suo corso!!!

A rafforzare il mio entusiasmo ci si è messo il fato. Il giorno dopo il mio infortunio, un famoso tennista inglese (Andy Murray) ha avuto lo stesso identico mio problema distorsivo al polso dx...ebbene ancora oggi lui non ha ripreso a giocare e ha dovuto dare forfeit (causa i dolori persistenti) a numerosi tornei e fra l'altro anche all'importantissimo torneo di Wimbledon che si svolge in questi giorni...

eh si ho detto bene nel titolo del post: MA CHE SODDISFAZIONE SI PROVA!!!! :D :D :D
Nessuno è più schiavo di chi è falsamente convinto di essere libero. E noi siamo tutti schiavi. Schiavi del SIGNORAGGIO.
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

28 giugno 2007, 12:10

Grazie per la tua bella testimonianza.

In più non ti sei intossicato, non ti sei imbottito di RX, e ti sei ripreso velocemente.

Un bel regalo oltre che a te, a tua moglie glielo devi fare! :D
Avatar utente
SofiaLoren
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 270
Iscritto il: 26 aprile 2007, 6:00
Località: Ravenna

28 giugno 2007, 19:00

Complimenti soprattutto per il coraggio,quando ti fai male sul serio dimentichi tutto e pensi subito all'ospedale..tua moglie è bravissima e lo sei anche tu che la hai ascoltata! :D
Avatar utente
arca
Veterano
Veterano
Messaggi: 980
Iscritto il: 30 luglio 2006, 6:00
Località: prov. di Siena
Contatta:

28 giugno 2007, 21:10

Bravo Fabio, hai messo in atto perfettamente gli insegnamenti. :D
Un vincitore è un sognatore che non si è mai arreso.

IDEALANDIA

Immagine
benito121
Newbie
Newbie
Messaggi: 31
Iscritto il: 2 giugno 2007, 6:00
Località:

28 giugno 2007, 22:56

Ce un metodo naturale molto ma molto efficace in questi casi
Subito dopo la distorsione o dopo una forte botta in una partita di calcio anche sull’ osso devi prendere una cipolla tritare bene e mettere dentro in un cellofan pellicola quello per gli alimenti poi aggiungi del sale se himalaia ancora meglio lo chiudi e lo batti con un cucchiaio fin che esce il succo della cipolla e questo punto lo riapri lo stendi bene sulla pellicola e lo avvolgi sul punto dove sei fato male in modo che il succo non viene perso subito sentirai un raffredamento sotto lo zero gradi e un dolore iniziale un po forte per circa 3-4 minuti poi tutto il resto del tempo e a tuo favore non sentirai piu dolore e non avrai nesun gonfiore neanche quei colori blu viola e nero della pelle .Lo devi applicare subito al momento e nei 24 ore successivi poi se ce bisognò ancora 24 ore dopo di questo tempo non fa piu effetto. Questo viene raccomandato anche nei casi molto gravi come le fratture dopo che la frattura si mete apposto e prima di ingessare e meglio fare 24 -48 ore con la cipolla tenendo sempre steccato e fisso in qualche modo .
Cosa succede !
Secondo me dopo la botta tutto il sistema immunitario e quello centrale del cervello si concentrano al quel punto e se la trova subito vicino qualcosa come il liquido della cipolla lo assorbe velocemente e le usa per curare le cellule danneggiate dalla botta e per quello che la pelle non prende quei colori blu e nero.
Pero non so cosa sia dentro nella cipolla che ci aiuto., Luciano forse lo sa.


Questa e una usanza del mio paese arrivato dai tempi molto lontano, io lo usato sempre come calciatore quasi tutti giorni ero a pezzi e la cipolla mi rimetteva in campo il giorno dopo .
Avatar utente
Tyler
Veterano
Veterano
Messaggi: 957
Iscritto il: 11 dicembre 2006, 6:00
Località: Catania
Contatta:

29 giugno 2007, 11:14

Grazie mille ragazzi per i complimenti,
si è davvero strafelici quando si mette in pratica cio'
in cui si crede fermamente e i risultati ti danno ragione.
Non potete capire la soddisfazione anche nei confronti
di chi mi ha dato del fuori di testa per non essermi
affidato ai medici.
Fra l'altro stamattina presto (7,15) partitone di tennis
e il polso sta alla grande. :D

un abbraccio...Fabio.
Nessuno è più schiavo di chi è falsamente convinto di essere libero. E noi siamo tutti schiavi. Schiavi del SIGNORAGGIO.
Avatar utente
Narayani
Veterano
Veterano
Messaggi: 719
Iscritto il: 10 agosto 2006, 6:00
Località:

29 giugno 2007, 16:17

Sono felice per te,
anche a me è successo qualcosa di simile quando avevo 15 anni (ero ancora onnivora), mi ero microfratturata l'ossicino lungo del piede, quello che va dal tallone verso il dito medio (metatarso o carpo.. ? non ricordo il nome); non sono andata dal dottore o in ospedale perché pensavo fosse solo una botta, distorsione (infatti ero inciampata sul tram), ematoma, il piede era gonfio;
poi invece è successo che il piede si è sgonfiato ed è tornato a posto; tempo dopo in occasione di una (purtroppo) lastra, ho appurato la ricarcificazione, si vedevano legamenti intorno all'osso. Mi ha fatto una tenerezza quella lastra (la tengo per ricordo), quell'ossicino lungo spaccato a meta con filamenti tipo fasciatura (che bravo il mio corpo!... da allora gli porto più rispetto anche con la dieta.. ).
L'organismo è molto spesso sottovalutato.

Bravo che hai evitato lastre.
Ultima modifica di Narayani il 30 giugno 2007, 6:28, modificato 1 volta in totale.
verth
Newbie
Newbie
Messaggi: 13
Iscritto il: 12 luglio 2007, 6:00
Località:

18 agosto 2007, 12:01

benito121 ha scritto:Ce un metodo naturale molto ma molto efficace in questi casi
Subito dopo la distorsione o dopo una forte botta in una partita di calcio anche sull’ osso devi prendere una cipolla tritare bene e mettere dentro in un cellofan pellicola quello per gli alimenti poi aggiungi del sale se himalaia ancora meglio lo chiudi e lo batti con un cucchiaio fin che esce il succo della cipolla e questo punto lo riapri lo stendi bene sulla pellicola e lo avvolgi sul punto dove sei fato male in modo che il succo non viene perso subito sentirai un raffredamento sotto lo zero gradi e un dolore iniziale un po forte per circa 3-4 minuti poi tutto il resto del tempo e a tuo favore non sentirai piu dolore e non avrai nesun gonfiore neanche quei colori blu viola e nero della pelle .Lo devi applicare subito al momento e nei 24 ore successivi poi se ce bisognò ancora 24 ore dopo di questo tempo non fa piu effetto. Questo viene raccomandato anche nei casi molto gravi come le fratture dopo che la frattura si mete apposto e prima di ingessare e meglio fare 24 -48 ore con la cipolla tenendo sempre steccato e fisso in qualche modo .

Quoto in pieno il rimedio di Benito in quanto sono stato testimone della sua efficacia. Mio figlio mettendo la manina presso il cardine di una porta in fase di chiusura, si schiacciò un dito in modo molto serio . Casualmente stava a casa una signora anzianotta del kosovo venuta per farsi attivare una scheda telefonica che , presente a quanto era successo, mi chiese subito delle cipolle e cellophan applicando esattamente il rimedio descritto da Benito. Il risultato fu fantastico , il dito non si annerì nemmeno e dopo qualche ora nessuno si ricordava piu dell'incidente. 8O
Rispondi
  • Informazione