digiuno di 65 ore con succhi di frutta e verdura freschi

Il digiuno è un argomento interessante e importante e uno strumento che va al di là di quanto attualmente si conosce a riguardo.

Moderatore: luciano

Rispondi
Avatar utente
Abramo
Newbie
Newbie
Messaggi: 15
Iscritto il: 26 marzo 2020, 10:40
Località: Cesena

Buongiorno a tutti,

con questo post ho il grande piacere di comunicarvi che ho appena terminato il mio primo digiuno superiore alle 24 ore.
Per la precisione ha avuto la durata di 2 giorni e 17 ore (dalle 18.00 del 17 aprile alle 11 di oggi).

L'ho portato avanti con succhi di frutta e verudra freschi, prediligendo la frutta.
Il motivo di questa scelta è dovuto alla mia magrezza: non volendo accentuarla ho preferito ricavare calorie dalla frutta sottoforma di succhi.

Che dirvi, con questo stratagemma è stato semplicissimo affrontare questo breve periodo.
Un'altra cosa che ho notato è che non sono dimagrito per niente....e questo la dice lunga: evidentemente i succhi forniscono energia senza quasi sottrarne per niente all'organismo.
Nota: utilizzavo grossomodo una o due mele + 1 o 2 ananas ed eventualmente un melone giallo.

Stamane avevo la lingua completamente bianca: ho fatto come al solio oil pulling che consiglio a tutti con due cucchiai scarsi di olio di oliva per 3 o 4 minuti (quando inizia a diventare acquoso in bocca sputate e risciaquate con acqua).

Che altro dire....ho sempre fatto dei clisteri per pulire visto che durante un digiuno è ancor più importante l'eliminazione (vedi Ehret e Purinton)

Ho interrotto il digiuno con una banana mangiata frazionandola a morsi nel giro di mezz'ora. Tra poco pranzo con un po' di verdure cotte, crude e aglio (non so se metterò un pizzico di olio e limone...deciderò).

Insomma, per il momento è andato tutto bene.

NB: io già da tempo ormai (sarà più di un mese...anzi due) mi alimento con grande percentuale di frutta...quindi sono abituato ad essa. Per chi è ancora indietro nella transizione direi che sarebbe meglio interrompere il digiuno con verdura invece che frutta...ma su questo lascio intervenire i Big del forum che ne sanno certamente molto di più.

Un ultima cosa che vorrei chiedere agli utenti più esperti è se secondo loro fare un digiuno di questo genere (con succhi di frutta) sia più o meno depurante rispetto ad uno fatto solo con acqua: immagino che si depuri meno....ma non ne sono sicuro dato che comunque i succhi di frutta dovrebbero aiutare il corpo nella disintossicazione. Pertanto non sapendo chiedo a Voi miei cari.

Un abbraccio caloroso a tutto il forum,
Abramo
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13284
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

In effetti alimentandosi con dei succhi non è un vero digiuno, ma va bene così, specialmente all'inizio.

Si possono scegliere dei succhi con frutta e verdura noti per avere proprietà disintossicanti di specifici organi.

In questo modo si può scegliere quale organo iniziare a disintossicare per primo secondo le proprie esigenze, magari sapendo già qual 'è l'organo interessato.

Incidentalmente anche gli altri organi del corpo avranno comunque dei benefici.
Avatar utente
Abramo
Newbie
Newbie
Messaggi: 15
Iscritto il: 26 marzo 2020, 10:40
Località: Cesena

Ciao Luciano,

grazie mille per la risposta! Sei sempre gentilissimo!
Effettivamente con i succhi il digiuno diventa molto molto più soft....e direi che nel mio caso è stata una strategia vicente. Mi ha permesso di completarlo senza dimagrire.

Ad ogni modo devo aggiungere un aggiornamento importante:
da quando
1) ho fatto questo digiuno
2) seguo la dieta senza muco (frutta e verdura e raramente qualche seme)
3) da 3 giorni faccio un solo pasto al giorno (a pranzo)
4) faccio spesso clisteri

ho notato che:

a) nelle urine escono moltissime "bave (?)" bianche...tipo schiumine che non svaniscono una volta terminato di urinare (proprio come dice Ehret)
b) con il pasto unico non sto dimagrendo! Incredibilmente bello! E' come se finalmente il mio corpo approfittasse maggiormente di quello che mangia.
c) Sento meno necessità di mangiare e mi sento più tranquillo e quindi meno nervoso.
d) Ho più energia anche fisica!
e) cosa interessante: sento maggiormente gli odori, ne scovo parecchi.
f) collegato al punto precedente (punto e), ho notato che adesso sono molto più sensibile a taluni alimenti che ho tolto dalla mia dieta (tipo l'olio). Prima ne potevo mangiare a litri....adesso proprio no!

Evviva Ehret. Provo ad andare avanti con fiducia. Vediamo!

un abbraccio a tutti!
Abramo

Insomma...davvero l'uomo moderno mangia dieci volte in più di quello che gli serve (grande Ehret!!)
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13284
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

In effetti chi tende a dimagrire dovrebbe eliminare gli oli.

Per la necessità di grassi, nel caso che qualcuno li ritenesse necessari, si può sopperire con un paio di avocado alla settimana.
Avatar utente
Abramo
Newbie
Newbie
Messaggi: 15
Iscritto il: 26 marzo 2020, 10:40
Località: Cesena

Ciao Luciano,
infatti io ne ho sempre mangiato tanto...ne ero enormemente goloso.
Ho notato in effetti che vado meglio senza.

Ma poi mi chiedo: come mai tende a far dimagrire? Forse aumenta il muco nello stomaco?
Per il momento sono solo esperimenti.
Di certo c'è da dire che mangiare solo verdura e frutta (come unica fonte di calorie) e miele genera alcuni dubbi...lo stimolo a mangiare quantomeno cereali e/o legumi c'è...sussiste.
Ma continuo così, a sperimentare. Sotto tanti aspetti vedo risultati positivi...vediamo :-)

Sarebbe bello se ci fosse qualcuno che da molto tempo segue solo e solamente la dieta senza muco per capire effettivamente con la frutta e la verdura di oggi quali risultati si hanno a lungo termine...ci sono risvolti negativi o solo positivi?
Ma questo ovviamente non è il post adatto :-)

Grazie Luciano come sempre della risposta ;)
Abramo
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13284
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

La frutta e la verdura fanno da solvente, oltre ad apportare minerali, enzimi e vitamine, sciolgono gli strati di muco e grasso e quindi una volta disciolti entrano in circolo e vengono eliminati. E di conseguenza si dimagrisce se si ha grasso in eccesso.

Oggi il consumo di sola frutta è problematico perché viene coltivata su terreni impoveriti, anche quella "bio", c'è inquinamento, atmosferico, chimico, elettromagnetico.

Non contiene più la percentuale di elementi nutritivi di 100 anni fa che sono necessari per dare al corpo tutto quello che gli serve per ricostruire le cellule.

Di conseguenza superato lo stadio della disintossicazione grossolana, non riescono a ricostruire i tessuti facilmente, a meno che uno non viva ai tropici, dove ancora si può trovare della vera frutta.

Periodicamente se uno sente la necessità di cereali, suggerisco di passare agli pseudo-cereali, come spiego qui:
Passare dai cereali agli pseudo-cereali
Avatar utente
Abramo
Newbie
Newbie
Messaggi: 15
Iscritto il: 26 marzo 2020, 10:40
Località: Cesena

Ciao Luciano,

gentilissimo come sempre per le info.
Ogni tanto mi piace provare con qualche legume tipo fagiolo mungo o lenticchia.
Mi pare che Ehret non faccia tanta differenza tra legumi e cereali, seppur afferma che i legumi hanno troppe proteine....magari mangiandone pochi saltuariamente si può fare..che ne dici?

In alternativa per la ricostruzione alle volte trovo deliziosa la combinazione tra frutti essiccati tipo datteri o fichi con frutta oleosa come mandorle o altro, sempre in modiche quantità. La frutta oleosa non dovrebbe creare muco se non si esagera. Che ne dici? Sbaglio?

PS: devo creare un diario, ho già fatto un altro digiuno; questa volta di 88 ore.

Un abbraccione,
Abramo
Rispondi
  • Informazione