Arnold Ehret Italia

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By luisa
#8939
tutto vero caro Silver, ma il vaccino in questione di cui si parla non credo sia così pericoloso e se ti prendessi la rosolia in gravidanza sarebbero davvero cavoli amari, meglio scegliere il minore dei due mali.
Era assolutistico il pensiero perchè il mio pensiero è assolutamente quello senza alcun dubbio, ma ognuno di noi pensa con la propria testa.
Avatar utente
By Tyler
#8999
luisa ha scritto:ma il vaccino in questione di cui si parla non credo sia così pericoloso

Non credo proprio sia così.
Qualunque vaccino è pericolosissimo, è morta moltissima gente anche col vaccino antinfluenzale per chi non lo sapesse...(ma chi ce lo deve far sapere???
saluti...
Avatar utente
By luciano
#9011
luisa ha scritto:....ma il vaccino in questione di cui si parla non credo sia così pericoloso e se ti prendessi la rosolia in gravidanza sarebbero davvero cavoli amari, meglio scegliere il minore dei due mali.
Era assolutistico il pensiero perchè il mio pensiero è assolutamente quello senza alcun dubbio, ma ognuno di noi pensa con la propria testa.


E' giusto, ma pensare con la propria testa non lascia spazio al "non credo che sia così..." Credere non implica che la cosa creduta o non creduta sia vera o meno. Pensare con la propria testa significa verificare se quanto si crede corrisponde a verità. A quel punto la parola credere scompare dal proprio vocabolario personale.

I fatti hanno dimostrato che la vaccinazione non impedisce di contrarre la rosolia, anzi in molti casi l'ha provocata, anche se la giustificazione di rito è: "Era già in atto" o altre amenità del genere.

Non esistono vaccini non pericolosi.
Per chi sa l'inglese, può mettersi in contatto con i miei amici del sito che propongo, il numero uno a livello mondiale sulle vaccinazioni:

Immagine

http://www.vaccinetruth.com/
http://www.vaccinetruth.org

luisa ha scritto:....ma ognuno di noi pensa con la propria testa.


Purtroppo devo smentirti, se così fosse la disinformazione non avrebbe alcun effetto. Quando qualcuno, per esempio, crede che la chemio funzioni perchè glielo ha detto il medico o l'ha sentito in tv, e non verifica, o perlomeno non ci ragiona sopra, magari chiedersi se fa senso prendere farmaci che vengono usati anche come topicida, non sta pensando con la propria testa. Purtroppo non tutti pensano con la propria testa.
Avatar utente
By luisa
#9019
Luciano sei sermpre esauriente e di questo ti ringrazio.
Mi riferivo a me, io ragiono con la mia testa, Per questa ragione io farei il vaccino antirosolia, sono perfettamente d'accordo che potrebbe scatenare la malattia, pazienza, ma non dimenticare che se si contraesse in gravidanza, il bimbo nascerebbe con gravi malformazioni.Chi se la sentirebbe di correre questo rischio? Non rispondermi che nascono comunque bimbi con malformazioni, è vero ma quella della rosolia che dava gravi danni al nascitura era conosciuta fina da prima del vaccino. Per questo ho detto, non demonizziamo tutto ed ognuno di noi DEVE pensare con il proprio cervello, nessuno di noi, purtroppo, possiede la verità assoluta, perchè non esiste.
Buona giornata.
Avatar utente
By luciano
#9021
luisa ha scritto:io farei il vaccino antirosolia, sono perfettamente d'accordo che potrebbe scatenare la malattia, pazienza, ma non dimenticare che se si contraesse in gravidanza, il bimbo nascerebbe con gravi malformazioni.

Capisco.
By mascalzong
#9054
Ognuno deve pensare con la propria testa e agire di conseguenza.. quando si impara qualcosa, come un assioma matematico, si tende ad interiorizzarlo a tale punto da essere pienamente convinti che è la verità.. anzi lo si è così tanto che discostarsene genera un sentimento di paura ed insicurezza.. è il caso delle vaccinazioni come di altre “verità scientifiche”, metto le virgolette senza astio.. ma solo perché come tali non sempre son scientificamente verificate.. nel dubbio ho imparato in primis a non aver paura, aldilà di quanto potente è una campagna informativa, interessata al lucro quale è quella di chi deve vendere qualcosa.. nel caso delle vaccinazioni è scontata.. la gente crede a priori.. pena.. l’incubo della morte, la paura.. o il senso di colpa. Ti dicono: “condanni tuo figlio se non lo vaccini!!” il messaggio è quello, espresso in modo più o meno delicato, bene io non accetto questo tipo di messaggio, se si verifica il contrario di quanto promesso da un qualsiasi medicamento allora questo non funziona e non è un’eccezione.. se addirittura subentrano più complicazioni che benefici.. allora i medicamento è assimilabile ad un veleno, me lo può dire mille volte qualsiasi media o luminare.. ma, non gli credo.. e stop! non ho altro da aggiungere.. consiglio sempre di documentarsi prima di ogni scelta, le leggi della natura più di quelle degli uomini non sono clementi verso l’ignoranza.. inoltre, ignorare, in epoca moderna è quasi una colpa.
Buona scelta a tutti ;)
By LouLou
#9057
Quanti dubbi,

su di me e per me mi sento di scegliere...
infatti non ho mai fatto il vaccino di nessuna epatite etc...

Ma come posso essere sicura di scegliere per qualcun altro?

I miei figli?

prima e dopo la nascita? Rosolia e poi il resto?

Scegliere per loro...che dilemma...

sono altri esseri viventi che io ho solo il privilegio di traghettare in questa vita...

li cresco senza vaccini? senza pizza e senza nutella (assolutamente sì!)?
senza tv e cenza videogiochi?

a parte che sono già in potenza dei disadattati in questo mondo...
il punto cruciale è: ne ho diritto?

certo mia madre HA SCELTO e si è arrogata il diritto di scegliere di farmi vaccinare, di crescermi a grana, prosciutto cotto, carne, merendine del mulino bianco, pane e torta di ricotta,

e non ne aveva il diritto...

però almeno in questo non ero "diversa" dagli altri...

ero comunque una disadattata perchè non potevo bere la coca cola e non potevo guardare la tv e non avevo mai visto una caramella o il burro (qualcosa di ottimo mia madre l'ha scelto per me) ma queste cose mi pesavano...eccome....

ed ero diversa solo per coca cola caramelle e tv..

figuriamoci un figlio che mangia solo verdure a foglie verdi e frutta, che non ha tv e videogiochi, non beve bibite ...

alla prima festa delle elementari finisce all'ospedale per intossicazione di hamburger e torta alla panna e dopo scappa di casa per diventare un drogato dei videogiochi...:-(

forse la scelta migliore è non avere figli..

tanto coi contratti a progetto da mille euro non me li potrò mai permettere :-(

scusate l'OT mi ha preso lo sconforto..
Avatar utente
By luciano
#9058
LouLou ha scritto:li cresco senza vaccini? senza pizza e senza nutella (assolutamente sì!)?
senza tv e cenza videogiochi?
a parte che sono già in potenza dei disadattati in questo mondo...
il punto cruciale è: ne ho diritto?


Uno deve acquisire le sue certezze e poi vivere ed educare secondo quanto è giusto per lui o lei.

E come se io, che ho la certezza che siamo esseri spirituali, educassi i miei figli dicendo che sono dei corpi, perchè la maggioranza crede che siamo dei corpi di carne. Un giorno potrebbero chiedermi perchè li ho ingannati.

LouLou ha scritto:forse la scelta migliore è non avere figli..
tanto coi contratti a progetto da mille euro non me li potrò mai permettere

Quando ho visto che anche gli orfani possono crescere e farsi una vita, a volte migliore di persone con più mezzi iniziali, non ho più avuto paura di non farcela a tirare su i miei figli.

Inoltre io non rimpiango di essere un disadattato perchè non vado al bar a bere il caffè o la grappa, a vedere la partita allo stadio, a parlare di donne soldi e macchine, seppure possa farlo e farlo bene se desidero.

Vediamo di non dare più importanza alle persone condizionate che a chi si è liberato dalle gocciole del mulino bianco. :wink:
Avatar utente
By Narayani
#9061
LouLou ha scritto:forse la scelta migliore è non avere figli..



oppure adottarne uno :wink:
Avatar utente
By luisa
#9062
Narayani ha scritto:
LouLou ha scritto:forse la scelta migliore è non avere figli..



oppure adottarne uno :wink:


In un caso o nell'altro si è responsabili di loro, un figlio anche se adottato rimane un figlio da amare. Posso dire la mia esperienza circa l'alimentazione, come ho già detto più volte ho sempre mangiato più frutta e verdura che altro, tanto che in casa mi chiamavano capretta. Mio figlio piccolo mangiava come me, perchè così gli piaceva, oggi purtroppo con l'adolescenza preferisce gli Hamburger perchè così fanno tutti, ma gli passerà, l'esempio e le spiegazioni che gli venivano e vengono date alla lunga daranno il loro frutto.
Per il resto essere madre è o almeno per me lo è e lo è stato l'esperienza più bella e completa della mia vita, non me ne sono mai pentita nemmeno nei momenti difficili e drammatici che comunque un figlio comporta.
Ma devi volerlo, diversamente meglio davvero farne a meno.
By LouLou
#9095
Narayani ha scritto:
LouLou ha scritto:forse la scelta migliore è non avere figli..



oppure adottarne uno :wink:


ma anche il bambino adottivo deve essere vaccinato, cresciuto con alimentazione cruda, senza tv e MANTENUTO almeno fino ai 18 anni ;)
Avatar utente
By luciano
#9098
LouLou ha scritto:ma anche il bambino adottivo deve essere vaccinato, cresciuto con alimentazione cruda, senza tv e MANTENUTO almeno fino ai 18 anni ;)

E' questione di scelte.
Dipende dall'individuo stesso e soprattutto dal punto di vista da cui guarda le cose.

Personalmente ritengo che ognuno è responsabile delle condizioni in cui si trova e anche delle condizioni di chi si decide di prendersi cura, per esempio un figlio.

Se si pensa invece che non si possono fare delle cose perchè si dipende da condizioni che si crede di non essere in grado di cambiare, allora è meglio non tentare di prendersi cura di altri al di fuori di se stessi.

LouLou ha scritto:ma anche il bambino adottivo deve essere vaccinato,


I miei tre figli non sono mai stati vaccinati, quindi non è vero che devono essere vaccinati.
By LouLou
#9108
Intendevo "eventualmente".
Intendevo anche per un bambino adottivo ci si deve porre il problema se vaccinarlo o no.

Cioè volevo dire: le mie perplessità sul procreare ( e cioè assumersi responsabilità circa l'alimentazione, lo stile di vita, le vaccinazioni oppure le non vaccinazioni e la possibilità di mantenerlo),

non cambiano certo se non l'ho partorito io,

:wink:

con mille euro e un lavoro precario con contratti di sei mesi in sei mesi poi è impossibile adottare un bambino (nessuno lo affiderebbe legalmente), forse persino un gatto...

ragazzi nessun trentenne può avere figli con la situazione contrattuale italiana attuale ( la maggior parte sono TUTTI contratti a progetto)

e dopo, almeno per noi donne, sarà troppo tardi.

Anche questo è un metodo per limitare le nascite, non ti rendono sterile, ma ti impediscono di avere in età fertile le condizioni di sicurezza economica per poter scegliere di avere un bambino.

Se hai sempre guadagnato mille euro, e non vieni da una famiglia benestante, non hai 1 euro da parte e quindi se non ti rinnovano il contratto non hai nemmeno un mese di autonomia e dunque è impossibile pensare di fare un figlio.

Cercare il marito ricco non è un'opzione quindi non suggeritela!

come si può chiamare questa politica di precarietà ad oltranza che ti impedisce di pensare a una famiglia?

precarietgeddon?
Avatar utente
By luciano
#9109
LouLou ha scritto:con mille euro e un lavoro precario con contratti di sei mesi in sei mesi poi è impossibile adottare un bambino


E' vero, comunque conosco persone che hanno scelto di non lasciare decidere la loro vita dalla situazione contrattuale e hanno messo su attività in proprio con tutti gli annessi e connessi, affrontando le difficoltà e ora i mille euro al mese li usano per le spese spicciole.

Si potrebbe dire:"Eh ma se tutti si mettessero in proprio...", o altre giustificazioni, ma la risposta potrebbe essere:"Bene, perché non tu?"

Ho usato l'imperfetto perchè ora ho introdotto qu[…]

Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Diario di Narayani

Credo fosse eccessivamente gelata.

La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Libri di Arnold Ehret