Arnold Ehret Italia

Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".
Non c'è posto per commenti su ideologie politiche, disinformazione, ecc, che possono trovare posto su altri siti pertinenti. Questo è il forum della dieta di Ehret.

Moderatori: luciano, Moderators

Avatar utente
By Penelope
#1120
E' da quando ho 18 anni che hanno iniziato a venirmi capelli bianchi...per fortuna sono sotto tutti gli altri capelli e non si vedono. Ora ne ho 23...mi sembra che la situazione non sia peggiorata...a casa mia mi è stata sempre stata data la spiegazione che anche a mio padre sono imbiancati presto i capelli e quindi è facile che anche per me sarà così. A parte la tristezza di questa sentenza (a 30 anni già a farmi le tinte o a tenermi i capelli da "vecchietta"?! :( :( ) è possibile dare a questo fenomeno una spiegazione simile a quella che si è data (più o meno) per la calvizie, nel topic "calvizie? no grazie"? è possibile che il capello imbianchi perchè non è nutrito bene, a causa di muco in eccesso? E quindi, eliminando il muco si potrebbe almeno arrestare il fenomeno (non pretendo che i capelli bianchi mi tornino castani)?

Datemi qualche speranza...
:roll: :roll: :roll:
Avatar utente
By luciano
#1122
Ti riporto un estratto di un altro libro di Ehret, il primo da lui scritto in tedesco, "Kranke Menshen" (La malattia dell'uomo), che ho tradotto e non ancora pubblicato:

Arnold Ehret ha scritto:Mentre i medici non possono diagnosticare i disturbi della digestione per mezzo di microscopi e provette, alcuni "ciarlatani” possono determinare il processo maleodorante del deperimento interno usando la semplice diagnosi dei capelli. Oggi persino gli adolescenti, che sembrano essere forti e in perfetta salute, hanno un alito cattivo orribile e sono sorpresi per la perdita dei loro capelli o che cominciano a diventare grigi.
A questo punto devo dire qualche parola in più sui capelli che diventano grigi. Come già accennato, il contenuto di aria aumenta nei capelli che diventano grigi e suppongo che questa "aria” è fatta almeno in parte di gas maleodoranti. Suggerisco ai chimici intelligenti di verificare la presenza di un acido solforoso, che spiegherebbe anche la diminuzione dei pigmenti nei capelli, perché è risaputo che l’anidride solforosa candeggia.
Sono perfettamente sicuro, particolarmente grazie ai miei interessanti e numerosi esperimenti sul mio proprio corpo, che la causa principale della perdita dei capelli può essere soltanto interna. Non sorprende che l’intero capello, radice inclusa, diventi bianco, muoia e cada se consideriamo che i capelli, le "tubature del profumo” (”camini di scarico”) devono scaricare costantemente gas maleodoranti, acri e molto probabilmente saturi di anidride solforosa, al posto di fragranze naturali e profumate. Con questa spiegazione sostengo di aver trovato la causa della calvizie e di aver mostrato un modo inequivocabile di curarlo. Le fotografie inserite nell’appendice, rafforzano le mie ipotesi. Devo aggiungere che moltissimi miei capelli erano diventati grigi e cadevano durante il periodo dell’infiammazione cronica dei miei reni, accompagnata da una grave ansia (immagine 3). Dopo aver iniziato il mio processo di guarigione con una dieta e aver curato la grave malattia, i miei capelli grigi diminuirono, e i miei capelli ritornarono folti (immagine otto).
Dato che le cause principali per la perdita dei capelli sono i disturbi della digestione e del metabolismo, ne consegue che soltanto curando quelle aree può avvenire l’alleviamento dei sintomi. Credo che questi risultati possano dare la speranza, anche alle persone completamente calve, dopo il fallimento delle lozioni per capelli. Dato che la causa non è esterna non può essere eliminata dall’esterno. Può persino nuocere l’uso di troppi prodotti per i capelli, dato che molti contengono sostanze pungenti e inorganiche (come le tinture per capelli). Solo le lozioni a base di erbe, come le tinture all’ortica, possono essere di qualche utilità per i capelli. Questo non tanto dovuto ai componenti dell’ortica in sé, ma alle erbe odorose e volatili e alle sostanze grasse incluse, che assomigliano al profumo naturale emanato dai capelli sani e giovanili. Sono più che desideroso di consigliare coloro che già stanno perdendo i capelli o chi soffre per la calvizie. Non esiste una panacea generale e chi comprende il mio discorso comprenderà anche che i consigli devono essere individuali. Con gli effetti della mia dieta sulla produzione del sangue e sul metabolismo posso garantire la giusta alimentazione del cranio e la soluzione anche per la più grave perdita di capelli se i miei consigli vengono seguiti correttamente.
Suggerisco ad ogni ricercatore intelligente di leggere "Der Seele di Entdeckung" (La Scoperta dell’Anima) del Dott. Jaeger. Questo libro offre un’introduzione della scienza naturale nel mondo dei profumi che, secondo il mio parere, fa luce su segreti come la dieta, la vita spirituale e il sesso. I bei capelli sono non solo un fattore importante dell’immaginazione e dell’attrazione, ma sono principalmente una manifestazione dell’aprirsi, della fioritura della vita, proprio come avviene con i fiori che si schiudono. L’incredibile numero di persone calve del mondo odierno deve essere visto come sintomo della diminuzione della forza dell’individuo e del declino di un popolo. I capelli folti e lucenti sono non solo il segno di vita giovanile ed energica, ma anche rafforzano l’energia vitale. Io sono la prova evidente che anche per una persona prossima a morire una rinascita è possibile.
Tutti i sintomi dell’invecchiamento sono malattie latenti, accumuli di muco e problemi di circolazione causati dal muco. Chiunque che, dopo qualsiasi malattia, passi attraverso un sistema di guarigione e segua una dieta senza muco, o digiuni per ripulire il suo corpo dalle cellule morte, consegue un aspetto più giovanile e priva ogni malattia delle sue fondamenta. Per quanto apertamente manifesto pochi vogliono credere a questa possibilità. Le ipotesi formulate nei testi sono che l’unico modo di morire senza alcuna malattia sarebbe per dei disturbi del metabolismo (costipazione causata dal muco). Purtroppo questa è piuttosto l’eccezione che la regola, e morire di malattia è il caso più frequente. Se una persona mangiasse solo frutta dalla giovane età non invecchierebbe né si ammalerebbe. Ho conosciuto delle persone che con la dieta senza muco sono diventate più belle e giovanili che non le ho subito riconosciute.
Avatar utente
By acerra99
#1140
avevo io alcuni capelli bianchi da 4 o 5 anni, ma ora, dopo 6 mesi di Ehret non ci sono piu'.

altre persone hanno avuto comparsa di capelli bianchi con una intossicazione da amalgama dentale, e ho cvisto casi di rimozione di amalgama (col protocollo di non vaporizzazione) che i capelli bianchi tornavano
a come erano stati da piccoli.

lorenzo
Avatar utente
By Penelope
#1142
Beh, questo mi "consola"...a me sono iniziati a venire a 18 anni, periodo in cui ero al culmine di un alimentazione abbastanza schifosa, ricca di dolci e affettati....periodo che è finito 1 anno dopo quando sono diventata vegetariana...

Questo è un altro tassello per spingermi a buttarmi in questa dieta....ci arriverò sul serio, devo solo convincermi del tutto al cambiamento...ma solo io sono così indecisa?! 8O
Sono mesi che ci penso...

Comunque è sorprendente vedere quante cose si scoprono abbandonando vecchi preconcetti e stupidaggini inculcateci nel tempo. Non pensavo assolutamente che ci potesse essere una regressione dei capelli bianchi, o che potessero essere causati da amalgame (che comunque non credo di avere). Grazie della tua testimonianza!
Avatar utente
By arca
#1655
A proposito degli effetti dell'inquinamento sulla peluria, ho scattato delle foto che pubblicherò appena termino il rullino e potrò scannerizzarle dalle quali si potrà rilevare CON ASSOLUTA CERTEZZA che il prof. Ehret aveva perfettamente ragione a ritenere che lo sbiancamento della peluria e la caduta, sono causate dall'intossicazione.

A presto.

Arca
By luna
#1670
Io intendevo il libro in oggetto, "La scoperta dell'anima", citato nel testo di Ehret, ma mi interessa anche quello che hai tradotto tu.
grazie
gabri

luciano ha scritto:
luna ha scritto:Esiste una traduzione di questo libro?
Grazie


Si, il libro "kranke Menschen" l'ho già tradotto tutto, ma non l'ho ancora pubblicato. La sua pubblicazione avverrà nel 2007.
Avatar utente
By arca
#2562
Se non lo si trova è perchè è un libro che contiene verità.

E' probabilmente così. Concordo. :D
La panoramica di Ienk

Il canino in necrosi è il 43, ho evidentemente sba[…]

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Libri di Arnold Ehret