Arnold Ehret Italia

Questa è la sezione dove ci si presenta. Prima di farlo, leggi attentamente la guida che vedrai quando aprirai il primo argomento.

Moderatore: luciano

Regole del forum: 1. Prima di tutto, leggi il Regolamento. In questo modo saprai come ci si comporta in questo Forum, al fine di avere un'esperienza piacevole per tutti gli utenti.

2. INCLUDI il tuo nome o nome utente NEL TITOLO del tuo primo post in questa sezione.
Appena arrivi su questo sito, fai sapere qualcosa di te, perché ti sei iscritto, se hai letto e studiato i libri di Ehret e quali. Leggi altro sui libri qui.

Qui può postare ogni iscritto, solo post pertinenti alla propria presentazione, nelle altre sezioni occorre aver prima letto e soprattutto studiato il libro Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco.

RIPETO: Ricordati di mettere il tuo nome o nick nel titolo del tuo primo post di presentazione. Continuo a vedere "Ciao a tutti!" "Nuovo arrivato!" e nella ricerca diventa poi difficile trovare chi l'ha scritto. Esempi di corretta presentazione: "Ciao a tutti da Mario", "Nuova arrivata - Maria85".
#47448
Gentili amici, scrive Raffaele da Taranto,
ho acquistato il libro "Il sistema di guarigione ... senza muco" da due settimane. Letto due volte.
Ho 38 anni. Due anni fa mi è stata riscontrata una spondiloartrite sieronegativa con altre complicanze (colite ulcerosa, gastrite, reflusso, congiuntivite [tutto cronico] ... e anche acufeni bilaterali che sono un vero tormento). Giro ormai prof. e cliniche in tutta italia con momenti di parziale beneficio ma ... la mia salute sembra peggiorare nonostante i farmaci. Ho fatto ricerche in tutto il mondo e in tutti i siti ... credo che l'unica soluzione possibile per guarire sia seguire Ehret.
Vorrei sapere se in questo sito, dove mi perdo da gg. data la vastità di argomenti, è stata mai valutata l'opportunità di "assegnare" dei tutor per chi deve cominciare. Intendo dire: ho mille difficoltà a farlo ... ho moglie, tre figli, un lavoro oneroso ... A volte vorrei partire e andare a comprarmi centrifuga, germogliatore, verdure bio ... poi non ho nemmeno il tempo di preparare un frullato. Insomma non voglio dilungarmi, chi è come me alla partenza sa di cosa parlo. Vorrei davvero essere aiutato giorno per girno (anche dai menù, cosa acquistare, ecc.).
Mille grazie
Raffaele
Avatar utente
By bactabeven
#47450
Ciao Raffaele, benvenuto :D
Non so gli altri ma io non posso farti da Tutor, ma se mi permetti posso provare a darti qualche dritta.

- Comincia da una cosa che preferisci fare, e portala avanti con tranquillità, può essere togliere un cibo, metterne un'altro, introdurre una nuova abitudine alimentare o che so io...

- non darti tempi brevi, 38 anni di vita in una direzione, non li cambi in una settimana di lavori forzati, se lo fai rischi tante cose negative, fra le più brutte è quella di perdere fiducia in te e nel sistema del Prof. Ehret...

- non stancarti di scrivere qui sul Forum per cercare info e aiuti, che qualche anima pia gira sempre in cerca di cose da scrivere sulle proprie eserienze...

- con moglie e tre figli, vedrai che i tuoi miglioramenti, che abbi fiducia osserverai su te stesso, saranno notati e di stimolo al cambiamento anche per gli altri membri della tua famiglia...

Poi...

Come sai il colon aiuta, per così dire, la nostra situazione immunitaria e via discorrendo, aiutati con il clistere, ti allevierà non solo il corpo ma anche la pesantezza di testa che affligge tutti noi durante il momento di eliminazione delle scorie, per le ricette, basta che entri nel Forum e ti segni qualche nome strano, poi te lo vai a cercare nei banchi del negozio Bio più vicino a te, e fai qualche tentativo ingenuo durante un giorno qualsiasi, ma bada bene che puoi fare tutto anche soltanto con frutta e verdura e insalate e tutto ciò che di vegetale hai mangiato, o hai visto mangiare fino ad oggi alla tua tavola :D

in bocca al lupo
Avatar utente
By flib
#47451
Ciao Raffaele,

cominciare è più semplice di quello che credi. Lascia stare temporaneamente germogli, centrifughe e altre cose che ti possono apparire delle complicazioni (e in parte possono esserlo veramente)
Aumenta semplicemente il consumo di frutta e verdura, riduci carne, pesce formaggi, latticini, farinacei.
Non appena aumenterai il consumo di frutta e di verdura (cotta e cruda) ti verrà automatico ridurre le altre cose (lo spazio nello stomaco non è infinito).

Se mezzora prima del pranzo e della cena ti mangi due mele (o altra frutta a tua scelta) dovresti ridurre la fame e mangiare meno.

Se ci dai delle indicazioni su cosa mangi abitualmente magari qualcuno ti può dare indicazioni più precise.
Ciao e.. buon proseguimento.
#47456
Raffaele ha scritto:ma ... la mia salute sembra peggiorare nonostante i farmaci.


soprattutto a CAUSA dei farmaci :wink:


caro Raffaele, il consiglio di filib è ottimo.
Vai con calma, inizia togliendo solo qualche cibo sbagliato, aumenta le quantità di frutta e vai avanti piano, piano.
Avatar utente
By Raffaele
#47459
Mille grazie per gli utili consigli. In effetti da ieri ero solo con insalata ... e il mal di testa galoppava ... così un pezzettino di pesce al forno con un pochino di formaggio l'ho mangiato. Ora sto meglio (ma mi sento in colpa!). Proverò a introdurre gradualmente frutta e verdura in un dieta (ahimè) caratterizzata per lo più da pasta e carne.
Ho sempre scartato rape, broccoli, cavolfiore, specie se stufati ... ora non sarà facile ma ce la metterò tutta e se arriverranno risultati sicuramente sarò incoraggiato a proseguire.
Tra l'altro ora con le festività natalizie (parenti allarmati per il cenone !) ...
Mi piacerebbe sapere se in questa comunità ci sono testimonianze di persone con patologie serie guarite o migliorate di molto. Se ci sono aiutatemi con dei link a cercarle.
Grazie mille e a risentirci
Avatar utente
By flib
#47460
Raffaele ha scritto:Mi piacerebbe sapere se in questa comunità ci sono testimonianze di persone con patologie serie guarite o migliorate di molto. Se ci sono aiutatemi con dei link a cercarle.

Se hai letto il libro avrai letto che TUTTE le malattie hanno origina dalla COSTIPAZIONE.
I nomi delle malattie sono una invenzione dei medici. Servono a spaventare la gente e ridurla in schiavitù con i farmaci.

I tuoi sintomi sonon un segnale del tuo corpo che dice "Aiuto, sono intossicato, cambia cibo!" :D :D

Se mangi solo alimenti senza muco puoi aggravare temporaneamente i sintomi perchè il corpo si pulisce. Se reintroduci cibi mucosi blocchi la disintossicazione e stai apparentemente meglio.
Dovrai imparare a "giocare" con il cibo per aiutare il tuo corpo nell'eliminazione senza avere grossi fastidi dovuti ad essa.
Buon proseguimento :D
Avatar utente
By Raffaele
#47464
Ciao Flib, sei davvero molto gentile. Posso però esprimerti un mio dubbio sulla costipazione ? La colite ulcerosa di cui soffro (tra le altre) è tutt'altro che costipazione. Ho continue scariche molto "mucose" che apparirebbero un "toccasana" ai non esperti (evviva quanto muco ... ecc.). In realtà se non blocchi queste scariche ti sottoponi a una progressiva degenerazione del colon ... e anche a tumori ! Per cui sono costretto a prendere medicinali (Mesasalazina in particolare) per frenare il tutto ...
Il mio intento (vorrei almeno) è cambiare stile di vita che mi permetta di passare a una dieta di transizione, poi qualche digiuno ... poi conversione e ridurre man mano la dose di medicine fino (spero) a sospenderle del tutto. Questo obiettivo ti assicuro è davvero difficile solo pensarlo per uno con le mie sofferenze ... ma credo ormai sia l'unica strada da seguire o quantomeno provare.
Per questo ho bisogno di voi e del vostro sostegno ...
Chissà se un giorno potrò dire di essere davvero guarito con la dieta senza muco.
Ancora grazie e a risentirci
Avatar utente
By flib
#47467
Una precisazione: la COSTIPAZIONE di cui parla Ehret non significa stitichezza, o almeno non solo questo.
Ehret parla di COSTIPAZIONE/OSTRUZIONE degli organi e del sistema di tubi e tubicini che abbiamo nel ns. organismo.
La tua colite potrebbe (attenzione, è solo una mia ipotesi) essere dovuta al fatto che il tuo organismo vuole liberarsi al più presto dei cibi che ingerisci perchè sono dannosi ed ha già altri veleni in circolo da eliminare.

Potresti provare a fare un digiuno di 24/36 ore (come dice Ehret un digiuno fino a 3gg dovrebbe essere gestibile da chiunque, anche da un organismo molto intossicato)

Digiunando lasceresti la possibilità al tuo colon di tirare un sospiro di sollievo. Magari aumenteranno le scariche di muco, ma sarebbe un fatto positivo. Tutto quello che esce non è più dentro di noi!
Se decidessi di fare un giorno di digiuno dovresti evitare i farmaci quel giorno e bere molta acqua in modo da aiutare l'espulsione dei rifiuti.
Avatar utente
By Raffaele
#47469
Grazie per la precisazione ... speriamo davvero che sià così ... concedimi mille dubbi dopo mesi/anni di cure e medici specialisti ...
Domani inizia la settimana lavorativa. Spero di riuscire a pranzare a mensa solo con frutta e verdure ... non sarà facile sia per la fame ... sia per i mille perchè dei colleghi.
La sera accetto suggerimenti (altra insalata ???). Torno a casa alle 1900/1930. Devo passare dal negozio a comprare qualcosa e prepararmi qualcos'altro ... insomma ditemi cosa preparare all'inizio che non sono affatto bravo altrimenti rischio la solita fettina di vitello !!!
Per il fine sett. prox proverò a digiunare 24/36 ore e a fare un clistere (in settimana devo comprare anche questa cosa ...).
Molte idee, tanta voglia, molta confusione ... ancora grazie.
Raffaele
Avatar utente
By bactabeven
#47471
Raffaele ha scritto:Molte idee, tanta voglia, molta confusione ...


Coraggio Raffaele :D
Avatar utente
By robyvac
#47482
Raffaele, lascia che ti racconti la mia esperienza: come te soffrivo di rettocolite ulcerosa, in più ernia iatale, allergie varie, fegato ingrossato e emorroidi e chi più ne ha più ne metta: I tuoi timori riguardanti all' abbandono dei farmaci non dovrebbero sussistere nel momento in cui inizi un digiuno e successivamente inizi una dieta di transizione, i farmaci sono sintomatici e danno dipendenza sia fisica che psicologica, se il tuo corpo sta agendo così è per preservarsi e sopravvivere e reprimendo le sue manovre non fai altro che soffocarlo. Allora si che in via teorica potrebbe sfociare in tumore. Io sono stato in balia del terrore che mi incutevano i cosiddetti SPECIALISTI che purtroppo non hanno la possibilità di "curare" alcunche con medicine ed interventi, anzi aggravano la situazione. Lasciati dire che dopo poco tempo i problemi che avevo sono spariti, rimangono ogni tanto i disturbi da crisi eliminatoria ma sono sopportabilissimi e tollerabili, e questo è accaduto già nei primi mesi. Tutto dipende dalla tua determinazione e se la tua motivazione è sincera e sei veramente stufo di soffrire, allora inevitabilmente abbandonerai gli alimenti che ti danneggiano in favore di quelli che ti nutrono e permettono la ricostruzione dei tessuti. Il primo passo è un breve digiuno ad ACQUA, senza succhi, spremute ecc. per disinfiammare tutto il sistema digerente, tre giorni per iniziare potrebbero essere sufficienti, senza farmaci e a completo riposo, seguito da dieta di transizione e vedrai subito dei notevoli cambiamenti. Far riposare i tuoi organi è la cosa più saggia che tu possa fare in questo momento, quindi CORAGGIO, senza MA e senza SE, con grinta e determinazione, e vedrai che non è difficile uscire da quell' incubo che è la tua cosiddetta PATOLOGIA. Ciao :D
Avatar utente
By luciano
#47492
Benvenuto Raffaele! Sei in buone mani| :D

Approfitto per complimentarmi con gli utenti che stanno rispondendo al tuo topic per la competenza che stanno dimostrando.

Competenza che deriva dall'esperienza su se stessi.

Aggiungerei solo un consiglio, leggi un po' di articoli su medicinenon.it e su disinformazione.it, tanto per diventare ben ferrato su cos'è realmente il sistema medico. E' un aiuto in più, meno dubbi hai meglio è! :D
Avatar utente
By Raffaele
#47522
So che non siete medici ma la vostra esperienza è notevole e potete darmi una mano. Da ieri sera mi è sopraggiunta una sorta di "bronchite" ... tossisco molto ed espello muchi. Mi sento molto debole e ho forte mal di testa. Non sono a digiuno (colazione a parte). Ho solo eliminato carne animale da 3 gg circa e aumentato il consumo di frutta e verdura (ma di poco). Ieri sera, tra l'altro, come detto in prec. post., ho mangiato circa 50 g di pesce al forno e 50 g di caciocavallo.
Non so cosa fare. Se assumere tachipirina e fare qualche aereosol per "spurgare" i polmoni oppure nulla (ma temo di peggiorare come esperienza ricorda...).

Un grazie particolare all'amico Robyvac con la sua testimonianza di colite ulcerosa. Prego di non "abbandonarmi" in questo percorso ...

Grazie anche a Luciano per i suoi consigli. Caro Luciano spero presto di testimoniare anch'io in questo forum come persona "rigenerata". Concedimi diversi dubbi su molte cose che ho letto sia qui sia sul libro.
I dubbi sono legati al fatto che, qualora "fallisca" questo sistema, il "colpo psicologico" sarebbe davvero brutto. Trovo inoltre difficile pensare come il sistema di "Darwin" (evoluzione genetica) possa essere sconvolto da Ehret. Voglio dire: "Possibile che in tanti millenni di evoluzione il nostro organismo non si sia abituato a mangiare carni e derivati ? Latte e cereali ?" Ho visto documentari in cui organismi subiscono mutazioni anche in meno di 1 secolo. E' solo l'alimentazione la causa di tutto oppure inquinamento, stress ... ???
Avatar utente
By Foca
#47524
Raffaele ha scritto:Non so cosa fare. Se assumere tachipirina e fare qualche aereosol per "spurgare" i polmoni oppure nulla


ti dico cosa farei io:

1) Pulizia intestinale

2) Succhi e spremute di aranci

3) Se hai mal di gola uno spicchio d'aglio (inciso, tenuto in bocca e succhiato fino a completo spappolamento) è miracoloso, provare per credere. :wink:


Per quanto riguarda il muco che stai espellendo....devi avere pazienza, mettiti a riposo e aspetta che la natura faccia il suo lavoro.

Ti ricordo il passaggio del libro dove dice che...."siamo sul tavolo operatorio della natura" :lol: :D

Raffaele....mentre espelli tutto questo muco devi essere felice :lol: devi pensare che stai guarendo, stai ripulendo il tuo corpo :D


Ah, la tachipirina la lascerei nel cassetto, oppure in farmacia, se non l'hai già comprata :wink:
Avatar utente
By flib
#47525
Ciao Raffaele,
il miglior medico di te stesso... sei tu. Come prima cosa dovrai imparare a fidarti del tuo corpo. Lui non è condizionato dai ns. ragionamenti e sa cosa deve fare.
Può essere che anche solo eliminando la carne e aumentando il consumo di frutta e verdura il tuo corpo abbia avuto sufficienti elementi per scatenare una prima pulizia con i sintomi che hai descritto (mal di testa, etc).

Evita i farmaci, servono solo a rimuovere temporaneamente il sintomo, ma intossicano l'organismo che deve quindi rimuovere anche il farmaco insieme agli altri veleni contro i quali sta lottando.

Vedi l'espulsione di muco come un toccasana :) puoi agevolare l'espulsione bevendo molta acqua, ma non fare aereosol, sono farmaci (quindi veleni) anche quelli.

Per liberare il naso puoi usare una tecnica yoga, quella del "lavaggio nasale". Io l'ho sperimentata più volte ed è ottima per liberare le narici dal muco vischioso. Troverai tutte le informazioni in questo post

Buon proseguimento e... abbi fiducia in te stesso :wink:
Ultima modifica di flib il 13 dicembre 2010, 18:10, modificato 1 volta in totale.
La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Libri di Arnold Ehret