Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

By marilena78
#55319
Ciao a tutti,
come ho già scritto nel forum di presentazione, dopo che la vita mi ha buttato giù (più volte) ho deciso di ricominciare a prendermi cura di me partendo dall'alimentazione.
Le scorse volte però ero partita con una dieta cruda al 90% ed i sintomi di disintossicazione erano stati davvero troppi... ora non posso permettermelo perchè ho un bimbo di 6 mesi e sono sola. Quindi parto dalla transizione.
Il programma è questo:
- Niente colazione o una centrifuga di carote e 1 mela
- un frullato di frutta e verdura verso le 12
- patate, legumi o pasta/riso integrale a pranzo con verdure cotte e crude
- verdure cotte e crude a cena

Mi dite cosa ne pensate???
Si può mangiare un pò di pasta integrale? Non ho le idee chiare sui legumi. Voi consigliereste uno spuntino di frutta nel pomeriggio? Meglio i frullati o la frutta intera?

Aspetto suggerimenti.
Marilena
Avatar utente
By poveraccio
#55321
Ciao marilena,
ho letto la tua storia. Credo che tu sia una persona forte. Penso che tutto quello che ci succede (o ci facciamo succedere) sia una lezione da imparare.

Il programma è piuttosto avanzato ma può andare bene. Adattalo in base alle risposte fisiche che ti dà, non deve essere una cosa fissa. Se ti senti troppo giù o hai sintomi di disintossicazione troppo forti aggiungi cibi mucosi. Forse il frullato misto frutta e verdura non va molto bene: o frutta o verdura.
Lo spuntino pomeridiano lo farei solo se ti viene fame altrimenti no.
In transizione puoi mangiare quello che vuoi. Tutto è legato al livello di disintossicazione. Si parte togliendo pochi cibi mucosi e via via sempre di più mantenendo un equilibrio per non avere sintomi insopportabili.
I legumi sono un cibo mucoso. La frutta intera è meglio dei frullati perché c'è meno ossidazione delle vitamine e perché c'è più insalivazione del cibo e la digestione inizia in bocca.
Non dimenticarti di tenere l'intestino pulito aiutandoti con clisteri o lassativi. Tra un po' di tempo prova ad introdurre anche il succo di limone la mattina.
Ciao e buona maternità. :wink:
Avatar utente
By jennifer
#55328
....io anteporrei il crudo!
Prima verdura cruda,poi la cotta e poi il resto che credi opportuno!!!!! :D
Avatar utente
By paolino87
#55329
Direi che potrebbe andare bene, ma questo dipende da come riesci a sopportare poi.

Quando mangi amidacei cerca sempre di mangiare verdura CRUDA insieme, questo evita il ristagno nell'organismo delle scorie e quindi esce prima la roba indigesta dall'intestino.

Se ti senti così così togli poco a poco la frutta che quella smuove molto. Se stai al sole parecchio mangia semplicemente meno poi, dovrebbe bastare per evitare gli attacchi di fame distruttivi. Il semi-digiuno aiuta anche, se mangi troppa frutta per esempio, potrebbe esplodere la voglia irrefrenabile di amidi o qualcosa per fermare il tutto.

La frutta meglio intera, se ti piace meglio intera assolutamente.

Buon percorso! :D
By marilena78
#55342
Giusto! Avevo dimenticato il mio limone spremuto al mattino appena sveglia :D
Per la frutta allora meglio quella intera...
Verdura cruda prima del cotto...
Una cosa non mi è chiara neanche rileggendo il libro:
Esiste una classifica dei cibi mucosi?
Mi spiego:
la sera vado benissimo con un'insalatona di verdure crude poco condita seguita da un piattone di verdure cotte tipo spinaci e non ho più fame... quindi niente muco mi pare...
ma a pranzo, purtroppo, sento il bisogno di amidi :roll: sarà che ho seguito un bambino di 6 mesi tutta la mattina ed ho ancora un'intera giornata da "sfacchinare"?
In questo caso c'è un cibo "migliore" che potreste suggerirmi tra quelli che mangio solitamente?
- pasta integrale
- riso integrale o venere
- patate
- legumi

Oppure avete qualche altro suggerimento?

Marilena
Avatar utente
By flib
#55344
marilena78 ha scritto:In questo caso c'è un cibo "migliore" che potreste suggerirmi tra quelli che mangio solitamente?
- pasta integrale
- riso integrale o venere
- patate
- legumi


durante la transizione è abbastanza inutile preoccuparsi del "più o meno mucoso".

Sicuramente è preferibile usare cibi mucosi integrali rispetto a quelli ultraraffinati, ma allo stato attuale delle cose vengono definiti integrali anche alimenti fatti con farine ultraraffinate alle quali viene aggiunta in un secondo momento la crusca. 8O

vai tranquilla con i cibi che hai elencato, non assumerli creerebbe maggiori problemi dovuti sia alla disintossicazione velocizzata che alla rinuncia a cibi che comunque desideriamo e ci piacciono.

Per quanto mi riguarda, dopo due anni e mezzo di transizione, continuo a mangiarmi ogni tanto una pizza o un piatto di pasta o i legumi (in questo periodo ho i fagiolini freschi dell'orto e ogni 3/4 giorni ci scappa un piatto :wink: )
Avatar utente
By paolino87
#55345
Ti piacciono le patate al forno ben rosolate e tostate?

Se hai un fornelletto di quelli col timer che costano anche 20 euro non dovresti avere problemi, potresti anche risparmiare corrente se le fai la mattina presto.

Quando sento che potrei mangiare mucoso la mattina verso le 5 mi alzo preparo delle patate con un pò di rosmarino del mio mini orto, un goccio d'olio e sale solamente quando è il momento di mangiarle così ce n'è bisogno di meno.
Metto il timer a 60 minuti e me ne vado o fuori a passeggiare o al pc per controllare alcune cose o a fare altro.
Se ce ne sono faccio al forno anche melanzane e zucchine così me le ritrovo a pranzo.

Se non le mangio durante la giornata le rifilo ai miei che hanno una alimentazione onnivora (come i maiali) e gli fa bene mangiare quelle al posto di qualcos'altro.

Se le vuoi più morbide basta che ne mangi di meno, come per tutti i cerali o pochi pochi morbidi o porzione normale ben tostata.

Anche la pasta del giorno prima la puoi tostare in forno se ti piace.

Vai piano di limone, in giorni pesanti potrebbe farti perdere la "pazienza" :D

La questione della mucosità è amplia e varia, poi dipende dalla situazione della persona, stiamo parlando di roba indigesta, tossine, proteine in eccesso e quant'altro proviene dalla discarica nel corpo che che queste cose provocano (puzza, marciume, putridume, gas, e quant'altro)
Di certo è importante sapere che alcuni cibi se cotti sono meglio di quelli crudi, come per esempio le patate che poi crude sono proprio velenose. E più sono cotti non solo sono digeribili ma anche hanno e danno una energia maggiore come da studi che lessi un annetto fa.

Non è importante stilare una classifica dei cibi, però è importante alcalinizzare il più possibile il corpo, quindi se ci sono in circolo tossine e acidi urici è meglio mangiarsi una insalata che alcalinizza parecchio ed evita l'usura dei tessuti dovuta al passaggio (verso l'uscita :) ) di queste cose.
L'importante è sapere quali deisderi di cibo hai per sapere cosa sta circolando dentro di te.
In quel caso poi adottare il rimedio giusto in quel momento ;)
By marilena78
#55349
L'importante è sapere quali deisderi di cibo hai per sapere cosa sta circolando dentro di te.
In quel caso poi adottare il rimedio giusto in quel momento


Interessante... come posso approfondire questo argomento?
Avatar utente
By paolino87
#55352
marilena78 ha scritto:
L'importante è sapere quali deisderi di cibo hai per sapere cosa sta circolando dentro di te.
In quel caso poi adottare il rimedio giusto in quel momento


Interessante... come posso approfondire questo argomento?


Interessante si, ha incuriosito molto anche me all'inizio questo aspetto. :D

7 mesi fa ormai quando lessi Ehret per la prima volta, volevo ridurre le dipendenze da amidi, mi ritornava sempre in testa quando Ehret diceva che basta far scorrere via dall'intestino le feci per evitare che la voglia si ripresenti in modo forte di cibi sbagliati. Per questo provai con la cosa che rende più rapido il passaggio nell'intestino, ovvero le verdure CRUDE. Funzionava e funziona tutt'ora, all'inizio mi imposi di aspettare e non cedere alle voglie, adesso che so come funziona mangio mucoso insieme alla verdura cruda e nel giro di qualche giorno al massimo scompare del tutto.

Ho notato che le voglie compaiono soprattutto quando le feci sono vicine all'uscita, quindi quando il colon comincia arbitrariamente senza ritegno a riassorbire la roba indigesta e pomparla nel sangue.
E' uno dei suoi compiti.
Basta aspettare l'evacuazione in moltissimi casi, nemmeno stimolarla ulteriormente.

Alcuni hanno mal di testa quando mangiano proteine altri quando mangiano amidi, dipende da come si è organizzato il corpo per adattarsi all'ambiente e alle abitudini e agli stress.

Quindi il solo modo per capirlo è testare empiricamente di persona.

E' importante sapere cosa circola perchè un eccesso di circolo di proteine in estate può provocare putrefazione esagerata nel sangue dovuta alle proteine che cominciano a putrefarsi al di fuori dell'intelligente stoccaggio del corpo.

Questo è un esempio, il resto te li devi cercare te, non è difficile, basta capire ciò che succede.

Faccio un esempio mio di qualche settimana fa, non ti preoccupare però.

Una notte, dopo aver mangiato molta frutta e caricato iltratto digestivo con molta verdura cotta che è pulente a fondo se combinata bene con quella cruda e altre cosette. Cominciai ad avere voglia di andare al bagno ma niente di che, uscì qualcosa ma niente. 10 minuti dopo altra voglia di andare in bagno, e li cominciarono i dolori di tipo oppressivo e non acuto, un pò in tutto il tratto intestinale, cominciai a salivare tantissimo, buttai fuori forse più di mezzo litro di saliva nel bidet, mi si riempiva la bocca di saliva, poi l'evacuazione e poi scomparve tutto in 10 minuti. Durò tutto 15-20 minuti non di più ma sembrava di crepare.
Dopo sonno tranquillo dopo aver ripensato all'accaduto.

Cosa ho sentito di particolare?

Le feci puzzavano inconfondibilmente di pesce.

Di pesce, nemmeno ci avevo pensato minimamente al pesce, ma sentendo l'olezzo nell'aria mi ha ricordato inconfondibilmente il pesce, eppure io gli odori li sento bene e le altre volte assolutamente niente di odori del genere.
Un'altra volta una cosa simile è successa con la mortadella, sembrava di stare in un alimentari. Odore inconfondibile.
Eppure sia il pesce che la mortadella non ne mangio più da almeno due anni!!!

Mi ricordai che durante il giorno avevo avuto voglia di carne, ma ovviamente non ne mangiai.
Questo è quello che provocano questi alimenti in noi.
Con gli amidi niente di tossico solo qualche dolore e basta, ma con queste cose animali mi sembrava di crepare.

Se ti si gonfiano le ghiandole basta che fai sport e sudi.

Ecco come poi con l'esperienza capirai ciò che succede.
Rimane di tutto nell'intestino e poi pluff all'improvviso quando meno te lo aspetti si smuove qualcosa e succede l'eliminazione pesante.

La verità se la ascolterai si mostrerà a te chiara e forte :D
By marilena78
#55358
Mi sono usciti gli occhi dalle orbite leggendo il tuo messaggio 8O

Cercherò di farci attenzione...

Purtroppo avrei bisogno di un poco più di tempo da dedicare alla cura della mia alimentazione ma con un bimbo piccolo è proprio difficile.

Oggi per esempio avevo iniziato benissimo:
3 pesche alle 12
Poi alle 14 avevo fame e il bimbo che urlava, quando si è addormentato mi sono cucinata un piatto di pasta integrale con i piselli
Stessa cosa a cena... e ho finito per mangiare un fetta di farinata con le verdure grigliate.
Insomma pochissima frutta e verdure cotte... zero verdure crude e tanto muco :(
Va bhe... domani è un altro giorno :wink:
Avatar utente
By poveraccio
#55360
Cerca di preparare qualcosa in anticipo sfruttando i momenti liberi. :)
Avatar utente
By paolino87
#55362
marilena78 ha scritto:Mi sono usciti gli occhi dalle orbite leggendo il tuo messaggio 8O

Cercherò di farci attenzione...

Purtroppo avrei bisogno di un poco più di tempo da dedicare alla cura della mia alimentazione ma con un bimbo piccolo è proprio difficile.

Oggi per esempio avevo iniziato benissimo:
3 pesche alle 12
Poi alle 14 avevo fame e il bimbo che urlava, quando si è addormentato mi sono cucinata un piatto di pasta integrale con i piselli
Stessa cosa a cena... e ho finito per mangiare un fetta di farinata con le verdure grigliate.
Insomma pochissima frutta e verdure cotte... zero verdure crude e tanto muco :(
Va bhe... domani è un altro giorno :wink:


Come dice poveraccio nei momenti liberi che ne so lavati un bel pò di insalata, carote, rucola, ravanelli, cicoria e ciò che preferisci, e quando hai fame prima consuma quella (anche se non vuoi) e poi quello che preferisci.
Io quando mangio mucoso il giorno dopo mi risulta difficile mangiare l'insalata perchè sento poco il suo sapore, è quasi come se non mi andasse, ma ti assicuro che dalla volta successiva lo preferisco a tutte le altre cose una ciotola con olio, limone e insalata senza sale. Come del resto sempre. E' una vera delizia :D

Non ti devi preoccupare, non muore nessuno se le cose sono fatte nel modo più diligente possibile, non è bello quello che succede ma passa in 10-15 minuti, si sta benissimo dopo :D

Una cosa molto importante è non fissarsi troppo sul cibo, non ti devi fare venire sensi di colpa, l'importante è capire dove è la strada giusta e ogni volta che si ha la possibilità di farne un pezzo.
Certo si deve lavorare anche duro con se stessi ma è inutile fissarsi, non serve :)
Quando si è soli o mal accompagnati serve disciplina, non ci sono altri appoggi però è necessario utilizzare gli strumenti per migliorare e non peggiorare. Questo metodo è uno strumento, dobbiamo utilizzarlo come chiave per stare meglio. Le nostre azioni hanno un senso, il senso che abbiamo deve tendere alla completezza della vita, il senso di appagamento poi che si prova verso la vita vera e le espressioni genuinamente vitali è immenso, si ripudia tutto il resto.
Avatar utente
By daleo
#55374
Tutto molto interessante quello che avete scritto.

La cosa che mi ha maggiormente colpito è l'avatar (si chiama cosi?) di Marilena. Complimenti.
By marilena78
#55381
daleo ha scritto:La cosa che mi ha maggiormente colpito è l'avatar (si chiama cosi?) di Marilena. Complimenti.


:?: :oops: :?:
By marilena78
#55382
poveraccio ha scritto:Cerca di preparare qualcosa in anticipo sfruttando i momenti liberi. :)


Ci provo... ma di tempo libero ne ho poco dovendo cucinare e prendermi cura di mio figlio, mio marito, mia madre e mio fratello... è comunque una mia scelta quindi farò del mio meglio...
Credo che preparerò una dieta settimanale almeno per i pranzi e cene: così saprò cosa preparare quel giorno per tutta la famiglia... a volte è più complicato pensare cosa preparare che prepararlo... e poi cercherò di modificare i pasti per me...

Grazie... vi terrò aggiornati
ora scappo che il pupo reclama :D

Beh estrarre un incisivo per creare spazio è prop[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

Libri di Arnold Ehret