Arnold Ehret Italia

Questa è la sezione dove ci si presenta. Prima di farlo, leggi attentamente la guida che vedrai quando aprirai il primo argomento.

Moderatore: luciano

Regole del forum: 1. Prima di tutto, leggi il Regolamento. In questo modo saprai come ci si comporta in questo Forum, al fine di avere un'esperienza piacevole per tutti gli utenti.

2. INCLUDI il tuo nome o nome utente NEL TITOLO del tuo primo post in questa sezione.
Appena arrivi su questo sito, fai sapere qualcosa di te, perché ti sei iscritto, se hai letto e studiato i libri di Ehret e quali. Leggi altro sui libri qui.

Qui può postare ogni iscritto, solo post pertinenti alla propria presentazione, nelle altre sezioni occorre aver prima letto e soprattutto studiato il libro Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco.

RIPETO: Ricordati di mettere il tuo nome o nick nel titolo del tuo primo post di presentazione. Continuo a vedere "Ciao a tutti!" "Nuovo arrivato!" e nella ricerca diventa poi difficile trovare chi l'ha scritto. Esempi di corretta presentazione: "Ciao a tutti da Mario", "Nuova arrivata - Maria85".
Avatar utente
By Nicole11
#77252
Ciao a tutti,il mio nome e Nicole,ho 32 anni,vivo a Pescara,in Italia da 10 anni e sono originaria di Romania.
Sono felice di aver scoperto questo forum e altrettanto felice di farne parte. :D Sono agli inizi del mio percorso,ho appena finito il molto atteso libro di Ehret,ma come credo che debba essere normale al inizio, ho un po di dubbi,ed anche tanti consigli da chiedere.

Sono capitata qui per caso girovagando spesso su vari forum, sempre alla ricerca di migliorare la mia salute avendo avuto dei problemi in passato,, che mi hanno fatto star molto male!(di preciso reflusso gastro intestinale,colon irritabile,con sintomi atipici come tosse fortissima,sia di giorno che la notte,faringite sia d'estate che d'inverno,gonfiori addominali etc..)purtroppo scoperti dopo 3 anni di vari controlli fatti da medici diversi,tra pneumologo,allergologo,psicologo,e per ultimo l'ottorino che mi consiglio di consultare uno specialista gastroenterologo.

Da qui,il mio incubo peggiore!!

Buste piene di medicine che in un certo senso mi " curavano"il sintomo e da un altra parte mi creavano degli effetti collaterali che mi facevano spaventare (aumento della prolattina e.. sospendi il medicinale,sensazioni di soffocamento notturno e.. sospendi il medicinale o addirittura il dottore mi diceva di diminuire la dose pur dicendogli che stavo male assumendo quel tipo di medicinale)!!

Vi lascio indovinare come ero messa!!!

Penso, nella mia ignoranza adesso dopo tanto tempo, che avendo assunto tutte queste medicine (con delle pause,ma poi riprendevo,tutto questo per un periodo di quasi un anno,mi hanno portata a dimagrire molto,ad avere paura a volte di mangiare perché quasi qualsiasi cosa che mettevo giù mi faceva star male)mi hanno annebbiato il cervello,perché in seguito cominciai ad avere dei attacchi di panico,paura di uscire di casa...mi sentivo la testa sempre pesante...

Dal anno scorso ho cominciato documentarmi più intensivamente sulla salute,sul alimentazione perché dal esperienza passata avevo capito diciamo un po che il cibo e la miglior medicina,non servono buste piene di medicinali,ne dottori che comunque ti trattano come un sintomo ma non come una persona nella sua globalità.

Ho letto diversi libri sul alimentazione,sono diventata vegetariana per un periodo,poi vegan,per un periodo ho mangiato solo crudo,ma..ho sempre sentito che mi mancava qualcosa!!!

Finché un giorno ho scoperto questo sito, :D da qui ho messo poco tempo finché ho ordinato il libro Il Sistema Di Guarigione Della Dieta Senza Muco. :D
Ho letto vari articoli che sono presenti, la storia di Ehret,il perché di questo sito,varie vostre discussioni..etc..e debbo dire mi sono innamorata,e stato amore a prima vista, :D quello che mi mancava,anzi quello che non avevo mai trovato fino adesso!! :D

Visto che ho finito il meraviglioso libro,sono molto impaziente di cominciare, solo ho qualche dubbio,(spero che e normale al inizio)e vi sarei molto grata se mi darete qualche diritta. :)

Se non sbaglio,prima di iniziare la dieta di transizione si dovrebbe fare il digiuno,vero?

Le mie perplessità sono:non so per quanto tempo dovrei digiunare,solo per 2 ,3 giorni al inizio?

Che tipo di digiuno?(oggi e il secondo giorno di digiuno delle 24 ore,volevo andare un po piano,anche se pure cosi,mangiando una volta al giorno a quest ora mi sento debole,non so se ho fatto bene).

La non colazione al mattino e da tanto che non la faccio,di solito bevevo acqua tiepida con del limone,e tutto l'inverno spremuta di arancio.

Il clistere,bisogna farlo tutti i giorni? Lo fatto ieri con 1 litro d'acqua e 2 limoni spremuti. Può andare bene?

Vi ringrazio in anticipo,spero di non avervi annoiato con la mia lunga storia :? e altrettanto spero di imparare molto da voi!! :)


Nicole.
Avatar utente
By Fiorenzo
#77259
Ciao Nicole, benvenuta tra noi e piacere di conoscerti! :D
Se sei a Pescara allora siamo vicini, io sono circa 100 km + a sud, sempre sul mare!
Cerco di rispondere a qualche tua domanda...
Nicole11 ha scritto:Se non sbaglio,prima di iniziare la dieta di transizione si dovrebbe fare il digiuno,vero?

Sbagli! Inizia a piccoli passetti con la transizione eliminando per esempio un cibo mucoso ogni 15 giorni o ogni mese.
Quando ti sentirai meglio, un po' più "ripulita", puoi cominciare a fare qualche breve digiuno, ma solo se te la senti.
Puoi cominciare già con piccoli digiuni di un giorno, non dovrebbero essere un problema e comunque nel loro piccolo cominciano ad abituare il tuo organismo.
Nicole11 ha scritto:Il clistere,bisogna farlo tutti i giorni? Lo fatto ieri con 1 litro d'acqua e 2 limoni spremuti. Può andare bene?

Regole fisse non ce ne sono. Certo è vero che male non fanno, ma se cominci con un paio a settimana già va bene.
L'importante è che ascolti le richieste del tuo fisico, facci l'orecchio! :D

Tienici aggiornati ed ovviamente cerca di leggere tantissimi post qui sul forum.
Stai certa che troverai centinaia di risposte alle tue domande.

Ciao
Avatar utente
By luciano
#77261
Benvenuta Nicole! :D
Se per digiuno intendi lo specchio magico, quello serve per capire se uno necessita di disintossicarsi.

Può essere fatto da uno a tre giorni, per permettere di capire dai sintomi che escono durante il digiuno che la disintossicazione è necessaria a chi lo dubitasse.

Però dato come siamo messi oggi possiamo essere certi che abbiamo bisogno di disintossicarci, quindi si può passare direttamente a fare la dieta di transizione. :D
Avatar utente
By valina
#77262
Benvenuta Nicole!
Il primo consiglio, come dice Fiorenzo, è fare un passetto alla volta ed ascoltare il proprio corpo. Vedrai che pian piano il tuo corpo si adatta ai cambiamenti senza fare forzature e la tua salute migliorerà. Ci vogliono mesi di lavoro ma la pazienza è la virtù dei forti :wink:
A presto!
Avatar utente
By Nicole11
#78079
Ciao,e grazie per le vostre risposte e i vostri consigli. :) Volevo aggiornarvi sul mio percorso. Ho cercato di seguire i vostri consigli,come mi avevi detto Fiorenzo e anche tu Valina ho fatto,(sto facendo ancora) un passo alla volta. Debbo dire che sto molto bene. Ho solo una preoccupazione . Prima di decidere di iniziare questo bel percorso verso una salute decisamente migliore, avevo una piccola cisti sulla lingua,indolore..Adesso si è un po' ingrandita. Dovrei preoccuparmi secondo voi? Sto pensando che è forse perché il corpo sta cercando di espellere tutta la spazzatura che ha accumulato? Un grazie di cuore a tutti voi, e sopratutto a Luciano per tutto quello che fa.
Avatar utente
By Fiorenzo
#78083
Bentornata Nicole, son contento di vedere che stai ancora sulla giusta strada :D
Per quanto riguarda la tua cisti non saprei aiutarti, magari aspetta ancora un po' e qualcuno con un'esperienza simile potrà aiutarti.

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret