Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

Avatar utente
By swami863
#83517
Ragazzi cari,
mi sa che in questa Estate mi sono un po' persa.
Complice la frutta golosissima, coloratissima, super invitante....sto facendo della mia giornata col cibo un gran caos.
Faccio colazione, anche abbondante: solo frutta, ma a volte mescolando più frutti, magari anche banane.
Cosi durante il giorno spilucco disordinatamente.
Alla sera da quando ho ridotto/eliminato le insalatone crude per far quietare un attimo il mio pancino disbiotico....mi ritrovo nel cotto, verdure, ma anche cereali.
All' indomani mi sveglio con questa fame strana e il ciclo ricomincia nel suo disordine.
Molto gonfiore addominale , meno energia.

Bon! Basta Ale!
....ci vorrebbe CLorenzo col suo ordine da Samurai a rimettermi un po' in riga :D

Vedrò di farcela da sola, dai :)
Da domattina digiuno, al massimo acqua e limone, pranzo monofrutto e cena ...uhm! spero mi venga in mente la cosa giusta

E le Vostre Transizioni tutto bene?
Le vacanze sono a volte un po' una distrazione, si esce di più, non sempre si riesce a mangiare ciò che si ha in mente :P
Avatar utente
By swami863
#83523
Bravo Luciano, sempre una buona cosa moderare, almeno io sto meglio con poco.

Vedi attraverso questo percorso ho messo in luce tante cose profonde di Me: la dipendenza dal giudizio altrui, la mia fragilità, ma anche la mia determinazione.
In questo momento sto notando come facilmente sono condizionabile, soprattutto quando non sto bene, quando magari sono alle prese con un sintomo.
Faccio un esempio: la Dermatite in viso.
Quante deviazioni mi ha fatto prendere!
Leggo di virare sul cotto, mi butto; amici fruttariani mi suggeriscono un periodo solo crudo, provo; zero grassi, eseguo, mangiare di più, mangiare di meno, tante banane, ecc.....e cosi via.

Ci sto lavorando su, sull' ascolto di Me, sul togliere condizionamenti, sul rendere meno Mentale il mio approccio col cibo e più istintivo.
Soprattutto sul dare meno Potere agli altri, meno condizionabile e più paziente nell' attraversare disagi che spesso con naturalezza e piccoli ritocchi si attenuano
Avatar utente
By Doriana
#83551
Buongiorno swami,
siamo vicine di casa! :D
Io ho avuto un periodo di confusione circa un mesetto fa. E poi mi sono presa e ho detto: e no, è ora di rimettersi in riga.
Complice il caldo sto mangiando molto meno a pranzo, solo frutta, (di un solo tipo preferibilmente) e la sera della verdura con cereali non cereali.
Poco per volta sto prendendo coscienza che dovrò far presente chi mi sta vicino(e chi interessato) del mio percorso. Non voglio vedermi costretta a mangiare cose che non mi vanno, mi sembra di avvelenarmi.
Chi mi ama non mi remerà contro.
La mangiatrice assidua di carne fa parte del passato. :P
Certo non è sempre facile e non è facile far capire che non stiamo seguendo la moda del momento, ma vogliamo riprenderci noi stessi in tutto e per tutto.
Scrivo così poi sono la prima a crollare ogni tanto. Comunque al momento ho deciso di trattarmi con gentilezza senza essere troppo severa quando sgarro o quando mangio troppo (i sensi di colpa !)
Per il calo di energia sto prendendo ALEN dentro il centrifugato (al momento ho una centrifuga… meglio di niente)
Un fresco abbraccio e buona continuazione!

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret