Panoramica di Elisa

Lettura delle panoramiche per scoprire molte cose che altri dentisti non vedono.

Moderatori: luciano, O.P.T

Regole del forum
Chi desiderasse fare leggere la propria panoramica (OPT) deve postarla qui.
Chi non avesse precedentemente ottenuto soddisfazione riguardo alla propria opt può aprire un nuovo post in questa sezione allegando la sua OPT, chiedendo che sia rivista dal moderatore e collaboratore di questa sezione, aggiungendo ulteriori dati richiesti che sono:
* una buona panoramica recente che si veda bene tutta e non a pezzi
* nome di battesimo (deve essere vero, non un diminutivo, un vezzeggiativo, uno inventato o un soprannome!)
*data di nascita
* storia clinica generale e dentale con eventuali correlazioni temporali, cioè se dopo una certa cura dentale sono insorti problemi di salute.
* se sono state già fatte operazioni ai denti dopo aver fatto la opt
E' necessario scrivere in maniera ordinata, ogni punto deve essere un paragrafo con uno spazio fra l'uno e l'altro.
Resta inteso che argomenti differenti dalla richiesta di una lettura della panoramica verranno cancellati, per mantenere razionalità nella sezione.
Rispondi
Avatar utente
EliU
Newbie
Newbie
Messaggi: 3
Iscritto il: 19 luglio 2021, 12:28
Località: Sardegna

Panoramica di Elisa

Messaggio da EliU »

Buongiorno a tutti,
posto qui la mia panoramica, effettuata esattamente qualche giorno fa, una volta venuta a conoscenza del vostro forum.


Elisa U
15/01/1980

Non basterebbe una settimana per raccontare per filo e per segno l'autentico calvario che vivo da più di un anno...un insieme di sfortune, malasanità e difetti di comunicazione, amplificati purtroppo dallo svantaggio logistico dell'insularità. Tutto questo, unito ad una pandemia mondiale che ha di fatto bloccato la nostra vita, ha fatto si che il mio malessere non abbia ancora trovato fine.

Premetto che il mio lavoro di impiegata mi porta a trascorrere l’intera giornata lavorativa in posizione seduta. Fino alla comparsa dei sintomi ho sempre svolto attività sportiva mista (corsa, nuoto, palestra, camminata, allenamento funzionale) per almeno 4 volte a settimana, proprio per compensare la sedentarietà del mio lavoro. Durante quest’ultimo anno ho sempre cercato di mantenermi attiva con camminata, nuoto (quando possibile per il dolore), esercizi di mobilità e stretching.

DESCRIZIONE DEL DOLORE
Da inizio a fine aprile/inizio maggio 2020 dolore in zona lombare nel passaggio lombosacrale, che io percepisco come un chiodo alla sinistra dell’osso sacro, dolore che peggiora quando sto seduta o sdraiata sul fianco sinistro e migliora un po’ quando cammino. Il dolore non mi ha mai dato sintomi da “sciatica”, non ho mai avuto problemi alle gambe. Il dolore è molto intenso, al punto da non poter più lavorare da seduta. Ho dovuto comprare dei cuscini appositi con foro coccigeo, per poter star seduta almeno al bisogno, ma è diventato tutto molto difficile: mangiare, lavorare, guidare sono diventate attività quasi impossibili. Ho avuto fin dall’inizio fastidi all’inguine sinistro e al fianco sinistro (sotto la spina iliaca).
Ho una glomerulonefrite trattata nel 2004 con cortisone, in remissione dal 2006, attualmente in terapia con Triatec 2,5 mg e controlli semestrali sempre buoni e ho subito tonsillectomia da bambina nel 2000.
Dalla comparsa del dolore, ho speso una cifra a QUATTRO ZERI tra RM, TAC, ecografie varie, scintigrafie, analisi del sangue, visite di ogni tipo (diversi ortopedici, radiologi interventisti, reumatologi, fisiatri, fisioterapisti, osteopati, chiropratici, ematologi, anestesisti terapisti del dolore, neurochirurghi...), cicli di fisioterapia e trattamenti vari.
E purtroppo, AD OGGI, la situazione è invariata!

Hanno fallito in sequenza diversi approcci fisioterapici e riabilitativi, le manipolazioni osteopatiche, la chiropratica, qualsiasi terapia farmacologica a cui son stata sottoposta (dai fans ai cortisonici), le infiltrazioni di cortisone ecoguidate, la neurolisi con radiofrequenza, le iniezioni di proloterapia, l'agopuntura e l'ozonoterapia sia sistemica che locale.
Un blocco anestetico selettivo praticatomi dal neurochirurgo ha dato esito positivo per "Disfunzione meccanica sacroiliaca", motivo per il quale il neurochirurgo mi ha consigliato l'intervento per fondere l'articolazione con l'impianto di tre viti trapezoidali in titanio, eventualità che al momento non ho voluto prendere in considerazione, dato che il buon esito dell'intervento comprende il 50% delle persone che si sono sottoposte ad esso....e risulta irreversibile!
Al momento l'unico modo per rendere la situazione sopportabile, sono gli oppiacei, anche perchè sono una partita iva e in tutto questo disastro devo anche continuare a lavorare, per potermi pagare visite e terapie.
Al momento sono sotto terapia farmacologica con PALEXIA (100+100) dopo aver sostituito il Targin che mi dava davvero troppi effetti collaterali.
Prendo anche la Vit B12 e il Normast.

Durante l'anno, son comparsi anche altri sintomi, su base sistemica (amenorrea, perdita di capelli, dolore alla temporo mandibolare, bruciori alle mani e piedi, parestesie e disestesie più o meno diffuse e temporanee, artralgia che va e viene, dolore alla base della nuca, dolore al polpaccio, problemi gastrici e di digestione) che avevano fatto pensare a una patologia reumatica (dall'artrite reumatoide alla fibromialgia alla spondilite), che è stata esclusa più volte e da medici diversi, in centri specializzati.
Negativi tutti i test e gli esami, idem per problemi neurologici o ematologici assolutamente esclusi.

In tutto questo, segnalo che il tutto è temporalmente cominciato DOPO la rimozione del mio ottavo incluso di sinistra (non visibile ovviamente nella panoramica postata) e in concomitanza con il primo lockdown duro, periodo in cui ho egualmente lavorato sotto una condizione di stress psicofisico davvero pesante. Ho sempre pensato fosse solo un caso, una coincidenza, ma ora leggere il vostro forum mi ha acceso una lampadina!!
Anche perchè praticamente la totalità dei miei sintomi riguarda il lato sinistro (sacroiliaca sinistra, ATM di sinistra, polpaccio esterno sinistro, mano sinistra, base della nuca lato sinistra, parestesie di solito al lato sinistro del corpo).
Avrei ovviamente dovuto rimuovere anche quello di destra, ma nel corso dell'anno non son mai riuscita a programmarlo perchè non potrei mai stare seduta nel riunito per due ore nelle mie condizioni attuali.

Al momento, il terapista del dolore che mi segue, mi ha consigliato anche la terapia neurale sacroiliaca, e cercando info in rete sono venuta a conoscenza del vostro forum. Ho già eseguito la prima seduta una settimana fa e al momento non ho sentito nessuna variazione.

Vi ringrazio per la vostra disponibilità e per il vostro tempo.
Qualsiasi consiglio....è bene accetto.

Elisa
Allegati
panoramica1.jpg
panoramica1.jpg (55.59 KiB) Visto 230 volte
referto panoramica.jpeg
referto panoramica.jpeg (46.31 KiB) Visto 230 volte


La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Avatar utente
O.P.T
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 682
Iscritto il: 24 dicembre 2015, 16:34
Località: italy

Re: Panoramica di Elisa

Messaggio da O.P.T »

Ciao Elisa,
il tuo caso mi ha molto colpito, ti darò dei consigli che ti daranno sicuramente un quadro più chiaro delle cose, o forse ti faranno confusione, non so , decidi tu.
Il quadro tuo è complesso e plurifattoriale, ti elencherò diverse problematiche sulle quali indagare, non posso fare di più.
Ti chiedo per favore di non chiedermi dopo i perchè , i percome e il perchi, poichè hai bisogno di qualcuno che ti segua nel percorso di disintossicazione.
Prendila come consiglio sulla direzione da prendere.

Hai due foci dentali , il 38 come avevi supposto e il 48.
I foci dei giudizi sono tremendi e bastano a dare tantissime problematiche.
Quindi devi reintervenire su tutti e due, magari comincia a sx che è la parte più problematica, poi a dx.

Prima di bonificare i foci devi assolutamente spostarti di letto
, dormire in un'altra stanza o casa visto che il tuo è un quadro chiaro di problema geopatico, molto in aumento da giugno 2020.
Se no ti sposti nisba, non migliorerai.
Poi devi farti vedere diverse intossicazioni che sospetto.
da candida, virale, tossine chimiche ad esempio vernici e solventi, ma non solo quelle.

TROVATI UN BUON OPERATORE E FALLO LAVORARE SU QUESTO FRONTE.

Spero che i miei consigli ti saranno di aiuto, buona guarigione da OPT|!
Avatar utente
EliU
Newbie
Newbie
Messaggi: 3
Iscritto il: 19 luglio 2021, 12:28
Località: Sardegna

Re: Panoramica di Elisa

Messaggio da EliU »

O.P.T ha scritto: 19 luglio 2021, 18:50 Ciao Elisa,
il tuo caso mi ha molto colpito, ti darò dei consigli che ti daranno sicuramente un quadro più chiaro delle cose, o forse ti faranno confusione, non so , decidi tu.
Il quadro tuo è complesso e plurifattoriale, ti elencherò diverse problematiche sulle quali indagare, non posso fare di più.
Ti chiedo per favore di non chiedermi dopo i perchè , i percome e il perchi, poichè hai bisogno di qualcuno che ti segua nel percorso di disintossicazione.
Prendila come consiglio sulla direzione da prendere.

Hai due foci dentali , il 38 come avevi supposto e il 48.
I foci dei giudizi sono tremendi e bastano a dare tantissime problematiche.
Quindi devi reintervenire su tutti e due, magari comincia a sx che è la parte più problematica, poi a dx.

Prima di bonificare i foci devi assolutamente spostarti di letto
, dormire in un'altra stanza o casa visto che il tuo è un quadro chiaro di problema geopatico, molto in aumento da giugno 2020.
Se no ti sposti nisba, non migliorerai.
Poi devi farti vedere diverse intossicazioni che sospetto.
da candida, virale, tossine chimiche ad esempio vernici e solventi, ma non solo quelle.

TROVATI UN BUON OPERATORE E FALLO LAVORARE SU QUESTO FRONTE.

Spero che i miei consigli ti saranno di aiuto, buona guarigione da OPT|!
Innanzitutto GRAZIE per la disponibilità e per il tempo che mi ha dedicato.

Caspita, di certo ero ormai convinta di rappresentare un caso complicato, ma effettivamente alcune sue rivelazioni mi lasciano .....confusa :-D
Diciamo che, quel che diventa difficile...anzi difficilissimo....è farsi seguire da medici tradizionali....e da medici alternativi e farli cooperare e coesistere. Davvero difficile..

Per le bonifiche dentali, vorrei farmi seguire ad Alba, come ho letto qui sul forum, ma dovrei capire se è compatibile con la mia distanza...non conosco la frequenza degli interventi e dei controlli post intervento.

Per il problema geopatico (del quale non so assolutamente nulla e dovrò informarmi quanto prima...), diciamo che possiedo un'altra stanza da letto in casa e potrei provare a spostarmi là temporaneamente, cambiare casa non è possibile..

Infine, per le intossicazioni, ovviamente non posso sapere cosa sospetta lei nello specifico, posso però dirle che nel corso di questi 14 mesi ho fatto decine e decine di prelievi, markers, dosaggi, immunoglobuline, anticorpi, test di positività vari, ricerche di tossine, batteri, funghi e virus, compresi strisci ematocitometrici ematologici e chi più ne ha più ne metta...con cadenza di 20/30 giorni l'uno dall'altro...e l'unico dato significativo riscontrato, è stata la presenza di anticorpi da Covid, contratto in forma asintomatica tra marzo e ottobre 2020. (motivo per il quale alcuni sospettavano per me una sindrome da long covid....).

Al momento, quel che posso fare, è parlare di tutte queste nuove informazioni col medico di medicina funzionale che mi sta seguendo per la terapia del dolore con la neuralterapia, diversamente non saprei davvero che campana suonare!

Grazie ancora per l'aiuto, spero di avere la forza di intraprendere questa nuova strada, sono davvero sfiduciata e allo stremo delle forze.
Elisa

La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti