Curiosità: stavo rileggendo il libro e...

Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".

Moderatori: luciano, Moderators

Regole del forum
Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".
Non c'è posto per commenti su ideologie politiche, disinformazione, ecc, che possono trovare posto su altri siti pertinenti. Questo è il forum della dieta di Ehret.
Rispondi
Avatar utente
sidelait
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 63
Iscritto il: 30 ottobre 2007, 5:00
Località: Prov VARESE

4 gennaio 2008, 17:43

...nelle lezione XXI mi sono imbattuto in un'affermazione sul riso che non ricordavo, e che onestamente mi lasciato un po' basito

"Credo fermamente, a seguito di esperienza conseguita con casi gravi di malattie (terribili pustole ecc. ecc. ) prevalenti fra persone che mangiano abitualmente riso, che questo alimento sia la causa fondamentale della lebbra, quella terribile pestilenza "

Non voglio attirarmi ire di Luciano (o altri di voi frequentatori abituali), però è sciocco chiedervi cosa ne pensate?
Grazie
Avatar utente
arca
Veterano
Veterano
Messaggi: 980
Iscritto il: 30 luglio 2006, 6:00
Località: prov. di Siena
Contatta:

4 gennaio 2008, 17:53

Che probabilmente per ciò che Ehret ebbe modo di verificare, nei posti ove si sviluppava la lebbra vi era stato antecedentemente un grosso consumo di riso che aveva indebolito il sistema immunitario.
Un vincitore è un sognatore che non si è mai arreso.

IDEALANDIA

Immagine
luna
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 71
Iscritto il: 23 novembre 2006, 6:00
Località: Roma

8 gennaio 2008, 16:29

sidelait ha scritto:Credo fermamente, a seguito di esperienza conseguita con casi gravi di malattie (terribili pustole ecc. ecc. ) prevalenti fra persone che mangiano abitualmente riso, che questo alimento sia la causa fondamentale della lebbra, quella terribile pestilenza "
Penso che se lo leggessero i macrobiotici... 8O
Avatar utente
g89a
Newbie
Newbie
Messaggi: 33
Iscritto il: 4 gennaio 2008, 6:00
Località: Palermo, Pa, Sicilia

8 gennaio 2008, 17:14

arca ha scritto:Che probabilmente per ciò che Ehret ebbe modo di verificare, nei posti ove si sviluppava la lebbra vi era stato antecedentemente un grosso consumo di riso che aveva indebolito il sistema immunitario.
Concordo con la tesi di luna, non perchè reputo Ehret infallibile, ma solo per il fatto che lui prima di trarre conclusioni si documentava, faceva ricerche ed esperimenti; sicuramente l'avrà saputo anche grazie ai numerosi pazienti da cui raccogliendo le testimonianze ne traeva intuizioni.
"Ciò che dobbiamo imparare a fare, lo impariamo facendolo" Aristotele.

"Fa che il tuo Cibo sia la Medicina, e che la Medicina sia il tuo Cibo" Ippocrate.
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13247
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

8 gennaio 2008, 20:05

luna ha scritto:Penso che se lo leggessero i macrobiotici... 8O
Potresti far leggere anche questo, riguarda il mais ma penso che possa essere applicato anche al riso.

E magari è vero perchè i veneti mangiano tanta polenta....

https://www.arnoldehret.it/Pellagra.html
luna
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 71
Iscritto il: 23 novembre 2006, 6:00
Località: Roma

9 gennaio 2008, 14:07

luciano ha scritto:[Potresti far leggere anche questo, riguarda il mais ma penso che possa essere applicato anche al riso.
Il mais, come scritto anche nell'articolo, è carente di Niacina, con tutto quel che ne consegue, ma se moltissimi cinesi poveri, in passato, sono sopravvissuti mangiando solo - o quasi solo - poco riso, non siamo di fronte allo stesso problema.
Per quanto riguarda la connessione lebbra-riso, la mia osservazione è che i luoghi dove storicamente era presente la lebbra non conoscevano nemmeno il riso (ad es. la Palestina, ai tempi di Gesù, l'Africa), ma è anche vero che presenta forme infettive, e che si ritiene abbia avuto origine in Asia o in Africa. Forse Ehret ha avuto un'intuizione in proposito, ma non mi pare che ci siano dati certi in supporto...
Avatar utente
g89a
Newbie
Newbie
Messaggi: 33
Iscritto il: 4 gennaio 2008, 6:00
Località: Palermo, Pa, Sicilia

9 gennaio 2008, 15:12

luna ha scritto:ma se moltissimi cinesi poveri, in passato, sono sopravvissuti mangiando solo - o quasi solo - poco riso, non siamo di fronte allo stesso problema.
...
Si, il problema è: si muore prima iniettandosi una siringa di veleno nelle vene o assumendolo di giorno in giorno in poche quantità diluendolo con acqua?.
Probabilmente i cinesi poveri sono sopravvissuti appunto perchè ne mangiavano piccole porzioni e una volta al giorno dunque davano inconsciamente al corpo il tempo di difendersi e dunque di sopravvivere.
"Ciò che dobbiamo imparare a fare, lo impariamo facendolo" Aristotele.

"Fa che il tuo Cibo sia la Medicina, e che la Medicina sia il tuo Cibo" Ippocrate.
Avatar utente
Tyler
Veterano
Veterano
Messaggi: 957
Iscritto il: 11 dicembre 2006, 6:00
Località: Catania
Contatta:

9 gennaio 2008, 16:29

Per quanto mi riguarda, ogni volta che mangio del riso (capita pochissime volte l'anno per fortuna) ho sempre problemi digestivi e per questo lo evito.
Che poi porti lebbra o altre malattie non lo so, ma so per certo (in base alla mia esperienza) che non è cibo per umani. Sempre secondo me, ovviamente... :wink:
Baciuzzi...
Nessuno è più schiavo di chi è falsamente convinto di essere libero. E noi siamo tutti schiavi. Schiavi del SIGNORAGGIO.
Avatar utente
Tyler
Veterano
Veterano
Messaggi: 957
Iscritto il: 11 dicembre 2006, 6:00
Località: Catania
Contatta:

10 gennaio 2008, 17:49

Esatto One,
anch'io ogni qual volta mangio riso lo cago intero... :oops:
Scusate, ma così rendevo meglio l'idea... :D
Comunque ho deciso, mai più cereali in vita mia.
Baciuzzi...
Nessuno è più schiavo di chi è falsamente convinto di essere libero. E noi siamo tutti schiavi. Schiavi del SIGNORAGGIO.
Avatar utente
Tyler
Veterano
Veterano
Messaggi: 957
Iscritto il: 11 dicembre 2006, 6:00
Località: Catania
Contatta:

11 gennaio 2008, 16:28

Anch'io sono convintissimo che cereali e farinacei siano molto peggio della carne. Ma sono anche convintissimo che mai più metterò un pezzo di carne in bocca, ne cotta ne cruda... :wink:
Salutozzi...
Nessuno è più schiavo di chi è falsamente convinto di essere libero. E noi siamo tutti schiavi. Schiavi del SIGNORAGGIO.
Avatar utente
Narayani
Veterano
Veterano
Messaggi: 719
Iscritto il: 10 agosto 2006, 6:00
Località:

11 gennaio 2008, 16:42

Tyler ha scritto:.. mai più metterò un pezzo di carne in bocca, ne cruda... :wink:
Salutozzi...
Quindi sei assolutamente sicuro che nella tua verdura/frutta biologica non ci sia alcuna traccia di vermetti o lumache? Nemmeno nei fichi freschi? :wink:
Avatar utente
Tyler
Veterano
Veterano
Messaggi: 957
Iscritto il: 11 dicembre 2006, 6:00
Località: Catania
Contatta:

11 gennaio 2008, 17:48

Ci saranno sicuramente, ma visto che sicuramente li ingoio interi mi piace pensare che continueranno a vivere nel mio stomachino... :D
Baciuzzi...
Nessuno è più schiavo di chi è falsamente convinto di essere libero. E noi siamo tutti schiavi. Schiavi del SIGNORAGGIO.
Avatar utente
Narayani
Veterano
Veterano
Messaggi: 719
Iscritto il: 10 agosto 2006, 6:00
Località:

12 gennaio 2008, 12:15

Ottima supposizione, se non fosse per i succhi gastrici....

ciao e buon weekend
Rispondi
  • Informazione