UNA GIORNATA NORMALE!!!!!

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

Rispondi
Avatar utente
Ginevra
Newbie
Newbie
Messaggi: 7
Iscritto il: 2 marzo 2008, 6:00
Località:

12 marzo 2008, 8:58

AIUTO...SALVATEMI!!!! :(

Ore 8.30 inizio giornata lavorativa....

argomenti tra colleghe di buon mattino:

Si comincia parlando dell'osso buco di quanto è delizioso e questa sera per cena la mia collega se ne fa una scorpacciata...dopo un antipasto a base di prosciutto crudo e salame fatto in casa da maiali uccisi dal caro babbo.....poverini però....è la vita....dimenticavo un pò di verdura surgelata (è così pratica non si lava nemmeno) e alla fine....il tiramisù

All'altra mia collega l'osso buco non piace tanto però effettivamente fa tanto bene...vorrà dire che lo prepara per il piccolo(1 emezzo) perchè fa tanto bene...anche se comunque già gli prepara le cervella per farlo crescere sano( è nato con problemi seri e ha passato tutto l'inverno con antibiotici)....ovviamente il tutto cotto nel forno a microonde....

Mangiando tutte queste delizie si guarda ovviamente il dott. House che è tanto bravo!!!!!!
Vi prego ho bisogno di sentire che non tutto il mondo va così....
Le mie idee e il mio modo di mangiare ormai ho imparato a tenerlo per me
poichè anche se invidiano la mia linea mi considerano un po malaticcia troopo magra una persona in realta...una personna sana deve essere bella ciccia....va bene...non importa io vado per la mia strada...un saluto a tutti e grazie per avermi ascoltato

Alla prossima ciao
Ginevra :wink:
Avatar utente
raffa
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 53
Iscritto il: 1 novembre 2007, 5:00
Località:

12 marzo 2008, 10:21

cara ginevra, il mio pensiero è questo. non esiste una realta oggettiva, ma alcune realtà soggettivie possono assomigliarsi.
qualcuno , anzi molto piu di qualcuno, mi ha detto "preferisco campare 10 anni come mangio e vivo io piutosto che 50 come mangi e vivi tu!"

e quindi ognuno si fa artefice della sua felicità e delle sue scelte....questo è il mio pensiero...un abbraccione
Avatar utente
susi
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 344
Iscritto il: 31 gennaio 2006, 6:00
Località: Foggia

12 marzo 2008, 10:23

Come ti capisco Ginevra,
succede tutti i giorni anche a me.
Oltre a dispiacermi per i loro poveri figli, poveri piccoli avvelenati fin dalla nascita dalle amorevoli madri cresciute a suon di luoghi comuni e cronica disinformazione, io soffro molto di più per i poveri animali che non possono scegliere e non possono per la nostra avidità ed il nostro egoismo vivere la loro vita fino in fondo così come l'ha prevista la natura!
Susi
Gli animali non sono per noi fratelli inferiori; non sono degli schiavi. Appartengono ad altri gruppi viventi, presi, insieme a noi, nella rete della vita e del tempo. Sono nostri compagni di prigionia nella splendore e nel travaglio di questa terra. H. R
Avatar utente
Curry
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 100
Iscritto il: 26 giugno 2007, 6:00
Località:

12 marzo 2008, 10:59

Sinceramente non ne farei un dramma. Se no non se ne esce più. A tutti capita tutti i giorni di sentire queste cose: ultimamente ho partecipato ad una discussione sul fatto che il sale sia indispensabile per la sopravvivenza.
Io però evito di impuntarmi: sia perchè è sbagliato di principio, sia perchè ricordo con precisione che anche io pensavo queste cose.
Sappiamo tutti qual è la cultura e l'educazione che domina: è normale che le persone vi partecipino. Anch'io vorrei condividere di più con gli altri tante cose che ho imparato, ma l'unico modo di farlo, a mio avviso, è un passettino per volta, con frasi gettate qui e là. Ad esempio io ricordo a tutti che il ministero della Salute, quello ufficiale, consiglia di mangiare carne 3-4 volte a settimana, non 10, quindi io che non la mangio sono più vicina alle linee giuda di chi la mangia tutti i giorni. Il tutto detto quasi con casualità. Poi se si apre un confronto, bene: resteranno delle loro idee, ma almeno abbiam parlato.

Però ti capisco: anch'io sento spesso cose che mi fanno rabbrividire.

ps: però a me il dottor House piace. Oddio, ha anche un po' annoiato ormai, però qualche puntata l'ho vista volentieri. Dopotutto, è un telefilm. Per me rientra nel cerchio di chi si trasforma in ragno o sa volare, ecco, non gli darei più serietà di questo...
Avatar utente
luisa
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 218
Iscritto il: 22 aprile 2007, 6:00
Località:

12 marzo 2008, 11:51

Io sono del parere vivi e lascia vivere.
Io ho già ragazzi grandi, ma da noi si è sempre mangiato insieme, in cucina, dove non c'è televisione, per poter dialogare.
Abbiamo un solo televisore in salotto, non abbiamo voluto altre prese.
Il cibo è questione di educazione......anche se non sono riuscita a rendere almeno vegano qualcuno in casa mia, si predilige un menù variato nel quale ci sono sempre molte verdura e frutta, ho sempre lavorato, lavoro tutt'ora, non ho pregiudizi verso la verdura surgelata che è comunque senza conservanti, ne va solo del sapore, ma ho sempre cucinato perchè come diceva già Ippocrate il cibo sia la tua medicina.
Comunque discutere con chi la pensa in maniera diversa è come parlare con i sordi.
Buona giornata a tutti.
Avatar utente
nosiel
Newbie
Newbie
Messaggi: 27
Iscritto il: 2 giugno 2007, 6:00
Località: Piacenza

13 marzo 2008, 19:11

Sono convinto, ma non credo a torto, che non possiamo sempre chiudere gli occhi, tappare le orecchie e metterci una mano sulla bocca per non parlare. Tutti sono liberi di fare ciò che ritengono più opportuno ma la loro libertà termina quando il loro comportamento torna di danno a noi tutti ed al pianeta che ci sta ospitando. Un minimo di buona educazione nel rispetto delle più elementari leggi che dimentichiamo di applicare anche per noi! Più pulizia dell'ambiente, dell'acqua, dei cibi, dei pensieri: ci limitiamo all'igiene personale esterna ma dove è finita l'igiene collettiva universale?
Abbiamo una missione e dobbiamo essere convinti che non è una nuova moda alimentare ma è quella di:
primo, salvaguardare e tener pulito a tutti i costi questo corpo perchè è la dimora dello spirito che non merita una casa sozza ed immonda dove non riesce ad esprimersi (potrebbe anche decidere di andarsene),
secondo salvaguardare e tenere pulito questo mondo per consentire una vita normale a noi, ai nostri figli e a tutte le creature che ci stanno attorno che uccidiamo tutti i giorni con il nostro insensato comportamento. Poi ci sarà l'inevitabile. Elio
Avatar utente
arca
Veterano
Veterano
Messaggi: 980
Iscritto il: 30 luglio 2006, 6:00
Località: prov. di Siena
Contatta:

13 marzo 2008, 19:52

Sono convinto, ma non credo a torto, che non possiamo sempre chiudere gli occhi, tappare le orecchie e metterci una mano sulla bocca per non parlare. Tutti sono liberi di fare ciò che ritengono più opportuno ma la loro libertà termina quando il loro comportamento torna di danno a noi tutti ed al pianeta che ci sta ospitando. Un minimo di buona educazione nel rispetto delle più elementari leggi che dimentichiamo di applicare anche per noi! Più pulizia dell'ambiente, dell'acqua, dei cibi, dei pensieri: ci limitiamo all'igiene personale esterna ma dove è finita l'igiene collettiva universale?
Abbiamo una missione e dobbiamo essere convinti che non è una nuova moda alimentare ma è quella di:
primo, salvaguardare e tener pulito a tutti i costi questo corpo perchè è la dimora dello spirito che non merita una casa sozza ed immonda dove non riesce ad esprimersi (potrebbe anche decidere di andarsene),
secondo salvaguardare e tenere pulito questo mondo per consentire una vita normale a noi, ai nostri figli e a tutte le creature che ci stanno attorno che uccidiamo tutti i giorni con il nostro insensato comportamento.
Hai ragione Elio; è alquanto insensato pensare agli animali quando prima di tutto non ci vogliamo bene noi. Per quanto possa essere nobile il concetto di vegetarianesimo, esso non si poggia affatto sull'evitare di uccidere gli animali. Esso è nato come sistema per l'evoluzione spirituale che, in perfetta armonia con gli scritti di Ehret, prevede che solo un corpo puro può far fronte all'enorme potenza dell'energia dello spirito.
E certamente è insensato stare lì senza porre rimedio alla situazione qualunque essa sia se mina la nostra sopravvivenza; dobbiamo imparare che non ci sono gli altri a mettere a posto le cose, ma che gli altri siamo noi e che dobbiamo porre rimedio noi alle cose che non vanno.
Un vincitore è un sognatore che non si è mai arreso.

IDEALANDIA

Immagine
Avatar utente
luisa
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 218
Iscritto il: 22 aprile 2007, 6:00
Località:

14 marzo 2008, 9:11

Arca, per la prima volta non sono d'accordo con te.
Prima di tutto sono vegana pechè rispetto la vita in ogni sua forma, quindi anche quella animale e questo è senza dubbio l'inizio per innalzare anche il proprio spirito e comunque ognuno di noi è padrone di spendere la propria vita come preferisce, inoltre sostengo sempre che la verità in senso assoluto non la possiede nessuno, l'umiltà del dubbio evita l'arroganza e distende i rapporti.
Quindi evviva la dieta di Ehret ma senza alcuna imposizione o polemica.
Ciao a tutti.
Avatar utente
arca
Veterano
Veterano
Messaggi: 980
Iscritto il: 30 luglio 2006, 6:00
Località: prov. di Siena
Contatta:

14 marzo 2008, 10:26

Credo che tu, Luisa, non abbia letto bene ciò che ho scritto: non n'è alcuna imposizione o polemica; stavo esprimendo il mio punto di vista e non stavo imponendo niente a nessuno, fermo restante che quando esprimo il mio punto di vista devo anche essere certo di ciò che penso altrimenti mentirei a me stesso, per cui questo fatto di mettere il dubbio dappertutto mi sembra tanto un fatto che tende a far perdere i riferimenti alle persone.
Ciò non significa che ciò che qualcuno esprime debba essere obbligatoriamente vero, ma quando lo esprime deve essere certo di quello in cui crede; mica siamo dei robot.

Questa è la verità: credere in cosa si pensa, altrimenti non ci muoviamo mai da dove siamo.
Un vincitore è un sognatore che non si è mai arreso.

IDEALANDIA

Immagine
Avatar utente
luisa
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 218
Iscritto il: 22 aprile 2007, 6:00
Località:

14 marzo 2008, 12:28

Arca, ho capito perfettamente, ti chiedo scusa se ti sono sembrata villana, non volevo polemizzare con te (fra l'altro scrivi sempre cose molto giuste ed in maniera garbata) anch'io volevo solo esprimere il mio parere, dialogare dissentendo eventualmente come farebbero due amici senza imporre all'altro il proprio pensiero.
Buona giornata.
Avatar utente
arca
Veterano
Veterano
Messaggi: 980
Iscritto il: 30 luglio 2006, 6:00
Località: prov. di Siena
Contatta:

14 marzo 2008, 16:12

Ma figurati, carissima. Erano solo opinioni, punti di vista. :D
Un vincitore è un sognatore che non si è mai arreso.

IDEALANDIA

Immagine
Avatar utente
corvino72
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 127
Iscritto il: 21 novembre 2006, 6:00
Località: Arcore

19 marzo 2008, 19:51

Ginevra ha scritto:AIUTO...SALVATEMI!!!! :(

Ore 8.30 inizio giornata lavorativa....

argomenti tra colleghe di buon mattino:

Si comincia parlando dell'osso buco di quanto è delizioso e questa sera per cena la mia collega se ne fa una scorpacciata...dopo un antipasto a base di prosciutto crudo e salame fatto in casa da maiali uccisi dal caro babbo.....poverini però....è la vita....dimenticavo un pò di verdura surgelata (è così pratica non si lava nemmeno) e alla fine....il tiramisù

All'altra mia collega l'osso buco non piace tanto però effettivamente fa tanto bene...vorrà dire che lo prepara per il piccolo(1 emezzo) perchè fa tanto bene...anche se comunque già gli prepara le cervella per farlo crescere sano( è nato con problemi seri e ha passato tutto l'inverno con antibiotici)....ovviamente il tutto cotto nel forno a microonde....

Mangiando tutte queste delizie si guarda ovviamente il dott. House che è tanto bravo!!!!!!
Vi prego ho bisogno di sentire che non tutto il mondo va così....
Le mie idee e il mio modo di mangiare ormai ho imparato a tenerlo per me
poichè anche se invidiano la mia linea mi considerano un po malaticcia troopo magra una persona in realta...una personna sana deve essere bella ciccia....va bene...non importa io vado per la mia strada...un saluto a tutti e grazie per avermi ascoltato

Alla prossima ciao
Ginevra :wink:
Discorsi di questo genere ne sento quasi ogni giorno, in svariate occasioni di lavoro, in famiglia e in televisione.
L'unica cosa che mi ritorna in mente è quella frase che Luciano mi scrisse QUI.

Mi riferisco alla frase
luciano ha scritto:Se tu fossi nell'inferno di Dante, vedresti i diavoli al lavoro che propinano atroci sofferenze ai dannati. Non ti verrebbe da prendertela tanto per quello che i diavoli stanno facendo. E' normale, quello è il posto giusto per fare quelle cose, e se vuoi convertirlo in un paradiso, sarà meglio che agisci senza farti prendere dalle emozioni negative.

Bene, siamo sulla terra, sei all'Inferno! :twisted:
E' normale che facciano e dicano quelle cose! Sta a noi farlo diventare qualcosa di meglio, e avremo più probabilità di farcela meno ci lasciamo andare alle emozioni negative che solo rallentano il nostro progresso verso la perfetta salute fisica e spirituale.
Rispondi
  • Informazione