datteri & Co

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante.

Moderatore: luciano

smilla
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 100
Iscritto il: 23 settembre 2008, 6:00
Località: milano

5 novembre 2008, 18:18

scusate ma voi, quando mangiate i datteri o in generale la frutta essiccata (albicocche, fichi secchi), quanti me mangiate?
xavier
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 386
Iscritto il: 30 marzo 2008, 6:00
Località: Udine - Italia
Contatta:

5 novembre 2008, 19:40

Dipende...a volte pranzo o ceno solo con quello...x esempio oggi ho mangiato a pranzo una confezione di fichi secchi da 400g...al naturale senza additivi strani..ottimi! Oppure a volte datteri naturali, + o - la stessa quantitá...e se a volte voglio fare uno spuntino, mi mangio una confezione da 250g di uva passa o datteri..le prugne secche mi fanno schifo! Sembrano caramelle nauseanti...
smilla
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 100
Iscritto il: 23 settembre 2008, 6:00
Località: milano

5 novembre 2008, 22:00

ah, allora ci siamo... io ne mangio circa mezza confezione da 250 gr per merenda (trattenendomi) e mi sentivo una stramangiona. qualche giorno fa qualcuno diceva che dopo 250 gr stava male...
xavier
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 386
Iscritto il: 30 marzo 2008, 6:00
Località: Udine - Italia
Contatta:

5 novembre 2008, 22:55

Io ne mangerei sempre fino a esplodere, ma ovviamente mi trattengo...con 400g circa mi sazio senza esagerare...a volte anche 500g mangio, di datteri..troppo buoni!! Qua a Barcellona trovo datteri al naturale solo x 3.90 euro al kilo! Un affare! E ora che arriva il Natale trovo anche fichi secchi a buon prezzo. Meglio aproffittare quindi. E poi adoro troppo il sapore degli zuccheri concentrati di questi frutti, anche dell'uvetta.... :D :D :D
Cosí mi assicuro sempre anche un regolare appuntamento in bagno! :D :D
smilla
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 100
Iscritto il: 23 settembre 2008, 6:00
Località: milano

6 novembre 2008, 9:09

anch'io li adoro... e anche le albicocche essiccate (che qui costano quasi 6 euro la confezione da 250 gr!). domandina: quando mangi tanti datteri, non ti viene quella specie di euforia da troppi zuccheri? a me sì e la riconduco (magari sbagliando) a un innalzamento esagerato della glicemia...
Avatar utente
sibillina
Veterano
Veterano
Messaggi: 811
Iscritto il: 28 maggio 2008, 6:00
Località: lugano

6 novembre 2008, 9:23

L'innalzamento esagerato della glicemia che sintomi dà? 8O
euforia?


anche io mangio tanta frutta secca: fichi, uvetta noci e nocciole e non mi fermerei mai...

Ma non so se è bene pranzare cosi', mi pare di aver letto qualcosa che ha scritto Luciano in proposito...
Tutto è difficile prima di essere semplice.
Thomas Fuller
smilla
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 100
Iscritto il: 23 settembre 2008, 6:00
Località: milano

6 novembre 2008, 11:00

sì, anche un po' di agitazione, talvolta battiti accelerati.
luciano diceva che, come spiega ehret nel libro, la frutta secca, come nocciole e mandorle, contengono molte proteine (e grassi) e quindi la loro assunzione va limitata.
xavier
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 386
Iscritto il: 30 marzo 2008, 6:00
Località: Udine - Italia
Contatta:

6 novembre 2008, 13:59

A me + che uforia mi fa venire un pó di battito cardiaco accellerato a volte...magari gli zuccheri concentrati della frutta scatenano qualcosa, magari una eccessiva disintossicazione....io frutta secca come noci o mandorle ecc...la mangio solo con verdure come insalate o verdura cotta! é strabuona insieme alle verdure...ovviamente mai + di 50g circa...
Qua come prezzi son meglio, + economici...le albicocche secche da 250g le trovo x quasi 2 euro, mentre i fichi secchi da 400g x 1.70 euro...
Anche frutta fresca a buoni prezzi! :D :D :D
Cmq visto che é frutta non credo faccia male riguardo la glicemia...magari se erano zuccheri da dolci o robe cosí si..ma gli zuccheri della frutta non credo..boh, magari sbaglio..
Avatar utente
luisa
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 218
Iscritto il: 22 aprile 2007, 6:00
Località:

6 novembre 2008, 14:58

anch'io adoro la frutta essicata, soprattutto i datteri. Ne compero biologici e senza zuccheri aggiunti, purtroppo non resisto nel giro di un paio di giorni me li mangio tutti.
Sto bene, non mi danno alcun fastidio....per la glicemia, sono senz'altro meglio i datteri di una merendina o di una lattina di coca cola
Avatar utente
mauropud
Veterano
Veterano
Messaggi: 2001
Iscritto il: 22 luglio 2006, 6:00
Località: Milton Keynes

6 novembre 2008, 15:07

Io in questo periodo mangio datteri + noci brasiliane per pranzo (mezz'ora dopo aver mangiato 4-5 pere). Mi porto 8 datteri + 26-30 noci brasiliane in un barattolo di vetro. Mangio prima i datteri con parte delle noci e poi le restanti noci da sole mezz'ora/un'ora dopo.
Non ho nessun sintomo particolare dopo aver mangiato i datteri con le noci. Una cosa da dire e' che questa roba mi riempie moolto piu' che le 3 banane che mi mangiavo prima al posto della frutta secca.
Di fatto ho adottato questo regime per eliminare frutti troppo trattati come le banane! :)
Saluti
Mauro
"Ho avuto un´ottima istruzione. Ci sono voluti anni per liberarmene." (anonimo?)
"How can I tell that the road signed to hell doesn´t lead up to heaven?" (Peter Hammill)
Avatar utente
sibillina
Veterano
Veterano
Messaggi: 811
Iscritto il: 28 maggio 2008, 6:00
Località: lugano

6 novembre 2008, 15:10

Caspita Mauro, che bel pranzone! E quante calorie sono 8O ?

E' vero, le banane sono parecchio trattate pero' qui si trovano anche bio...
Tutto è difficile prima di essere semplice.
Thomas Fuller
Avatar utente
syncster
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 377
Iscritto il: 12 gennaio 2007, 6:00
Località: Trento

6 novembre 2008, 16:06

allora per la storia della glicemia c'è da puntualizzare un paio di cose.

Il fruttosio che contiene la frutta come tutti sanno ha un indice glicemico basso. Cosa vuol dire questo? Vuol dire che quanto assumiamo questo zucchero il pancreas non viene stimolato per produrre insulina; quindi l'insulina non interviene per regolarizzare il livello di zucchero nel torrente circolatorio, ok?

allora qualcuno si domanderà se la frutta a questo punto fa male..no!
perche la frutta non contiene solo fruttosio ma è un insieme di elementi e sostanze (che alcune non sono neancora state scoperte) che equilibrano tutto..il punto è di assumere FRUTTA che sia presente in natura e secondo la mia opinione limitare tutte quelle varianti manipolate come può essere la frutta essicata, non che non faccia bene.

Un'altra cosa che vorrei sottolineare è quando ci si abbuffa di frutta per compensare eventuali crisi di astinenza da fariancei e quant'altro;ecco secondo me questo è un comportamento sbagliato da evitare

quasi un anno fa mi ricordo quanti datteri mangiavo, erano veramente tanti, mi paicevano tantissimo,ora non ne sento piu il bisogno, anzi non mi attirano piu come una volta..dico questo perche piu avanti si va con la dieta e piu il corpo richiede cosa ha veramente bisogno..ciao
Il parere della maggioranza non può essere che l'espressione dell'incompetenza. Réné Guénon
smilla
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 100
Iscritto il: 23 settembre 2008, 6:00
Località: milano

6 novembre 2008, 17:10

syncster ha scritto:allora per la storia della glicemia c'è da puntualizzare un paio di cose.

Il fruttosio che contiene la frutta come tutti sanno ha un indice glicemico basso. Cosa vuol dire questo? Vuol dire che quanto assumiamo questo zucchero il pancreas non viene stimolato per produrre insulina; quindi l'insulina non interviene per regolarizzare il livello di zucchero nel torrente circolatorio, ok?

allora qualcuno si domanderà se la frutta a questo punto fa male..no!
perche la frutta non contiene solo fruttosio ma è un insieme di elementi e sostanze (che alcune non sono neancora state scoperte) che equilibrano tutto..il punto è di assumere FRUTTA che sia presente in natura e secondo la mia opinione limitare tutte quelle varianti manipolate come può essere la frutta essicata, non che non faccia bene.
è vero. meglio scegliere la frutta fresca. ma penso anche che sia meglio mangiare datteri (che un po' comunque scatenano l'insulina, perchè il loro carico glicemico è alto, anche se l'effetto è limitato dalla presenza di fibre ecc) rispetto a una merendina o pane e nutella. e su questo credo che ormai siamo tutti d'accordo (sul forum, intendo!)
syncster ha scritto:Un'altra cosa che vorrei sottolineare è quando ci si abbuffa di frutta per compensare eventuali crisi di astinenza da fariancei e quant'altro;ecco secondo me questo è un comportamento sbagliato da evitare

quasi un anno fa mi ricordo quanti datteri mangiavo, erano veramente tanti, mi paicevano tantissimo,ora non ne sento piu il bisogno, anzi non mi attirano piu come una volta..dico questo perche piu avanti si va con la dieta e piu il corpo richiede cosa ha veramente bisogno..ciao
concordo assolutamente. anche la quantità gioca un ruolo fondamentale. il fatto è che, nel mio caso (ma dai messaggi ho capito che probabilmente non sono la sola), scegliendo di intraprendere una strada verso l'ehretismo e di abbandonare la vecchia (mangiare poco di tutto), mi sono trovata ad avere un nuovo atteggiamento nei confronti del cibo: non mi sazio con una banana, ma devo mangiarne tre! e un pacchetto di datteri mi fanno un baffo...(infatti non solo calata nemmeno di un etto ma anzi, ho preso un chilo). la mia speranza è proprio che ad un certo punto questo meccanismo si arresti. so che ogni caso è a sè, ma tu dopo quanto ti sei "regolato"?
Avatar utente
luisa
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 218
Iscritto il: 22 aprile 2007, 6:00
Località:

6 novembre 2008, 17:48

non sono d'accordo nel chiamare manipolata la frutta essicata. E' un modo antichissimo e naturale di consumarla inoltre si arricchisce di zuccheri che la rendono più nutriente e se non sbaglio Ehret la consiglia. Datteri e uva.
Avatar utente
syncster
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 377
Iscritto il: 12 gennaio 2007, 6:00
Località: Trento

6 novembre 2008, 19:54

smilla calcola che sarà passato un anno dall'ultima volta che ho mangiao datteri in gran quantità (ne mangiavo una confezione intera)



non sono d'accordo nel chiamare manipolata la frutta essicata. E' un modo antichissimo e naturale di consumarla inoltre si arricchisce di zuccheri che la rendono più nutriente e se non sbaglio Ehret la consiglia. Datteri e uva
bè che sia antichissimo non vuol dire niente..anche nel paleolitico l'uomo mangiava la carne; seguendo la tua logica dovrebbe essere l'alimento adatto alla dieta dell'uomo ma non lo è, almeno per me..


che la rendono piu nutriente non penso proprio..non è che si arrichisce di zuccheri ma sono piu concentrati togliendo ovviamente l'acqua..quindi si tende ad assumerne di piu rispetto a quella fresca con un introito di zuccheri molto maggiore

p.s. per manipolata si intende qualcosa a cui è stata modificata la sua struttura e composizione originaria per mezzo dell'intervento dell'uomo..mi pare che la frutta essicata rientri in questi parametri
Il parere della maggioranza non può essere che l'espressione dell'incompetenza. Réné Guénon
Rispondi
  • Informazione