Acqua tiepida e limone alla mattina.. una variante sul tema

La pulizia dell'intestino è uno dei punti cardine per raggiungere la salute perfetta. Quindi chi ritiene di conoscere una pratica valida a questo scopo può proporla qui.

Moderatore: luciano

Rispondi
Avatar utente
Felix
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 417
Iscritto il: 25 settembre 2008, 6:00
Località:

12 novembre 2008, 13:20

Ieri ho recuperato una busta di semi di psillio che avevo comprato mesi fa

E stamattina ho provato a fare una variante sul tema riguardo al solito bicchiere di acqua tiepida e limone..

Ho fatto un infuso di psillio lasciando una decina di minuti bollire i semi in modo che creassero la mucillaggine... poi ho lasciato raffreddare un po, ho messo zucchero di canna e spremuto il mezzo limone...

ottima cosa.. mi ha tirato via un bel po di roba..

se può esservi d'aiuto.. volendo si può migliorare il gusto magari aggiungedoci del succo d'arancia (solo dopo aver riscaldato la mucillaggine.. e non durante altrimenti il calore distrugge le vitamine)
Avatar utente
Giangi
Newbie
Newbie
Messaggi: 16
Iscritto il: 14 luglio 2008, 6:00
Località:

12 novembre 2008, 18:28

Ciao Felix, scusa dove lo si trova il Psillo ?
E' usabile anche per altre cose?
Avatar utente
Felix
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 417
Iscritto il: 25 settembre 2008, 6:00
Località:

12 novembre 2008, 18:32

Lo trovi in erboristeria


La mucillagine fortemente idrofila dello psillio assorbe facilmente acqua con un indice di rigonfiamento notevole, il gel che si forma aumenta il volume della massa fecale ne ammorbidisce il contenuto, stimola la peristalsi intestinale facilitando lo svuotamento. Bisogna assumere lo psillio con molta acqua in caso contrario assorbe quella presente nell’intestino, con il risultato di provocare secchezza e anche stitichezza. La mucillagine, ha inoltre proprietà antinfiammatorie e lenitive sulla mucosa, è quindi indicata nelle coliti e nel colon irritabile. E’ stato osservato un buon effetto anche sulla diarrea. Dalla commissione E 1989 i semi di psillio sono indicati come adiuvanti nelle diarre di varia origine. In queso caso va assunto senza acqua in quanto deve assorbire i liquidi in eccesso, presenti nell’intestino. La presenza di iridoidi aumenta l’attività antinfiammatoria intestinale.
Alcuni studi lo segnalano come ipoglicemizzante con effetto metabolico, anche se sconsigliato nel diabete insulinodipendente in quanto riduce l’effetto dell’insulina. L’effetto ipocolesterolemizzante è stata confermata da diversi studi.

http://www.santamariadelgisolo.it/prodotto1_psillo.htm
Avatar utente
Giangi
Newbie
Newbie
Messaggi: 16
Iscritto il: 14 luglio 2008, 6:00
Località:

12 novembre 2008, 20:44

Grazie per l'esauriente spiegazione! :D
Domani guardo se lo trovo .
Avatar utente
arjs
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 53
Iscritto il: 10 settembre 2007, 6:00
Località: padova

11 agosto 2009, 17:13

8O caspita usavo il psillio non nel modo corretto ... ma si deve far bollire allora?? credevo bastasse lasciarlo in ammollo ... forse per quello non funzionava? :-)
BUONE COSE A TUTTI
Rispondi
  • Informazione