clamidia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
bibifil
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 75
Iscritto il: 2 marzo 2008, 6:00
Località: Cosenza

Buongiorno....intanto ti consiglio di accertarti che sia davvero Clamidia....potrebbe essere un eliminazione di colle/muco per esempio.......poi che tipo di alimentazione fai e da quando ? Che stile di vita? Hai dato pochi elementi per poter valutare il tuo terreno....considera che il nostro consiglio è dato da esperienza e letture quindi incomincia anche tu a documentarti a voler sapere come funzioni...le tue intuizioni saranno quelle giuste....Buon anno :D
Le persone possono dubitare di ciò che dici, ma crederanno a ciò che fai....
Avatar utente
bibifil
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 75
Iscritto il: 2 marzo 2008, 6:00
Località: Cosenza

Beh, certo la tua alimentazione è davvero sbagliata....devi cominciare da questo....il tuo corpo ha cercato un sistema per eliminare, non lo bloccare ma conduci una vita sana. Elimina immediatamente gli zuccheri e tutti i raffinati cibati di sola frutta e verdura, magari con gradualità. Al mattino comincia con te verde e pane di segale tostato con purea di frutta spalmata sopra fatta da te senza zuccheri aggiunti. poi se senti fame solo frutta fino a pranzo, il pranzo sarà di semi integrali più verdura...ancora frutta fino a cena e la cena la farai con una proteina e tanta verdura. Questa è una transizione, giusto per fare le cose in modo graduale. Poi pian piano togli il pasto di mezzogiorno e lo sostituisci con la frutta e togli la cena che sostituirai o con la frutta o con tanta verdura...mi raccomando la gradualita. Bevi tanto a distanza dei pasti....Questo è molto generico ma di certo avrai miglioramenti. Smetti subito di mangiare quelle schifezze è davvero spazzatura....Ma hai letto il libro? Leggi anche Sugar Blues di Willy Dufty lo trovi su macro così ti rendi conto cosa fa lo zucchero.Prendi la tua vita nelle mani....ti stai uccidendo. :cry:
Le persone possono dubitare di ciò che dici, ma crederanno a ciò che fai....
Avatar utente
parider
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 346
Iscritto il: 28 ottobre 2007, 5:00
Località: Provincia di Milano

Effettivamente mangiare peggio di così è pressochè impossibile, io non mangiavo così neanche quando non avevo alcuna consapevolezza alimentare.
La farina bianca, lo zucchero e i latticini sono le cose peggiori, forse peggiori pure di carne e pesce.
Queste cose in verità dovresti eliminarle subito, sostituendo la farina bianca con farininacei integrali biologici o ancora meglio con cereali in chicco.
Se l'ha fatto l'uomo, non mangiarlo!
Avatar utente
betula
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 352
Iscritto il: 21 aprile 2008, 6:00
Località:

Dammi un pò di tempo e vedo se riesco a trovare qualcosa....
Avatar utente
Cosmonauta
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 555
Iscritto il: 29 gennaio 2008, 6:00
Località: Este

Ciao,

sinceramente non capisco perchè ti stai infliggendo tutto stò male.
Voglio dire, il casino che stai facendo con la transizione ti sta solo stressando e non ti porta a niente.
A questo punto non è meglio che torni ad essere onnivoro e rilassato?
Ci rifletti un po' su e poi quando sei convinto ricominci a togliere qualcosa piano piano senza fretta.

Il nostro palato va rieducato un po' alla volta sennò si ribella.
Boh, vedi tu. :D
"I veri piaceri della buona tavola sono quelli del surfista"
" Non siamo soli...ma stelle"
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13298
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

simonrm ha scritto:....studio da oltre 10 anni medicina , biologia e medicine alternative....
In che modo studi, sei autodidatta o frequenti l'università?
Avatar utente
bibifil
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 75
Iscritto il: 2 marzo 2008, 6:00
Località: Cosenza

Buongiorno....Si anche io sono convinta che è inutile imporsi qualcosa perchè si sortisce l'effetto contrario....bisogna prendere consapevolezza e questo avviene quando meno te l'aspetti....continua a stimolarti con noi, e con le letture appropriate....non darti fretta....prendi tutto con serenità... (il libro che ti ho consigliato è una vera terapia per liberarti dello zucchero) un aiuto potrebbe dartelo la corsa....non hai idea ...una corsa fisiologica che serve a bassare il cortisolo quindi lo stress, a stimolare le tue endorfine e ad equilibrare il centro della fame nell'ipotalamo....comincia piano e quando senti la voglia in te, VAI...può essere oggi o domani...non importa...rispetta la tua fisiologia e i tuoi tempi. Altra cosa che puoi fare è la respirazione addominale, 20 minuti al mattino e ritorni in te stesso e incominci a sfruttare la comunicazione di ciò che sei diventato e di quesllo che sei realmente che eri prima dell'incarnazione...e quindi incomincerai a sentire te stesso, e capirai cos'è giusto per te...sfrutterai il tuo potenziale nascosto dallo zucchero e dalle schifezze varie....ed un bel giorno la grande rinascita...prenderai la tua vita in mano, e le darai dignità...apprezzerai tutto ciò che fai e con grande entusiasmo amerai la vita, la natura e tutti i suoi frutti, e solo quelli, senza manipolazioni, amerai tutto ciò che è semplice e naturale. Tutto quello che ora sembra una montagna diventerà una estesa prateria e tu ci correrai sopra a piedi nudi respirando con i tuoi polmoni ormai liberi da tutto e tutti...Abbi fiducia in te, sei potente e se ci credi realmente tutto ciò che ti ho scritto diventera la tua vita. Te lo dice una che aveva toccato il fondo e sono 8 anni che godo di ogni istante anche quello brutto, anzi forse proprio quello...Grande felicità ed ottima vita.... :)
Le persone possono dubitare di ciò che dici, ma crederanno a ciò che fai....
Avatar utente
betula
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 352
Iscritto il: 21 aprile 2008, 6:00
Località:

Però scusa... sei davvero sicuro che quell'orgia di carboidrati possa essere per te fonte di appagamento psicologico?
Oppure non potrebbe essere che, essendo pieno di candida, stai semplicemente rispondendo alle stimolazioni chimiche delle esigenze nutritive di questo fungo?
Avatar utente
Cosmonauta
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 555
Iscritto il: 29 gennaio 2008, 6:00
Località: Este

betula ha scritto: Oppure non potrebbe essere che, essendo pieno di candida, stai semplicemente rispondendo alle stimolazioni chimiche delle esigenze nutritive di questo fungo?
Anch'io penso che questo incida molto.
"I veri piaceri della buona tavola sono quelli del surfista"
" Non siamo soli...ma stelle"
rebelyell
Newbie
Newbie
Messaggi: 15
Iscritto il: 25 aprile 2008, 6:00
Località: prov. Como

dato che queste debolezze pervadono al maggior parte degli apprendisti ehretisti, posso chiederti chi fa la spesa in casa? vivi da solo?

per quanto mi riguarda, non avendo padronanza del locale "cucina", quest'ultimo è pieno di tentazioni.
Se decidi tu come riempire il refrigeratore, o quantomeno hai voce in capitolo, inizia a non comprare più certi alimenti!
Se non ci sono non li mangi!

Mi riferisco quindi ai latticini e alla pasta.
I primi eliminali. Io ogni tanto mi concedo ricotte fresche di capra.
Riguardo la pasta, compra quelle di kamut/farro. Sicuramente meno dannose... e forse pure più buone.

Ti devi imporre gradualmente... io me la sto prendendo comoda, ma pizza salumi e latticini li ho tolti subito quasi completamente.
Rispondi
  • Informazione