clisteri al caffè o depurazione del fegato?

La dieta di per sé, disintossica ed elimina il muco. Rimedi naturali possono facilitare il percorso.

Moderatore: luciano

Rispondi
Avatar utente
superanima
Newbie
Newbie
Messaggi: 7
Iscritto il: 2 giugno 2008, 6:00
Località:

16 giugno 2009, 22:11

Salve a tutti,
seguo le indicazioni del dottor Ehret da un po di tempo ormai, ho smesso di fumare circa un anno e mezzo fa e poco dopo ho cominciato a combattere contro carne latticini e farine varie, con risultati molto incoraggianti.

Adesso vorrei fare la disintossicazione del fegato, ultimamente infatti lo sento molto "sotto pressione" e vorrei provare a dargli un po di sollievo.

Non ho mai fatto clisteri al caffé, e nemmeno la cura della dottoressa Clark con il sali di Epsom, esiste un ordine corretto col quale intrapendere queste due terapie?

Pensavo di fare da questa sera due clisteri al bicarbonato, poi uno al caffè, e domenica cominciare la terapia Clark che andrei a terminare il lunedì.. ma non vorrei sbagliarmi, magari un clistere al caffé metterebbe in crisi un fegato intasato di calcoli, e sarebbe meglio fare prima la cura Clark e poi il clistere al caffé!

che ne pensate?
Avatar utente
braveheart
Veterano
Veterano
Messaggi: 806
Iscritto il: 29 aprile 2008, 6:00
Località: prov. Como
Contatta:

16 giugno 2009, 22:31

Ciao superanima :)
superanima ha scritto:.. e sarebbe meglio fare prima la cura Clark e poi il clistere al caffé!

che ne pensate?
Esatto !
Un' utente del forum aveva postato proprio questa esperienza, dato che dopo la pulizia del fegato i dotti biliari restano "dilatati" ancora per qualche giorno e con un bel clistere di caffe' si stimola la fuoriuscita degli ultimi calcoli biliari .

Io ho provato qualche mese fa e confermo :wink:
"Sta a ciascuno di noi scegliere se abbandonare la Terra e porre le nostre speranze in un'arca di Noe' spaziale o convertire la Terra nel paradiso terrestre che era in origine."
M. Fukuoka
Avatar utente
superanima
Newbie
Newbie
Messaggi: 7
Iscritto il: 2 giugno 2008, 6:00
Località:

17 giugno 2009, 9:53

Ho cercato i sali inglesi, in farmacia mi hanno dato delle bustine di Magnesio Solfato F.U., della ditta Marco Viti farmaceutici... va bene per la cura Clark?
---------EDIT---------
Ho controllato su wikipedia,
Il solfato di magnesio viene anche chiamato sale inglese, o Epsom Salt nei paesi anglosassoni, e costituisce un eptaidrato.
Avatar utente
braveheart
Veterano
Veterano
Messaggi: 806
Iscritto il: 29 aprile 2008, 6:00
Località: prov. Como
Contatta:

17 giugno 2009, 23:31

Sono proprio quelli, vai tranqui :)

..comunque se n'è gia' parlato parecchio nel forum, se cerchi sulla "depurazione del fegato" ci trovi di tutto e di piu' :wink:
"Sta a ciascuno di noi scegliere se abbandonare la Terra e porre le nostre speranze in un'arca di Noe' spaziale o convertire la Terra nel paradiso terrestre che era in origine."
M. Fukuoka
Rispondi
  • Informazione