digiuno aiuto

Il digiuno è un argomento interessante e importante e uno strumento che va al di là di quanto attualmente si conosce a riguardo.

Moderatore: luciano

foggiankit

salve a tutti,questo è il mio primo digiuno,oggi sono arrivato al 7 giorno senza toccare cibo,non e stato dificile,ora mi chiedo io,è possibile che dall'ultimo pasto,ovvero 8 giorni fa ancora oggi esce qualcosa?che strano,sono andato al bagno il giorno 1,conseguenza della sera prima e ancora oggi mi è venuto da andare al bagno.(non so se posso descriverlo per motivi di buon gusto).comunque lo sto facendo a scopo dimagrante,sono passato per ora da 112 a 103 in 6 giorni,invece oggi ho perso pochissimo,puo essere colpa del fatto che ho bevuto poca acqua?sono un soggetto spesso che tende a disidratarsi perchè bevo poca acqua,certe volte non la bevo proprio.come sintomi per i primi giorni sono stato debole,invece ora per quanto riguarda i muscoli non sento niente,solo un continuo fastidio allo stomaco e dolore lieve al fegato che si è ingrossato.ho omesso che vorrei perdere il piu grasso possibile,mi mancano ancora 25 chili.e intendo andare avanti per le lunghe se necessario.ora nel dubbio vado a bere un pò d'acqua.
spero in una vostra risposta.


La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Avatar utente
whitcher
Newbie
Newbie
Messaggi: 28
Iscritto il: 18 novembre 2008, 6:00
Località: Provincia Verona

Ciao Foggiankit!
Sembri me quando ho iniziato, pesavo 105kg ora dopo più di due anni il peso si è stabilizzato a 77kg.
Non ti fare scrupoli quando posti, con Noi puoi parlare di cose che con altri, perfino con i famigliari risultano problematici.
Ad esempio i clisteri sono le basi quando si fa un digiuno così lungo, non menzioni se ne usi, in "digiuno razionale" è tutto dettagliato e nulla lasciato al caso, ad esempio come intendi concluderlo(cosa mangerai?).
Rileggi il libro se hai dei dubbi.
Comunque per perdere peso ci vuole la transizione (devi Magnà) col digiuno è diverso e più sofisticato... serve a sciogliere muco antico.
Pulisci il colon a fondo

Non stupirti di cosa uscirà da lì... 8O 8O
Conosci te stesso! (Talete)
mirialu
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 389
Iscritto il: 21 dicembre 2009, 6:00
Località: mantova

Volevo sapere ma un digiuno cosi' lungo solo con acqua può compromettere i reni per via dei chetoni? Scusate sono interessata perchè avendo paura delle conseguenze faccio come inizio brevi digiuni con centrifughe di frutta e verdure se mi spiegate meglio cosa succede al corpo in 8 gg. di sola acqua ve ne sarei grata.Ciao
miria
Avatar utente
Sephirosu
Newbie
Newbie
Messaggi: 30
Iscritto il: 27 marzo 2010, 5:00
Località:

Non succede nulla, gli organi smettono di lavorare e il corpo si dedica al processo di pulizia, il tubo digerente si trasforma in un apparato di eliminazione, le tossine iniziano a transitare nel sangue per poi essere eliminate nei filtri fisiologici, i reni.
Il digiuno di per se, se fatto bene non fa male, è la ripresa alimentare la prova più dura.
La medicina convenzionale è una grossa vaccata, non dare retta ai "corpi chetonici", ne sanno meno di noi in verità.
Per fare un digiuno di 8 giorni è meglio se inizi per gradi, abituandoti, inizia con un digiuno di 36 ore, poi estendilo a 2-3 giorni, quando ti senti pronta fai una settimana, ricorda che è meglio se l'intestino sia pulito con un clistere prima di iniziare un digiuno, e ricorda sempre, quando si interrompe, il primo pasto deve essere a effetto lassativo, è importantissimo, mangia quei cibi che hai scoperto essere più lassativi per il tuo fisico ;)
Avatar utente
curiosoboy
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 275
Iscritto il: 12 gennaio 2009, 6:00
Località: Napoli

Il D-beta-idrossibutirrato, il principale corpo chetonico prodotto da un organismo a digiuno, sostituisce il glucosio come carburante principale per il cervello, riducendo la sintesi di glucosio dal fegato e dal rene e permettendo, in tal modo il risparmio dei precursori, gli aminoacidi di origine muscolare.

http://www.digiuno.it/articolo.php?id=10
Eppure il vento soffia ancora :)
mirialu
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 389
Iscritto il: 21 dicembre 2009, 6:00
Località: mantova

Voglio provare un digiuno di 3 giorni solo con acqua conoscete qualche trucco per ignorare o tenere calma la fame?Penso di fare respirazione yoga nei momenti di crisi.Ciao
miria
Avatar utente
Sephirosu
Newbie
Newbie
Messaggi: 30
Iscritto il: 27 marzo 2010, 5:00
Località:

Puoi concederti una limonata, ci può stare in un digiuno, per quanto riguarda la fame psicologica. Per la debolezza che potrebbe sopraggiungere: alcuni traggono giovamento da un lavoro deciso e ben articolato, altri invece da un bel riposo, a volte è meglio stendersi se ne hai l'opportunità, mi raccomando alzati lentamente per evitare giramenti ti testa!!!
Mai provato la meditazione [penso D:] ma credo che aiuterebbe sicuramente.
foggiankit

grazie delle risposte,oggi mi sto per inoltrare al 10 giorno,la fame a dir la verità non l'ho mai sentita,questione di determinazione e credenza nel digiuno.le feci sono di colore nero scuro tendente al marrone ma mi sono rassenerato perchè ho capito che è normale,veramente come dite voi ho iniziato per gradi,poco tempo fa ho fatto digiuni per provare di 2 e 4 giorni.per la ripresa ho intenzione di reiniziare a mangiare molto ma molto lentamente,per gradi ovvio,almeno di una durata e mezzo del periodo del digiuno,che non so fino a quanto tempo continuerò,ho deciso di continuare fino a quando averò perso tutta o quasi la massa grassa.penso che 30 giorni bastino.volevo chiedervi se è possibile o tipo l grasso e la definizione muscolare del corpo arriva fino ad un certo punto?poi volevo sapere se si puo fare un unico strappo,perchè l'1 maggio ho una cena davvero molto importante che è spuntata all'ultimo e non posso assolutamente saltare.ovviamente dopo l'1 di nuovo a bere solo acqua,che mi consigliate?so che è assolutamente proibito interrompere bruscamente,non si può trovare una soluzione?chiaramente è da escludere l'emesi,vi prego aiutatemi.non c'e una soluzione?anche drastica.sono proprio sfigato lo so
Yngwie79
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 142
Iscritto il: 16 novembre 2009, 6:00
Località: Roma

7 giorni senza toccare cibo? Da quanto tempo segui Ehret oppure da quanto ti alimenti con cibo sano?

In più vorresti fare uno sgarro tra qualche giorno?

Non si scherza su queste cose perché si rischia di farsi molto male.

Inoltre come me sei partito dai 100 e più kg quindi i cambiamenti devono essere fatti con calma.

Ragazzi un po di buon senso.
Sono il padrone del mio destino, sono il capitano della mia anima.
foggiankit

lo so,la mia è una circostanza un po strana e particolare,voi del forum che mi consigliereste?signr.Yngwie79 noto nella sua firma la citazione di Mandela nel film Invictus,deduco che lei è un rugbysta forse,lo sono anche io bene la mia alimentazione è da rugbysta,diciamo un pò pesante,mi differenzia solo il fatto che non bevo e non fumo.come da sportivo che si rispetta
Yngwie79
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 142
Iscritto il: 16 novembre 2009, 6:00
Località: Roma

No no non son un rugbista, non ho visto Invictus. La frase credo che sia di W.E. Henley.
Al massimo andavo in bicicletta con quelli di Bicisport a Foggia.

Cmq questa è solo la mia opinione e cioè che quello che stai facendo è folle. Forse mi sono perso qualcosa della tua presentazione e quindi le mie considerazioni sono sbagliate (mi auguro).
Tu dici di voler arrivare a 30 giorni in questo modo? Dici di voler fare un piccolo sgarro dopo aver digiunato 10 giorni? Mangiando quello che mangeranno gli altri alla cena? Ehret non ha mai detto di fare queste cose. Ma soprattutto per quanto mi riguarda lo trovo pericolosissimo.
Su queste cose non si scherza.

Non esistono circostanze strane o particolari che a mio avviso possono giustificare una cosa del genere.

PS : da quanto segui Ehret o per lo meno da quanto hai iniziato questo percorso?
Sono il padrone del mio destino, sono il capitano della mia anima.
foggiankit

a bene,quella frase sta nel film invictus,sicuramente si rifaceva a w.e.henley.comunque è da poco che poco che seguo ehret,però mi sono inscritto principalmente perchè speravo che qualcuno mi aiutasse con consigli e altro sulla materia digiuno,tutto quì.ammetto che non sono un fanatico di Arnold ma concordo sul suo concetto di muco e quant'altro.volevo solo una risposta da tenere in considerazione,niente di più.
Avatar utente
mauropud
Veterano
Veterano
Messaggi: 2002
Iscritto il: 22 luglio 2006, 6:00
Località: Milton Keynes

foggiankit ha scritto:comunque è da poco che poco che seguo ehret,però mi sono inscritto principalmente perchè speravo che qualcuno mi aiutasse con consigli e altro sulla materia digiuno,tutto quì.ammetto che non sono un fanatico di Arnold ma concordo sul suo concetto di muco e quant'altro.volevo solo una risposta da tenere in considerazione,niente di più.
Allora e' meglio che interrompi subito il digiuno con verdura a foglia verde lessa (spinaci o biete o simili vanno benissimo) o cruda se preferisci. Condiscila come vuoi (tipo aglio e olio va benissimo ad esempio) ma non mangiare nient'altro nel primo pasto dopo il digiuno (e soprattutto niente di mucoso!), piuttosto mangiati 3 kg di quella verdura se senti fame! :D

Se non evacqui entro 2-4 ore sarebbe meglio farti un clistere per eliminare le tossine. Inoltre nei primi 3 giorni sarebbe meglio evitare ogni cibo mucoso, per poi riprendere gradualmente cosi' ti fai pure la cena del primo maggio. :D

Prima di fare un altro digiuno studiati bene i libri di Ehret e assimilane i concetti, altrimenti potresti avere grossi problemi con digiuni cosi' lunghi in condizione di sicura grave intossicazione come la tua.
Saluti
Mauro
"Ho avuto un´ottima istruzione. Ci sono voluti anni per liberarmene." (anonimo?)
"How can I tell that the road signed to hell doesn´t lead up to heaven?" (Peter Hammill)
foggiankit

grazie del consiglio.
Avatar utente
luciano
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 13330
Iscritto il: 28 novembre 2005, 6:00
Località: Riva del Garda
Contatta:

foggiankit ha scritto:grazie del consiglio.
Non ho capito se hai studiato i libri di Ehret, mi pare di no da ciò che scrivi, leggi la sezione del regolamento forse non lo stai applicando. :wink:

La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Rispondi
  • Informazione