Calo di zuccheri?

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante.

Moderatore: luciano

Rispondi
Avatar utente
swami863
Veterano
Veterano
Messaggi: 1109
Iscritto il: 6 gennaio 2010, 6:00
Località: Torino

Ragazzi, mi aiutate a capire?
L'abbinamento kiwi e arance insieme è corretto?

A me sembra di si, ma ogni volta che li mangio insieme (tipo oggi a mezzogiorno con 3 arance e 3 kiwi), a distanza di un paio d'ore mi sento debolissima, mi vanno via le forze, la testa sembra girarmi un pò...non mi succede mai, con nessun altro cibo.

Un bisogno di zuccheri? e dire che io neanche le prime settimane di transizione ho avvertito debolezza, ho sempre cercato di mangiare in modo da sentirmi vitale, in forza...nell'attesa questi 2 cibi, a parte le mele, con quali altri frutti possono essere abbinati? :roll:

Grazie per i vostri aiuti!! :P

Ale


La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Avatar utente
bactabeven
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 481
Iscritto il: 13 febbraio 2010, 6:00
Località: Rapolano Terme (Si)

E' la reazione normale dovuta alla digestione: solo con questa frutta, sciogliendo aggressivamente il muco, dopo 2 ore per non sentire la fame, devi rimetterti a mangiare qualcosa. Anche a me succede con altra frutta, e allora ci mangio insieme un po' di pane integrale abbrustolito, altrimenti al lavoro mi viene la frenesia e il nervoso della fame. :D

Ciao
Denghiu !! (Aldo Biscardi)
Avatar utente
bactabeven
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 481
Iscritto il: 13 febbraio 2010, 6:00
Località: Rapolano Terme (Si)

Bravo freaky! Hai migliorato il mio post al momento giusto :D

percui doppio denghiu :D
Denghiu !! (Aldo Biscardi)
Avatar utente
costina
Più di 150 post
Più di 150 post
Messaggi: 177
Iscritto il: 22 aprile 2009, 6:00
Località: Padova
Contatta:

per essere giustamente pignolo, vorrei far notare che il "bisogno di zuccheri" - ovvero ipoglicemia, o la stessa iperglicemia, al contrario -, non sono solo il frutto di quello che abbiamo mangiato, ma bensì il frutto di quello che abbiamo mangiato più le reazioni del nostro corpo a quello che abbiamo mangiato.
Scusate per chi la sente come un'ovvietà.
Queste reazioni sono personali e individuali, non perché siamo "fatti diversamente", ma perché siamo "tarati diversamente" l'uno dall'altro in quel momento, e inoltre ognuno è in una situazione particolare in ogni momento.
(altra ovvietà - ma non tanto).
Ovvero, non è "io ho questa reazione con", ma "a me ieri è accaduta questa reazione".
Osservazioni "poetiche" per chi le apprezza

La Filosofia del Digiuno
Questo libro offre la visione di un Autore illuminato sul digiuno. Per maggiori ragguagli: La Filosofia del Digiuno

Rispondi
  • Informazione

L'Opera completa di Arnold Ehret: sei libri
Qui trovi la descrizione di ogni libro di Ehret: I sei libri di Arnold Ehret