Caduta Capelli

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
Felix
Più di 300 post
Più di 300 post
Messaggi: 417
Iscritto il: 25 settembre 2008, 6:00
Località:

30 ottobre 2008, 11:42

"In definitiva dico che se apporta benefici il Bioscalin la dieta senza muco lo fa alla stessa maniera, anzi di più."

eh però tieni conto che la dieta senza muco vuol dire fare sacrifici e rinunce per chi è onnivoro

L'altro giorno pensavo al fatto che le medicine sono il mezzo utilizzato per riuscire a curare una malattia senza rinunciare a nulla... ma con il dubbio successo e il frequente fallimento.
tetraF
Newbie
Newbie
Messaggi: 29
Iscritto il: 5 settembre 2008, 6:00
Località: Palestrina
Contatta:

13 novembre 2008, 0:00

Per uno come me, non è facile, dopo 5 anni di crescita e cura...
Se la posta in gioco è la salute del corpo, sono disposto anche ad un anno di sacrifici e...Sigh...Probabile taglio di capelli, anche se dopo il primo mese e mezzo di transizione non sembrano più disposti a cadere copiosamente.
Vedremo se è solo caduta autunnale...
luna
Più di 50 post
Più di 50 post
Messaggi: 71
Iscritto il: 23 novembre 2006, 6:00
Località: Roma

16 dicembre 2008, 16:44

Felix ha scritto:da quel che ho letto tutti i capelli hanno una vita di 3 mesi
Non so dove hai letto questa informazione...come farebbero allora quelli che hanno i capelli lunghissimi???

E' genetico il fatto che un capello ti duri parecchi anni o al massimo tre, o meno...ma che la caduta derivi esclusivamente dallo stato di intossicazione lo escludo per esperienza, conoscendo persone MOLTO malate che hanno tutti i loro bei capelli. Probabilmente è vero che per alcuni di noi sono un "organo bersaglio".
Il fatto che comincino a cadere dopo una certa età è perchè ad un certo punto entrano in gioco gli ormoni, dentro di noi abbiamo degli orologi biologici. Infatti le lozioni citate in questi post, oltre a contenere sostane "nutrienti", svolgono in prevalenza una funzione di blocco delle azioni "distruttrici" di alcuni ormoni. Perchè succede? E' come dire: perchè uno è basso? Non è chiaro, si sa solo che alcuni di noi è come se avessero la "serratura" giusta per quell'ormone, che entra e "fa danni"...
Le lozioni tentano di tappare quella serratura per far sì che il bulbo continui a far crescere un capello robusto e duraturo.
Avatar utente
mauropud
Veterano
Veterano
Messaggi: 2002
Iscritto il: 22 luglio 2006, 6:00
Località: Milton Keynes

16 dicembre 2008, 21:28

Adesso che l'ho letto quasi tutto e ho potuto sperimentare qualcosa, vi consiglio di leggervi questo illuminante libro.
E' perfetto nell'estendere le teorie di Ehret partendo da un diverso punto di vista (e guarda caso sempre dalla Germania). E' anche questo un libro cosi' "pericoloso" per la criminalita' organizzata del cibo & farmaco, che pare non ci sia stata neppure una tradizione in inglese: solo tedesco e italiano! 8O

Ne approfitto per proporlo a Luciano per la sezione "Libreria".
Saluti
Mauro
"Ho avuto un´ottima istruzione. Ci sono voluti anni per liberarmene." (anonimo?)
"How can I tell that the road signed to hell doesn´t lead up to heaven?" (Peter Hammill)
Avatar utente
mauropud
Veterano
Veterano
Messaggi: 2002
Iscritto il: 22 luglio 2006, 6:00
Località: Milton Keynes

17 dicembre 2008, 21:52

rishiggatti ha scritto:quando una teoria ha anche solo una eccezione, significa che è sbagliata.
Dissento totalmente: e' come dire che il mondo e' tutto bianco o tutto nero. Tra l'altro una "teoria" semplice puo' essere applicata ad un essere complesso e pieno di variabili come l'umano, e puo' dare risultati piuttosto diversi su diversi individui, con diversa struttura, diversa storia ecc.
Il SDGDSM non da gli stessi identici risultati su chiunque, perche' ognuno e' diverso!
Almeno fino a quando non ci trasformeranno tutti in YesManRobot! :D
Saluti
Mauro
"Ho avuto un´ottima istruzione. Ci sono voluti anni per liberarmene." (anonimo?)
"How can I tell that the road signed to hell doesn´t lead up to heaven?" (Peter Hammill)
Rispondi
  • Informazione